Hockey - Si torna in campo

Hockey - Si torna in campo

CUS Unime - hockey

news 46 del 30.09.2020 

 

Il CUS Unime torna in campo

Dopo sette lunghi mesi finalmente è il momento di tornare in campo per i ragazzi del settore hockey del Cus Unime.

Prima dello stop i gialloblu viaggiano a gonfie vele, con la squadra senior in testa al campionato di Serie B e seriamente candidata alla terza partecipazione ai playoff in quattro anni e con tutte le squadre giovanili nel pieno dell’attività. Adesso si ricomincia da capo con il solito immutato entusiasmo per atleti e staff cussino, anche se la situazione appare ancora un pò incerta, con la Federazione Italiana Hockey commissariata fino a nuove elezioni (Marzo 2021) e l’inizio della Coppa Italia rinviato dal Comitato Regionale (la prima per i cussini era prevista inizialmente per domenica scorsa a Ragusa).

Sarà ancora Giacomo Spignolo il tecnico della squadra senior, affiancato dal Prof. Roberto Raco nella parte atletica e da Peppe Pinizzotto in qualità di Team Manager. Roberto Raco seguirà in panchina i ragazzi dell’under 16, Daniele Romano gli under 12 mentre Spignolo guiderà anche il team under 14, dal quale si aspettano risultati importanti.

Dopo il rinvio della prima tornata di gare di Coppa Italia cussini pronti a scendere in campo il prossimo fine settimana alla Cittadella Sportiva Universitaria, per un esordio segnato da tanta emozione ed entusiasmo per il ritorno alle competizioni ufficiali dopo tanto tempo. “Non vediamo l’ora di scendere in campo e tornare a divertirci - analizza l’esordio ed il difficile momento Giacomo Spignolo - Sarà una stagione da vivere giornata dopo giornata sperando che possiamo arrivare sino alla conclusione senza interruzioni impreviste. Ci aspetta anche quest’anno una Serie B complicata ma che vogliamo vivere da protagonisti centrando i playoff e per farlo abbiamo messo in piedi una squadra interamente composta da messinesi, una assoluta novità rispetto alle scorse stagioni, quando erano diversi i giocatori provenienti da fuori Messina, ma che vogliamo percorrere al meglio con la certezza che abbiamo a disposizione tanti giovani che sicuramente sapranno farsi notare, “guidati” e motivati da diversi giocatori esperti e da qualche ritorno importante. Ne vedremo delle belle!”

Intanto ha ripreso da qualche giorno anche l’attività del settore giovanile, in attesa che dalla Federazione arrivino aggiornamenti in merito all’inizio dei tornei di categoria.