CUS Unime ASD

LO SPORT SOSTENIBILE

Lo sport sostenibile

Nasce il nuovo servizio del CUS Unime denominato "LO SPORT SOSTENIBILE", progetto realizzato dal CUS Unime e riservato a tutti gli Associati del Centro Universitario di Messina per offrire loro un servizio di trasporto che gli permetta di raggiungere gli Impianti della Cittadella Sportiva Universitaria e del Complesso Sportivo Primo Nebiolo senza l'utilizzo dei mezzi propri.

Il progetto, che sarà avviato a partire da Lunedi 4 febbraio 2019 (e si protrarrà per una prima fase sperimentale fino a venerdi 1 marzo 2019), prevede un piano di trasporto che, con un bus della Ditta Puleo "marchiato CUS", seguirà un percorso ad orari prestabiliti e permetterà agli Associati del CUS Unime di raggiungere gli Impianti Sportivi senza l'utilizzo di alcun mezzo privato.

LA PRIMA SETTIMANA - DAL 4 ALL'8 FEBBRAIO - SI POTRA' USUFRUIRE DEL SERVIZIO GRATUITAMENTE ESIBENDO AL CONDUCENTE LA CHIOCCIOLA DEL CUS UNIME!!!

Al termine della settimana gratuita tutti gli Associati potranno usufruire del servizio semplicemente esibendo la "Chiocciola CUS" direttamente al conducente ed acquistando un pacchetto di tickets direttamente dalla Ditta Puleo incaricata del trasporto o la singola corsa direttamente al conducente. Il servizio sarà operativo tutti i giorni dal Lunedi al Venerdi.

Percorso stabilito 
1. Piazza Università (piazza Pugliatti, percorso in discesa su Via tommaso Cannizzaro)
2. Piazza Cairoli (svolta a sinistra verso via Garibaldi)
3. Corso Garibaldi (fino all'incrocio con Viale Giostra)
4. Viale Giostra (fino all'incrocio con il Viale della Libertà)
5. Viale della Libertà (fino al capolinea del Tram)
6. Viale Annunziata
7. Contrada Conca d'Oro (fino al Complesso Sportivo Primo Nebiolo)
8. Cittadella Sportiva Universitaria
*al ritorno sarà seguito il percorso in senso inverso

Orari stabiliti
Mattina
Partenza da Piazza Università alle ore 10.00 (arrivo alla Cittadella previsto intorno alle ore 10.40)
Ripartenza dalla Cittadella alle ore 12.30)

Pomeriggio
- 1° turno
Partenza da Piazza Università alle ore 15.30 (arrivo alla Cittadella previsto intorno alle ore 16.00)
Ripartenza dalla Cittadella alle ore 17.30

- 2° turno
Partenza da Piazza Università alle ore 18.15 (arrivo alla Cittadella previsto intorno alle ore 18.45)
Ripartenza dalla Cittadella alle ore 20.30

Tariffario
Corsa semplice A/R                - 4,00€ 
Corsa giornaliera                    - 5,00 € (usufruisci del servizio tutte le volte che vuoi nell'arco della giornata)
Corsa settimanale                  - 18,00 € (usufruisci del servizio tutte le volte che vuoi nell'arco della giornata per un pacchetto settimanale di 5 giorni )
Abbonamento 8 consumi       - 20,00 € (usufruisci del servizio tutte le volte che vuoi nell'arco della giornata per 8 gionate)
Corsa mensile                        - 55,00 € (usufruisci del servizio tutte le volte che vuoi nell'arco del mese)
Corsa a consumo (nel mese) - 37,50 € (usufruisci del servizio tutte le volte che vuoi nell'arco della giornata per 15 giornate) 
*gli abbonamenti a consumo sono da utilizzare nell’arco del mese      


Accademia Regionale di Baseball

Accademia Regionale Siciliana di Baseball

Al via alla Cittadella l’Accademia Residenziale Siciliana di Baseball

Alla presenza del Responsabile Nazionale delle Accademie, Mario Raciti, e del Presidente Regionale della FIBS, Michele Bonaccorso, il Comitato Regionale Sicilia ha attuato le indicazioni della Federazione Italiana Baseball e Softball ed ha avviato, con un primo appuntamento tenutosi ieri pomeriggio e che proseguirà fino a domenica, il progetto dell’Accademia residenziale siciliana di Baseball.

Il via libera definitivo per avviare il progetto è arrivato lo scorso 25 ottobre, quando il Consiglio Federale della Federazione Italiana Baseball e Softball ha deliberato l’inizio dell’Accademia individuando, inoltre, la sede tecnico/sportiva ed amministrativa presso il CUS Unime ed insignendo il Presidente del Cus Unime, Nino Micali, nel ruolo di Direttore Tecnico.

Con un incontro di presentazione tenutosi presso la Cittadella Sportiva Universitaria, è stata avviata, dunque, l’Accademia residenziale siciliana di baseball, un progetto unico nel suo genere (la formula residenziale non era stata ancora sperimentata nell’intero territorio isolano) che partirà da Messina, con al centro i due poli universitaria del Primo Nebiolo e della Cittadella, per estendersi pian piano anche alle vicine regioni del Sud Italia.

