Playoff vicini

Playoff vicini

Playoff vicini

calendar.pngCALCIO

Calcio femminile - Gatto e Guerrera

Playoff sempre più vicini per le cussine del calcio a 5 e calcio a 11 femminile

Continua a crescere il movimento calcistico femminile targato CUS Unime. Tante belle soddisfazioni stanno arrivando, infatti, dalle ragazze impegnate sia nel calcio a 5 che nel calcio a 11, in entrambi i casi ad una manciata di punti di distanza dall’accesso alla zona playoff.

Nel calcio a 5 le ragazze capitanate da Olga Gatto poco alla volta hanno scalato la classifica fino a ritagliarsi uno spazio sul gradino più basso del podio, a 3 sole lunghezze di distanza dalle catanesi del Meta, attualmente seconde in graduatoria. Le gialloblu nelle ultime uscite si sono rese protagoniste di una crescita importante conquistando un pari contro un buon Santa Lucia (1-1) e due vittorie consecutive contro il Monreale, squadra che ha vinto la Coppa Sicilia 2019/2020 (10-0) e contro la Femminile Acese (6-0). Le ragazze allenate da Tiziana Impoco, però, si sono dovete arrendere nell’ultimo turno contro la regina del torneo, il Team Scaletta, sconfitta che però non ha compromesso l’ottimo cammino sino a questo momento.

Da applausi anche le cussine del calcio a 11 che, alla loro prima esperienza nel campionato di Eccellenza, si trovano attualmente in quinta posizione, ad una manciata di punti dal podio. Per le ragazze allenate da Roberto Smedile il 2020 è iniziato con un 2-2 contro al Ludos Palermo (squadra fuori classifica) ma da lì in poi è stato un crescendo continuo con delle belle e rotonde vittorie sul campo della Libertas di Trapani (4-0), sul Real Palermo (17-0) e sul Trapani Calcio (14-0). Come per le compagne del calcio a 5, però, arrivano anche per Guerrera e compagne delle frenate, prima contro il Marsala, attuale seconda forza del torneo (6-4), poi contro il Monreale, regina del campionato di Eccellenza (5-3).
“Stiamo lavorando al meglio ed i risultati non tardano ad arrivare - questa l’analisi del responsabile del settore calcio femminile Eleonora Fragomeni - con il calcio a 5 stiamo raggiungendo ottimi risultati e stiamo consolidando in maniera sempre più concreta il nostro progetto nato qualche anno fa. Siamo molto soddisfatti del percorso delle nostre ragazze del calcio a 11: un’esperienza che mancava in città da tanto tempo e che, con l’eccellente lavoro da parte di tutto il CUS Unime, sta portando risultati e soddisfazioni veramente molto interessanti”.


Inizio di 2020 positivo per le cussine del calcio a 5

CUS Unime calcio a 5

Non poteva iniziare meglio il 2020 per le ragazze del calcio a 5 del CUS Unime che superano a punteggio pieno i primi due impegni del nuovo anno in Serie C regionale e le proiettano in quarta posizione, a sole tre lunghezze dal podio.

6 punti preziosi che danno morale alle ragazze allenate da Mister Impoco, che avevano chiuso il 2019 senza particolari impennate, collezionando 1 sconfitta, 3 vittorie e 4 pareggi.

La prima vittoria per le cussine arriva il 5 gennaio, quando al PalaNebiolo si impongono per 4-1 sul Ragusa grazie alla doppietta di Maria Famà ed ai gol di Martina De Gaetano e Angela Furnari. Nell’incontro successivo, il 12 gennaio a Siracusa, goleada per le universitarie che strapazzano le padrone di casa del Real Palazzolo con un rotondo 12-1 finale. In gol per le cussine Martina Donato (tripletta), Viviana Miano (tripletta), Martina De Gaetano (tripletta) e Maria Famà.

“Sono orgogliosa delle ragazze - questa la disamina di Tiziana Impoco - ancora la strada da fare è molto lunga e sicuramente abbiamo lasciato dietro qualche punto di troppo che adesso non ci premia con la classifica che meritiamo. Purtroppo la frenesia e la voglia di fare goal ci ha fatto sbagliate troppo ma continuiamo il nostro campionato a testa alta e con i piedi per terra, nella speranza di fare sempre meglio e crescere sempre di più”.

Prossimo appuntamento in programma domenica 19 a Siracusa contro il Santa Lucia, match valido come prima del girone di ritorno.

Queste la rosa: Adriana Caristi, Giusy Merlino, Olga Gatto, Eleonora Fragomeni, Martina Donato, Maria Famà, Marta Marchetta, Viviana Miano, Simona Romano, Angela Furnari, Carolina Marguccio, Martina De Gaetano, Federica Denaro, Carmela Sottile. All. Tiziana Impoco. Prep. dei portieri: Luciano Rizzo e Giuseppe Arena. Dirigente: Eleonora Fragomeni


Si riparte!

Si riparte!

calendar.pngCALCIO

CUS Unime calcio a 11

Prima del 2020 in casa per le cussine del calcio a 11

Dopo una prima parte di stagione in perfetto equilibrio (1 vittoria, 1 sconfitta ed 1 pareggio) le ragazze del CUS UniMe si rituffano nel campionato di eccellenza di calcio a 11 con il quarto turno in programma sabato 11 gennaio, con inizio alle 12.00 al Bonanno, contro la Ludos di Palermo.

Esordio in campionato brillante per le ragazze allenate da Mister Roberto Smedile che con un 2-0 fiale superano in casa le palermitane B&M Ferraro New York. Partita molto fisica ed intensa che le gialloblu approcciano con la giusta grinta e determinazione, giocando per quasi tutti i novanta minuti nella metà campo avversaria e dimostrando di essere pronte per la categoria. Tante le occasioni da gol create dalle messinesi ma alla fine sono solo 2 le marcature casalinghe (doppietta di Martina Donato) che, comunque, valgono 3 punti importanti e meritati. Dopo l’entusiasmo della vittoria all’esordio arriva, però, la battuta d’arresto delle cussine alla seconda stagionale. A Siracusa Guerrera e compagne si fermano su un 2-1 finale frutto di un banale errore difensivo nel finale che non premia gli sforzi delle messinesi alle quali sicuramente la sconfitta sta stretta per quanto prodotto in campo. In gol per il CUS Carolina Marguccio.

Il pari, risultato che sarebbe stato più veritiero nella gara di Siracusa, arriva alla terza giornata giocata al Bonanno contro il città di Sant’Agata. Gara a senso unico delle universitarie che più volte vanno vicino alla rete ma che, alla fine, si devono accontentare di 1 silo punto.

“Sono soddisfatto di questa prima parte di stagione- questa l’analisi del tecnico gialloblu Roberto Smedile - siamo alla prima esperienza quindi queste partite sono servite per trovare la giusta quadratura. Sono convinto, però, che le ragazze possono dare ancora molto di più. Giorno dopo giorno lavoriamo per migliorarci e la squadra sta crescendo a vista d’occhio. Adesso dobbiamo imparare ad essere più convinti dei nostri mezzi e, continuando su questa strada, sono certo he potremo dire la nostra in questa stagione”.