II Mediterranean Hockey Cup

Ottimo pari esterno

CUS Unime Under 14

Il CUS ferma sul pari a Giardini la capolista Raccomandata

Ottimo pareggio esterno per i giovani under 14 del Cus Unime che, al Calcarone di Giardini Naxos,fermano sul 3-3 la capolista GS Raccomandata, fino a questo momento autentico rullo compressore con 5 vittorie su altrettanti incontri disputati.

Grandissima prova della formazione allenata da Giacomo Spignolo che, nonostante si trovasse di fronte la prima della classe e nonostante tanti giovani sotto categoria in campo, frena la corsa della squadra di Mister Brunetto, adesso tallonata a solo 1 punto di distanza dalla PGS Don Bosco (prossimo avversario del CUS), che vince in casa del Galatea per 6-2.

I gialloblu hanno il merito di giocare un’ottima gara corale, imbrigliando i giardinetti e ripartendo alla grande con la regia a centrocampo di un ispiratissimo Davide Arena. Nonostante i primi a portarsi in vantaggio siano i padroni di casa la formazione peloritana dimostra di stare molto bene in campo e non tarda a trovare il pari, prima dell’intervallo, grazie ad una bellissima marcatura di De Natale. Cussini che si ripetono anche ad inizio ripresa sempre con lo scatenato De Natale. I gialloblu vanno più volte vicino anche alla terza rete ma è la Raccomandata che trova prima il pari e poi, a cinque minuti dal termine, addirittura il gol del sorpasso. Sembrerebbe l’epilogo per i messinesi che, al contrario, trovano le energie per reagire ed all’ultima azione della partita realizzano il meritatissimo 3-3

Questa la formazione scesa in campo per il Cus Unime: Francesco Raffa, Manuel Puleo, Cristian La Maestra, Davide Arena, Vittorio De Natale, Davide Fenga, Gabriele Raffa. All, G. Spignolo

 


Impresa sfiorata

Impresa sfiorata

calendar.pngHOCKEY

CUS unime under 14 hockey indoor

Un Cus Unime tutto cuore non basta. Raccomandata campione regionale under 14

Il Cus Unime sfiora l’impresa ma alla fine rimane solo l’amaro in bocca ai piccoli under 14 allenati da Giacomo Spignolo, protagonisti di una partita tutto cuore contro la Raccomandata. Al PalaCatania, però, la prestazione super dei cussini non basta e con un 4-3 finale la squadra di Giardini si regala il titolo regionale di categoria indoor e l’ambito passaggio alle finali nazionali in Veneto.

Al di la del finale, però, onore ai gialloblu che, nonostante affrontassero il match con lo svantaggio di dover ribaltare la sconfitta dell’andata con un vantaggio di almeno 4 reti, hanno disputato una partita spettacolare tentando il colpaccio sino alla fine.

Passa subito in vantaggio il CUS ma a 12 dalla fine la Raccomandata riesce anche a ribaltare il risultati (3-1). I cussini non mollano e, oltre ad agguantare il pari, riescono anche trovare la rete del vantaggio ma il gol di Davide Fenga viene annullato tra le vibranti proteste dei messinesi che, al contrario, subiscono la rete del sorpasso a 5 minuti dal termine e dicono addio a qualsiasi speranza.
“Il risultato finale sicuramente non premia quello di buono che abbiamo fatto ma voglio fare i complimenti a tutti i nostri ragazzi - questo il commento post-partita di Giacomo Spignolo - Hanno fatto una partita veramente spettacolare sfiorando anche l’impresa. Per un gruppo notevolmente sotto l’età massima di partecipazione sono veramente molto soddisfatto e molto fiducioso per il futuro”.

Per la compagine gialloblu non finisce qui la stagione Indoor: la prossima settimana tappa sempre a Catania con la 2° Coppa Sant’Agata, ed anche in quell’occasione lo spettacolo sicuramene non mancherà.


A caccia dell'impresa

CUS Unime under 14

CUS Unime a caccia del titolo regionale Under 14. Spignolo “Servirà l’impresa ma ci proveremo”

Sarà una domenica pomeriggio tutta da vivere quella che attende i piccoli under 14 del CUS Unime per il concentramento di ritorno del campionato under 14 di categoria. In palio al PalaCatania non solo il titolo regionale under 14 ma anche il tanto ambito passaggio alla finale Nazionale in programma ad Ospedaletto Euganeo (Padova) il 22 e 23 febbraio prossimi.

In pole position per il titolo ci sarà la GS Raccomandata, attualmente 3 punti avanti ed una migliore differenza reti rispetto ai cussini ch, dal canto loro, sono chiamati all’impresa di ribaltare il 6-3 subito all’andata. Nulla, però sembra impossibile e le bellissime prestazioni della squadra gialloblu nel concentramento d’andata sembrano confortare il tecnico Giacomo Spignolo: “Servirà una prestazione perfetta, senza nessuna sbavatura, ma nulla è deciso ed i nostri ragazzi sono certo che venderanno cara la pelle”.

Sarà chiamato a fare la differenza tra le file gialloblu il capitano Davide Arena: “Sappiamo che non sarà per nulla facile. Affronteremo una big ed andremo a Catania con qualche defezione e con l’handicap di avere un risultato pesante da ribaltare ma senza nulla da perdere, quindi scenderemo in campo con l’obiettivo di disputare una prestazione importante. Ci siamo preparati molto bene e sono certo che daremo tutto quello che abbiamo”.
“Non abbiamo nulla da perdere - conclude Spignolo - I ragazzi sono consci della difficoltà e sanno perfettamente cosa devono fare per centrare questo ambizioso traguardo. In ogni caso saremo comunque soddisfatti di quello che abbiamo costruito e lasceremo il campo certamente a testa alta”.

Questi gli atleti del Cus Unime convocati : Ciccio Raffa, Manul Puleo, Christian La Maestra, Davide Arena, Vittorio De Natale, Antonio Soraci, Gabriele Raffa, Davide Fenga, Francesco Lo Presti, Davide Vinci. All. Giacomo Spignolo

Calendario gare:

14.30: Gs Raccomandata - CUS Unime

15.20: Pol. Galatea - HC Ragusa

16.10: HC Ragusa - GS Raccomandata

17.00: CUS Unime - Pol. Galatea

17.50: CUS Unime - HC Ragusa

18.40: GS Raccomandata - Pol. Galatea