Hockey

Passo falso all'esordio

Under 14 cus unime hockey

Gli Under 14 del Cus Unime steccano l’esordio alla prima di campionato

Esordio amaro per i piccoli under 14 del Cus Unime che, alla prima di categoria alla cittadella sportiva universitaria vengono superati con il finale di 5-3 dalla GS Raccomandata Giardini.

Team forte e preparato quello ospite che, senza alcun timore reverenziale scende in campo con l’intento di fare uno sgambetto ai padroni di casa gialloblu. I ragazzi allenati da Mister Spignolo sono bravi a tenere testa al più quotato avversario giocando praticamente alla pari per tutta la prima frazione di gioco, chiusa con il parziale di 2-1 in favore della squadra ionica (doppietta di uno scatenato Samuele Mogstad al quale risponde Giannino).

Nel secondo tempo ancora Giardini avanti con Mogstad ma uno straordinario Luca Arena riporta in partita i cussini. Gara bella e avvincente fino ai minuti finali, quando il Cus tutto sbilanciato in avanti alla ricerca del pareggio lascia campo alla Raccomandata che non perdona ed in tre minuti si porta a distanza di sicurezza. Terza rete messinese siglata da Gabriele Raffa che chiude il match sul 5 a 3.

Esordio non positivo per il CUS, non solo per il risultato in casa ma anche per quanto espresso in campo. Rinviate a data da destinarsi le altre due gare in calendario: HC Ragusa- Pol Valverde e PGS Don Bosco - Pol. Galatea Catania.

La formazione Under 14 tornerà in campo tra due settimane quando, sempre al Polivalente della Cittadella, sarà derby contro i campioni regionali uscenti della PGS Don Bosco, pronti a ripetersi anche in questa stagione.

“Complimenti ai ragazzi di Brunetto per la meritata vittoria - questo il commento a fine match di Spignolo - ma un grande incoraggiamento per gli  i nostri under 14: sono certo che si renderanno protagonisti di un’immediata reazione già dalla prossima di campionato”. 


Buon CUS a Roma

Buon CUS a Roma

calendar.pngHOCKEY

CUS Hockey a Roma

Un pareggio ed una sconfitta per un buon Cus Unime nel Round 2 di Coppa Italia Si chiude con un pareggio e con una sconfitta l’esperienza romana di un buon Cus Unime nel Round 2 di Coppa Italia. Ma se da un lato era preventivatile la sconfitta per 4-0 contro l’HC Lazio, formazione di A2 che alla fine ha staccato il pass per il Round 3, lascia l’amaro in bocca alla formazione gialloblu lo 0-0 con il quale si chiude il match contro il Campagnano HC, risultato che non premia l’ottima partita disputata dai ragazzi allenati da Mister Spignolo e le tante occasioni da gol sciupate, come quella clamorosa capitata a Miky Malluzzo. Buona, comunque, non solo la prova contro il Campagnano ma nel complesso anche la prova con la più blasonata formazione laziale, che hanno fornito segnali incoraggianti al Tecnico degli universitari in vista del prossimo inizio del Campionato di Serie B. “Sono assolutamente soddisfatto delle prestazioni dei ragazzi - questa l’analisi conclusiva di Spignolo - sapevamo che avremmo affrontato squadre molto forti e, nonostante tutto, abbiamo fatto molto bene. Peccato per lo 0-0 contro il Campagnano e peccato anche per il mancato 2-1 da parte di Gigi Spignolo che avrebbe potuto riaprire la gara contro la Lazio. Alla fine, comunque, tutti hanno fatto molto bene, compresi anche i più giovani convocati. Confortante anche la prova di Stefano Tumino in difesa ma, soprattutto, il segnale più forte lo ha dato Alessandro Anselmi tra i pali, garantendo sicurezza assoluta a tutto il nostro pacchetto arretrato. Ancora una bella prova, infine, per il 2005 Cristian Visalli”. Questa la formazione del Cus Unime Alessandro Anselmi, Antonio Italia, Stefano Tumino, Giorgio Montes, Vincenzo Tumino, Antonio Spignolo, Andrea Siracusa. Andrea Blandini, Michele Malluzzo, Gigy Spignolo, Alberto Abate, Daniele Romano, Savo Auditore, Cristian Visalli. Allenatore Giacomo Spignolo.


Pronti per il Round 2

Pronti per il Round 2

calendar.pngHOCKEY

Giacomo Spignolo _ CUS Unime

Il Cus Unime vola a Roma per il Round 2 Nazionale di Coppa Italia

Sarà un esame complicatissimo quello che attende la formazione cussino domenica 15 settembre, impegnata presso l’Impianto 3 Fontane di Roma per il Round 2 di Coppa Italia, turno utile per stabilire la squadra che passerà al Round 3, in programma nel fine settimana successivo a Torino. Un triangolare che vede super favoriti i padroni di casa dell’HC Lazio, formazione neopromossa iN A2 e che, durante l’estate, ha allestito un poster in grado di tentare sin da questa stagione la scalata ai playoff per la Serie A1. Lotta ad armi pari, invece, quella tra il Cus Unime e l’HC Campagnano di Emanuele Izzo che, come la compagine universitaria, si è attrezzata per tentare di centrare le finali playoff di Serie B.   

Cosi analizza il prossimo impegno dei cussini il Tecnico Giacomo Spignolo: “Abbiamo ottenuto una bellissima qualificazione al primo turno nonostante avessimo pochi giorni di preparazione sulle gambe. Adesso, però, ci attendono due test ancora più complicati e dovremo essere bravi a dare il massimo, accettando qualsiasi risultato con la massima serenità. Rispetto al turno della Cittadella avremo alcune importanti novità. La prima riguarda il portiere: assente per motivi di studio il giovane Marco De Domenico, esordirà con la maglia gialloblu l’esperto Alessandro Anselmi, atleta di assoluto spessore con tanti campionati di Serie A alle spalle e che, sono certo, sarà assoluto protagonista della nostra stagione. Tra i convocati anche Vincenzo Tumino e Lorenzo Giunta. Quasi certamente sarà delle sfide anche il nuovo innesto Stefano Tumino, pronto a dare una grossa mano nel pacchetto difensivo cussino. Qualche dubbio, invece, per Santo Giuffrida, ancora alle prese con qualche problemino fisico, mentre ancora devo sciogliere i nodi che riguardano Blandini e Malluzzo, probabilmente anche per quest’occasione schierati come coppia d’attacco. Al di là dell’impegno di domenica, comunque, ci stiamo preparando al meglio per l’esordio in Serie B, dando tanto spazio agli atleti più giovani come Luca Arena ed Alberto Abate che già nell’ultimo turno ci hanno dato belle soddisfazioni. Per adesso godiamoci questa vetrina nazionale ma, ovviamente, l’attenzione rimane alta per il prossimo torneo di B: ancora è presto ma ribadiamo con fermezza di voler puntare dritti sull’obiettivo playoff”.

Questi i convocati per Roma: Alessandro Anselmi, Andrea Siracusa, Antonio Italia, Vincenzo Tumino, Giorgio Montes, Alberto Abate, Daniele Romano, Antonio Spignolo, Andrea Blandini, Luigi Spignolo, Lorenzo Giunta, Michele Malluzzo, Salvatore Auditore, Santo Giuffrida, Cristian Visalli, Stefano Tumino.