“Con l’istituzione dell’Accademia Baseball si dà continuità ad un progetto nato circa due anni fa - commenta con soddisfazione il Presidente cussino - che ha visto gli Spring Training delle Nazionali di baseball e che oggi prosegue dando vita all’Accademia Regionale, che non si fermerà solo alla Sicilia ma, poco alla volta, si estenderà anche ad altre Regioni del Sud Italia. Un progetto unico a livello sportivo e probabilmente l’unica Accademia residenziale tra tutte le discipline nella nostra Isola. Chiaramente, è un progetto che premia il lavoro di questo CUS fatto di concerto con l’Università di Messina, arricchendolo di ulteriori significati positivi. Dal canto nostro si tratta di una sperimentazione che man mano coinvolgerà altre Federazioni: abbiamo già, infatti, accordi in essere con la Federazione Ginnastica e con la Federazione Pallavolo e sul modello di questa Accademia potremo estendere ad altri settori sportivi”.

“Si tratta di un progetto che abbiamo in mente già da tempo - queste le dichiarazioni del Presidente FIBS Michele Bonaccorso - e che, finalmente, può prendere la luce da Messina, perché qui ci sono le strutture adatte e cercando le risorse umane in tutto il territorio siamo riusciti a creare un’organizzazione all’avanguardia. L’istituzione dell’Accademia sta dando una bella spinta al movimento: tutti si sentono coinvolti e sin da subito società, genitori, tecnici ed atleti, si sono fatti trovare pronti per dare una mano d’aiuto e fare in modo tale da sviluppare al meglio questa nuova realtà”.

Con lo start di ieri 16 atleti provenienti dalle società affiliate alla FIBS di tutta la Sicilia, nati negli anni compresi tra il 2003 ed il 2006, ha avuto inizio un ciclo di incontri che si svilupperà per i prossimi mesi tutti i fine settimana ed avrà carattere residenziale; gli atleti, infatti, si alleneranno e soggiorneranno tra Primo Nebiolo e Cittadella Sportiva Universitaria, seguiti con attenzione dallo staff tecnico attentamente selezionato e composto da: Walter Nicastro (Head Coach), Ignazio Accomando (Mental Coach), Simone Bonaccorso (Coach), Arcangelo Cibati (Pitching Coach), Mauro Gullotto (Coach) ed Antonino Savasta (Preparatore Atletico).

Ieri è stata l’occasione, inoltre, per presentare ufficialmente il nuovo progetto, con un incontro al quale hanno presenziato: Daniele Bruschetta, Delegato del Rettore alle Attività Sportive, Fabio Trimarchi, Direttore del Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate, Demetrio Milardi, Docente del Corso di Laurea in Scienze Motorie, Michele Bonaccorso, Presidente della FIBS Regione Sicilia, Mario Raciti, Coordinatore della FIBS per il progetto delle Accademie Nazionali, Libera Gullotta, responsabile amministrativo dell’Accademia Sicilia.

“Ancora una volta viene premiato l’ottimo lavoro che CUS e Università continuano a svolgere in totale sintonia - questo il commento del Prof. Daniele Bruschetta - questo progetto arricchisce il percorso che stiamo portando avanti da tanti anni sempre con attenzione e nel pieno rispetto degli indirizzi della nostra Università, che punta fortemente sullo sport e mira al continuo miglioramento. Si tratta, come ha detto il Presidente Micali, di un primo test per avviare anche nuove Accademie: siamo convinti che questa sia la strada giusta, perchè l’Università punta alla crescita e le strutture universitarie all’avanguardia come Cittadella e Nebiolo possono garantire questo percorso verso l’eccellenza”.


Mostra fotografica Open Air

CUS Unime - mostra fotografica permanente open air

Dal 27 dicembre al Cus Unime doppia mostra fotografica permanente “open air”

Il fenomeno dell’immigrazione al centro dell’esposizione fotografica “all’aperto” allestita alla cittadella sportiva universitaria. Il tema è trattato attraverso gli scatti dei fotoreporter Danilo Balducci e Paolo Galletta in due mostre permanenti curate dalla fotografa messinese Martha Micali.

Non solo sport al Cus Unime. Ancora una volta la Cittadella Sportiva Universitaria diventa un contenitore di tante iniziative extra sportive che spaziano dall’arte alla musica, per aprirsi in maniera sempre più ampia alla città e diventare punto di riferimento per tantissimi appassionati con interessi differenti.

