Esordio col botto!

Esordio col botto!

News 47 del 07.10.2020 / hockey

Esordio con il botto per il CUS che fa 2 su 2 in Coppa Italia

Non poteva cominciare al meglio l’avventura del Cus Unime in Coppa Italia e, soprattutto, riprende nel migliore dei modi l’attività ufficiale della compagine cussina dopo un lunghissimo periodo di stop forzato alle competizioni

I ragazzi allenati da Giacomo Spignolo si regalano una doppia vittoria nelle partite disputate alla Cittadella Sportiva Universitaria in condizioni di totale sicurezza e valide per il Round 1 di Coppa Italia che valgono 6 punti e vetta solitaria della classifica.

La prima vittoria per i messinesi arriva nel pomeriggio di sabato, quando i cussini superano la Raccomandata Giardini con un 2-1 ottenuto al termine di un match bello e combattuto. Buona parte della gara di marca ionica e tante occasioni da gol per la squadra ospite che tante volte viene fermata sul già bello dalle splendide parate di Marco De Domenico (che para anche un rigore). Sotto di 1, però, Spignolo trova i giusti accorgimenti tattici e nell’ultimo quarto di gara ribalta l vantaggio di Giardini e porta a casa una vittoria tanto bella quanto forse insperata fino a quel momento. Prima il capitano gialloblu Antonio Spignolo firma il pari con una bella girata al volo in area. Poi, quasi allo scadere, Andrea Siracusa regala la vittoria ai padroni di casa segnando su angolo corto. Umori contrapposti al termine del match, con gli ospiti che recriminano per qualche decisione della coppia arbitrale Bandieramonte-Fresta ed il CUS che, invece, festeggia per 3 punti che danno energia e morale.

        

Tanta stanchezza e qualche defezione importante (Peppe Filocamo e Luca Arena, tra i migliori nel match di sabato) segnano la gara di Domenica, quando i cussini affrontano una PGS Don Bosco che arriva in riva allo Stretto reduce dal colpaccio al Dusmet contro il Galatea. Spignolo getta nella mischia i giovanissimi Cristian Visalli (classe 2005) e Salvo Auditore (2002) e la fiducia viene ripagata con la realizzazione della seconda e terza rete cussina, dopo l’1-0 firmato da Spignolo. Le fatiche del giorno prima, però, iniziano a pesare e nonostante il largo vantaggio il CUS è costretto a soffrire il ritorno dei giovani ospiti che si avvicinano sino al 3-2 (in gol per Giardini Pino e La Rocca) e che chiudono in avanti una gara che, però, i messinesi riescono a portare a casa con grande esperienza (e anche con un pizzico di sofferenza causata dal rigore fallito da Antonio Spignolo a pochi minuti dalla fine). Alla fine, però arriva la seconda vittoria che vale i 6 punti nella classifica parziale.

“Non posso che essere contento e soddisfatto - commenta a caldo Mister Spignolo - non giocavamo d tanto e, soprattutto, abbiamo ripreso ad allenarci solo da 2 settimane con un gruppo largamente rinnovato. Alla fine siamo tutti contenti delle due belle vittorie e del bellissimo spirito di sacrifico con il quale siamo scesi in campo. Sono contento anche delle bellissime prestazioni dei nostri giovanissimi e dell’atteso esordio dell’indiano Kumar Suresh, per il quale è arrivato il benestare da parte della federazione di appartenenza in extremis, che ha giocato con sicurezza ed autorevolezza in mezzo alla difesa. Adesso concentrazione alta in vista del match di sabato al Dusmet di Catania contro il Galatea”

Tra le note positive in vista del prossimo incontro anche il rientro di Federico Cardella ed anche quello di Federico Ficarra, che rientra dopo ben tre anni di assenza per motivi di studio.

Questa la rosa del Cus Unime vittoriosa nel doppio turno:

De Domenico, Calabrese, Romano, Kumar Suresh, Arena, Spignolo A., Filocamo, Siracusa, Malluzzo, Spignolo L., Rinaldi, De Gregorio, Pinizzotto, Auditore, Visalli, Sorte. Alenatore Giacomo Spignolo.

Classifica dopo 2 turni

Cus Unime ASD 6, HC Ragusa 3, Don Bosco 2000 3, Pol. Galatea 0, GS Raccomandata 0