CUS Unime ASD

Capolavoro CUS. Si val al Round 3

CUS hockey a Roma

News 54 del 27.10.2020

Un CUS Unime sorprendente accede al Round 3 di Coppa Italia

Continua a stupire il CUS Unime che torna dall’Euro Roma Stadium di Hockey con una vittoria meritatissima per 3-1 contro l’Hc Mogliano e stacca lo storico pass per l’ambito Round 3 di Coppa Italia, da calendario programmato per il prossimo 8 novembre ma per il momento in stand-by a causa delle nuove disposizioni legate all’emergenza in atto.

Il CUS Unime arriva al concentramento di Roma (dove alla fine giocheranno solo 3 squadre a causa del forfait dell’ultimo minuto da parte dell’HC Avezzano per motivi legati al COVID) con la volontà si strappare un risultato importante. Entusiasmo che la truppa allentata da Giacomo Spignolo riversa in campo già dalle prime battute di una partita letteralmente dominata dai gialloblu che, dopo due occasioni iniziali fallite da Malluzzo e De Gregorio, trovano la rete del vantaggio al 25’ con il rigore siglato da Siracusa. Il vantaggio scuote i marchigiani che sono pronti a reagire ed a trovare ad inizio del terzo quarto il gol del pari. Nessun problema, però, per i messinesi che sono rapidi a cambiare ritmo ed a mettere di nuovo sotto il Mogliano con un repentino 1-2 griffato Rinaldi-Auditore che vale il +2 utile a mettere definitivamente ko i marchigiani. Il Cus, che sul gioca sul velluto fino al fischio finale e “rischia” anche di dilagare nel punteggio, alla fine festeggia meritatamente per una bella vittoria.

Nella seconda gara i cussini vengono sconfitti per 2-1 dai favoriti del concentramento, i pugliesi dell’Olimpia Torre Santa Susanna. Una sconfitta indolore che permette comunque ai gialloblu si strappare uno storico passaggio al Round 3, dove si affronteranno compagine di Serie A. I pugliesi dominano per quasi due terzi di gara e si portano avanti 2-0. Qualche accorgimento tattico del Mister cussino riesce a riportare in partita i messinesi che accorciano con la splendida rete di Malluzzo, marcatura che, però, non riuscirà ad evitare la sconfitta ai messinesi.

“Sono decisamente soddisfatto e non potrebbe essere altrimenti - questo il commento post partita del tecnico cussino - Questo gruppo ad ogni gara riesce a sorprendermi sempre di più: un gruppo che fa dell’unione la propria forza e che in campo riversa tantissimo impegno. Tra le note positive anche l’ottima crescita dei nostri giovani come, tra i tanti Salvo Auditore, autore oggi di una bellissima rete frutto di uno schema provato più volte in allenamento. Anche la sconfitta contro l’Olimpia ci da tanti spunti positivi perchè, nonostante abbiamo giocato con una sola ora di riposo dopo il match contro Mogliano e nonostante ci trovassimo di fronte alla favorita del Round 2, siamo riusciti a contenere i pugliesi e ad avvicinarci pure al pareggio e per questo non posso che complimentarmi con i ragazzi. Adesso rimaniamo in attesa delle nuove disposizioni per saper quando potremo giocare questo ambito Round 3”.

Questa gli atleti scesi in campo a Roma:

De Domenico, Romano, Suresh Kumar, Sorte, Calabrese, Siracusa, De Gregorio, Spignolo A, Malluzzo, Spignolo L., Arena, Auditore, Cardella, Rinaldi, Pinizzotto.

Allenatore Giacomo Spignolo.


Nuove disposizioni. Chiusura CUS dal 26.10.2020

Cittadella

Nuove disposizioni normative. Il CUS Unime comunica la sospensione delle attività dal 26.10.2020

In osservanza delle nuove disposizioni normative stabilite dal DPCM emanato in data 24.10.2020, il CUS Unime comunica che, in attesa dei protocolli delle singole Federazioni Sportive Nazionali e di chiarimenti e/o approfondimenti da parte delle autorità competenti, tutte le attività sportive saranno sospese e gli Impianti sportivi della Cittadella Sportiva Universitaria e del Complesso Sportivo Primo Nebiolo rimarranno chiusi a partire da domani, lunedi 26.10.2020, e fino a nuove disposizioni.

Tutti gli aggiornamenti saranno prontamente comunicati attraverso i canali di comunicazione ufficiali del CUS Unime.


Riapertura parziale

Cittadella Universitaria

News 51 del 21.10.2020
Riapertura ridotta Impianti Cittadella Sportiva Universitaria

Il CUS Unime comunica che, come da indicazioni ricevute dal Magnifico Rettore dell’Università di Messina Prof. Salvatore Cuzzocrea, a partire dalle ore 09.00 di domani, giovedì 22 ottobre, potranno svolgere attività sportiva ed accedere ai relativi Impianti della Cittadella Universitaria solamente gli studenti universitari, il personale tecnico - amministrativo ed i Docenti dell’Università di Messina, nonché gli atleti impegnati nelle sole attività agonistiche di ogni categoria.

Il Cus Unime, nel contempo, in virtù dell’art. 1 lett. 2 del DPCM 18.10.2020, auspica la riapertura completa a tutti gli associati nel più breve tempo possibile assumendosi ogni onere e responsabilità circa le limitazioni dettate dalle disposizioni di legge (misure di prevenzione al Covid-19) già in essere presso ogni Impianto sportivo della Cittadella Universitaria.


Sospensione attività Cittadella

CUS Unime

Sospensione attività sportive su disposizione dell’Università degli Studi di Messina

Su disposizione del Magnifico Rettore Prof. Salvatore Cuzzocrea, cosi come da decreto rettorale n. 2263 del 14.10.2020 (prot. n. 98087), il Cus Unime comunica che a partire da martedì 20 ottobre 2020, in via temporanea ed eccezionale, è costretto a sospendere tutte le attività sportive e di conseguenza chiudere tutti gli Impianti sportivi della Cittadella Sportiva Universitaria. Proseguiranno regolarmente, invece, le attività sportive e rimarranno aperti gli Impianti del Complesso Sportivo Primo Nebiolo. Rimarrà aperto, infine, il Centro Equitazione all’interno del la Cittadella “per garantire il movimento degli animali necessario al loro benessere”.

In particolare, cosi come rilevato all’interno del DUVRI con protocollo n. 0100116 del 19.10.2020, redatto dall’Università degli Studi di Messina è stato così disposto: divieto di svolgimento di attività interferenti con l’attività condotta dagli studenti, dal personale dello Staff e dal personale universitario. Sospendere le attività del CUS rivolte agli utenti esterni che possono generare rischi interferenti con gli studenti e il personale UNIME nelle aree della cittadella”.

 

Questa amministrazione prenderà in esame soluzioni alternative al fine di consentire l’espletamento delle attività sportive a tutti gli associati.