sostienici con il tuo 5X1000

Ottimo CUS. Iaria ancora da record

Risultati positivi del Cus Unime agli ultimi RegionalI Ragazzi. Iaria super con un nuovo record regionale

Continua a produrre risultati eccellenti il Cus Unime che anche agli ultimi Campionati Regionali disputati a Catania nello scorso weekend, dal 12 al 14 luglio, è riuscito a confermarsi su standard di crescita importanti e chiudere con un’ottima decima posizione in classifica generale sulle 32 società in gara, con 222 punti finali che migliorano il bottino complessivo del campionato invernale in vasca corta (allora i gialloblu chiusero in undicesima posizione totalizzando 209 punti).

Per i 18 atleti cussini che hanno hanno gareggiato nelle acque della Plaia tante prestazioni degne di note, come i quarti posti ottenuti dalle staffette femminile, piazzatesi a pochi decimi dal gradino più basso del podio nella 4X100 stile (4.20.48 di Iaria, D’Amico, Perdichizzi, Zaccone), nella 4X100 mista (4.54.62 di Impalà Polito, Perdichizzi, Iaria, Zaccone) e nella 4X200 stile (9.33.22 di Iaria, Zaccone, Mazzù, Perdichizzi). Ancora una volta spicca, tra tutte le ottime prove degli atleti gialloblu, l’ennesimo primato regionale realizzato da Giorgia Iaria che, nei 100 stile, chiude davanti a tutte le avversarie e con il crono di 1.01.41 ritocca il precedente record regionale realizzato da lei stessa nelle qualificazioni della mattina. Un risultato molto sorprendente e di assoluto spessore sia perchè la Iaria è di una categoria inferiore rispetto alle avversarie che ha affrontato (Giorgia è ancora una Esordiente A ma ha potuto partecipare a questo Campionato perchè ha conseguito i tempi limite per concorrere con la Categoria Ragazzi) ma soprattutto perché risulta uno dei tempi migliori in assoluto in tutta Italia, un motivo di vanto e di orgoglio per il team tecnico cussino formato da Francesco Spada e Simone Zappia, giusto riconoscimento per l’ottimo lavoro a bordo vasca e premio per il lungimirante e certosino lavoro di programmazione.

A riprova di ciò anche le tante altre belle prestazioni degli atleti universitari, che sono riusciti a conquistare tante finali A (riservate ai migliori 8 tempi ottenuti in fase di qualificazione) e finale B (dal 9 al 16 miglior crono realizzato nelle qualificazioni). Sono riuscite ad accedere alle finali A Giorgia Iaria nei 100 farfalla, Sofia Perdichizzi nei 100 e 200 rana, Fabiana Donato nei 200 rana, Martina Zaccone nei 50 stile. Finale Ragazzi 14 per Mattia Picciotto (50 e 100 stile, nei 100 e 200 rana e nei 200 misti) e per Samuele Andaloro (200 dorso). Finale B per Sara Impalà Polito nei 100 e 200 dorso, per Aurora Giaconia nei 100 farfalla, Alessandra Soliera nei 100 rana, Gloria Mazzù nei 100 e 200 rana e nei 200 e 400 misti, per Benedetta Bellantone nei 200 delfino e per Martina Zaccone nei 100 e 400 stile. In campo maschile, invece, finale B per Antonio Bavastrelli nei 200 delfino e nei 1500 stile e per Gabriele Pergolizzi nei 100 e 200 rana. Infine undicesima piazza per la staffetta maschile 4x100 stile e quindicesima posizione per la 4x100 mista.

Ancora una volta, dunque, ottimi progressi per tutta la truppa cussina che, manifestazione dopo manifestazione, riescono a migliorare i crono personali ed a scalare la classifica generale, tanto più significativi se guardati in prospettiva dato che la maggior parte degli atleti gialloblu sono ancora al primo anno della categoria.

Questi gli atleti in gara per il Cus Unime. Tra le ragazze: Iaria Giorgia, Giaconia Aurora, La Cava Chiara, Bellantone Benedetta, Donato Fabiana, Soliera Alessandra, Zaccone Martina, Perdichizzi Sofia, D’Amico Anna Lidia, Impala’ Polito Sara, Mazzù Gloria. Tra i ragazzi: Vinci Giulio, Bavastrelli Antonio, Picciotto Mattia, Ragazzo Gabriele, Andaloro Samuele, Pergolizzi Gabriele, Sofia Antonino,