Dal 27 dicembre 2018, sino al 10 gennaio 2019, alla Cittadella saranno ospitate due bellissime mostre fotografiche permanenti “open air” (all’aperto), un evento unico per l’intera città di Messina curato dalla fotografa Martha Micali. Due mostre significative non solo per il contributo artistico con il quale si arricchisce la programmazione del CUS ma anche per il tema affrontato nelle opere dai due artisti che hanno sposato con grande entusiasmo l’iniziativa. Il filo conduttore delle due collezioni fotografiche è quello dell’immigrazione, argomento sempre più presente nel nostro quotidiano, come spiega Martha Micali: “Quando mi é stato proposto di curare queste mostre ho abbracciato con molto entusiasmo l’iniziativa perché ho subito pensato che trattare questo tema avrebbe potuto avere un peso molto importante per la città, proprio perché Messina è coinvolta direttamente su vari livelli dal fenomeno. É importante dunque che, oltre la pura retorica che si fa sull’argomento, affrontare il tema dal punto di vista artistico, per sensibilizzare partendo da una chiave di lettura diversa. Altra caratteristica che rende unico questo evento sta nel fatto che è la prima volta che a Messina si propone una mostra all’aperto, utilizzando supporti outdoor attraverso i quali le stampe si affacciano direttamente sulla strada, determinando il crollo del filtro composto dalle pareti che tradizionalmente ospitano una mostra e permettendo alle opere di entrare in contatto diretto con il fruitore, a prescindere dal suo interesse e dalla sua consapevolezza”.

La prima mostra, dal titolo “La linea invisibile”, si compone di 24 fotografie di grande formato realizzate da Danilo Balducci, reporter de L’Aquila di fama internazionale impegnato da tanti anni nel ritrarre i migranti nelle rotte da terra tra Idomeni (al confine greco-macedone), Belgrado, Serbia, Bosnia, Croazia e le aree di confine che sono divenute scenario di scontri, di vita e di transito di migliaia di persone.

La seconda esposizione, dal titolo “Ritratti”, propone 13 scatti di Paolo Galletta, fotoreporter messinese anch’egli di fama internazionale, che attraverso una serie di ritratti vuole proporre un approfondito studio simbolico che fonde il fenomeno migratorio dei primi del ‘900 con i fenomeni attuali.

Entrambe le mostre saranno visitabili gratuitamente dalle 09.00 alle 22.00 (orari di apertura della Cittadella al pubblico).

Spazio anche alla musica, infine, con un concerto illustrato di pianoforte e sassofono che si terrà il 4 gennaio 2019 (ore 19.00 ex segreteria Cus Unime) dal titolo “Il contributo della musica nel linguaggio cinematografico”, durante il quale si esibiranno Angela Cucinotta (pianoforte) e Carmelo Quagliata (sassofono).


Concerto Illustrato

Concerto illustrato CUS Unime

Il CUS Unime avvisa che è stato posticipato al 4 gennaio 2019 il concerto illustrato previsto per il 29 dicembre 2018.

Durante il concerto intitolato "Il contributo della musica nel linguaggio cinematografico", che si svolgerà il 4 gennaio 2019, alle ore 19.00, presso l'Ex Segreteria del CUS Unime (Cittadella Sportiva Universitaria - ingresso libero), si esibiranno Angela Cucinotta al pianoforte e Carmelo Quagliata al Sassofono


Il nostro Natale

CUS Unime - Natale

Dopo la Festa dello Sport alla Cittadella prosegue il Natale del Cus Unime

Prosegue il Natale targato Cus Unime. Dopo il bel successo della Festa dello Sport 2018, tradizionale appuntamento natalizio (svolto mercoledì scorso presso il campo polivalente in sintetico della Cittadella Sportiva Universitaria) durante il quale la famiglia sportiva del CUS si è riunita per un pomeriggio di sport, festa e divertimento, le attività natalizie proseguono e riprenderanno subito dopo la pausa di Natale prevista nei giorni 24, 25 e 26 dicembre.

Dal 27 dicembre, contemporaneamente alla ripresa delle attività sportive, alla Cittadella saranno ospitate diverse manifestazioni aperte a tutti.

Giovedì 27, dalle ore 16.00, saranno inaugurate due mostre fotografiche “open air” curate da Martha Micali, che saranno visibili a tutti fino al 10 gennaio 2019. Un evento unico per Messina durante il quale due artisti di fama internazionale quali Paolo Galletta e Danilo Balducci esporranno all’aperto le proprie opere collezionate per le mostre dal titolo “Ritratti” (di Galletta) e “La Linea Invisibile” (di Balducci).

Rimandato al 4 gennaio 2019, alle 19.00, presso l’Ex Segreteria della Cittadella Sportiva Universitaria, il concerto illustrato dal titolo “Il contributo della musica nel linguaggio cinematografico”, durante il quale le immagini saranno accompagnate dalle note di Angela Cucinotta al pianoforte e di Carmelo Quagliata al Sassofono.

Non solo sport, dunque, al Cus Unime ma anche spazio alla musica, all’arte ed a tante altre attività che possano coinvolgere pubblici sempre più ampi ed interessi sempre più eterogenei.

Tutte le informazioni su queste attività sono disponibili sul sito ufficiale del Cus Unime (www.cusunime.it) o sulla pagina ufficiale Facebook del Centro Universitario Sportivo (Cus Unime ASD).