Hockey

Poker all'esordio

CUS Unime hockey

CUS Unime – Hockey

Buona la prima. Poker del CUS Unime all’esordio contro Giardini

comunicato stampa n° 56 del 20 marzo 2018

Inizia bene il torneo di Serie B per il CUS Unime che rifila 4 reti alla Raccomandata Giardini sul sintetico della Cittadella Sportiva Universitaria. Festa doppia per i gialloblu che brindano anche al ritorno dell’hockey giocato in riva allo Stretto.

Meglio non poteva cominciare l’avventura del CUS Unime nel torneo di Serie B 2017/2018. Sotto una pioggia fitta ed intensa i ragazzi allenati da Giacomo Spignolo hanno centrato una bella e rotonda vittoria per 4-0 contro la Raccomandata Giardini, accogliendo nella maniera migliore il ritorno dell’hockey federale a Messina dopo tanti anni di assenza. Onore alla squadra di Mister Brunetto che tiene duro e, nonostante il passivo e gli infortuni di Arena e Brunetto, non molla sino al fischio finale. Dopo una prima frazione di equilibrio (1-0 per i giocatori di casa), nel secondo tempo i peloritani, più esperti ed organizzati, premono sull’acceleratore e poco alla volta affondo la compagine ospite.

Partenza prudente dei messinesi che cerca il possesso palla per poi colpire con rapide ripartenze che mettono in continua apprensione la retroguardia giardinette. Provvidenziale in diverse occasioni il portiere ospite Di Stefano, abile a disinnescare alcune palle gol create dai messinesi: ci prova due volte Gigy Spignolo (al 13’ ed al 18’); poi è la volta di D’Andrea al 23’, ma ancora una volta il numero uno di Giardini si oppone ad un flik su angolo corto del messinese. Anche la traversa, colpita D’Andrea al 27’, nega la gioia del gol ai gialloblu. Ma è solo il preludio alla rete del meritato vantaggio dei casalinghi che, finalmente, al 30’ vanno in rete con un tiro forte e preciso di Siracusa, ben servito sulla sinistra da Rinaldi. 1-0 con il quale le squadre vanno al riposo galvanizza ulteriormente i ragazzi allenati da Spignolo che, al rientro dagli spogliatoi, caricano a testa bassa alla ricerca delle reti della sicurezza. Il gioco è fluido e le belle giocate non mancano: tutto più semplice per i cussini che, scrollatisi di dosso l’emozione dell’esordio con a prima rete, nella seconda frazione vanno a segno con una doppietta di Arena (al 43’ ed al 56’) e con de Gregorio al 65’, per il 4-0 finale.

Soddisfatto ed emozionato il tecnico cussino Giacomo Spignolo: “è stata una buona prestazione collettiva. Gli avversari, seppur giovani, soprattutto nel primo tempo, sono stati bravi a difendere con ordine. Siamo stati anche sfortunati nella prima frazione con tante palle gol realizzate ma con una sola rete all’attivo. Nella ripresa, invece, siamo venuti fuori con sicurezza ed autorità portando a casa un bel risultato. Sono contento anche della prestazione dei più giovani che hanno dimostrato il loro valore in un collettivo costruito per far bene in questa stagione. Adesso dobbiamo preparaci al meglio per il prossimo turno quando, alla cittadella, arriverà la Polisportiva Valverde”. La squadra etnea è considerata dagli addetti ai lavori la favorita del torneo e già nel primo turno ha dato una bella dimostrazione di forza sbancando Ragusa con un rotondo 5-0 ed un’ottima prova dell’ultimo arrivato, l’argentino Romani, che si è presentato ai suoi con una doppietta. “Sarà una gara sicuramente diversa da quella giocata contro Giardini - conclude Spignolo - per questo cercheremo di prepararla nel migliore dei modi con l’obiettivo di fare bene contro un team cosi forte ma, finalmente, sul nostro campo di gioco”.

Cus Unime - GS Raccomandata Giardini 4-0 (al 30 Siracusa, al 43 e 56 Arena M. al 65 De Gregorio)

CUS Unime. De Domenico, Ragonese, Arena L., Curreli, Spignolo A.,D'Andrea, Mirone, Siracusa, Rinaldi, Spignolo L. Romano.

A disposizione Auditore, Arena M. Cantale, De Gregorio, Abate. All. Giacomo Spignolo GS Raccomandata Giardini : Di Stefano, Bandieramonte, Brunetto M., Codullo, Caruso, Pappalardo, Villari, Brunetto O. Noce, Gageggi, Arena

A disposizione Leonardi. Allenatore Massimo Brunetto Arbitri: Bandieramonte di Catania e Colletta di Palermo
Note: angoli corti 6 a 1 per il Cus Unime.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961


Si torna a casa

Si torna a casa

calendar.pngHOCKEY

CUS Unime hockey

CUS Unime – Hockey

Al via il Campionato di Serie B. Alla cittadella arriva la Raccomandata Giardini

comunicato stampa n° 50 del 14 marzo 2018

Gara d’esordio per il CUS Unime che scalpita in vista del primo impegno ufficiale del torneo di Serie B perché finalmente dopo 10 anni di attesa può tornare a giocare un impegno ufficiale di un campionato Nazionale a Messina. Ospite dei messinesi sarà la Raccomandata Giardini.

Il 17 marzo 2018 sarà una data certamente che tutti gli appassionati dell’hockey messinese ricorderanno con enorme piacere, la data che sancisce il ritorno ufficiale dell’hockey giocato a Messina, come ormai non accedeva in riva allo Stretto da ben 10 anni. La partita, valida come 1° turno del campionato nazionale di Serie B, si giocherà tra CUS Unime e Raccomandata Giardini nel nuovissimo campo polivalente in sintetico della cittadella sportiva universitaria (inizio alle ore 15.30, ingresso gratuito), derby che da sempre è stato sinonimo di belle emozioni e non ha mai tradito le attese.

Da diverse settimane è al lavoro tutto il team cussino per arrivare nel migliore dei modi: lo staff tecnico ha spinto sull’acceleratore per trasmettere la giusta carica agonistica ai ragazzi. Un CUS Unime abbastanza competitivo che per questa stagione ritrova in campo il contributo fondamentale d Aldo D’Andrea, Luigi Spignolo, andrea Siracusa ed Antonio Spignolo, atleti che negli ultimi quattro anni hanno giocato in prestito con l’HCU Catania in Serie A2 maturando tanta esperienza che metteranno al servizio della formazione universitaria. Ma i gialloblu non si sono fermati e con l’obiettivo di alzare ulteriormente il livello tecnico della squadra hanno pescato tra le file etnee portando in riva allo Stretto Francesco Mirone, Alessandro Anselmi ed i fratelli Gianmaria ed Eligio Contale. Un organico, dunque, di assoluto spessore con l’innesto di pedine importanti che si aggiunge ad un mix di giovani che nelle ultime stagioni ha sempre ben figurato e ad alcuni graditi ritorni id grande esperienza, come Marcello Arena e Jerry Ragonese. Al lavoro anche per inserire nel gruppo tra qualche turno l’atleta indiano Suresch Yadev (si attende il completamento degli adempimenti burocratici), studente universitario in Erasmus a Messina.

“Non vediamo l’ora di iniziare - dichiara alla vigilia il tecnico cussino Giacomo Spignolo - siamo entusiasti per questo ritorno a casa e vogliamo fare assolutamente bene. La concorrenza in questa stagione non manca, con Valverde e Ragusa tra le favorite, ma noi sappiamo di poter fare molto bene e poter ambire all’accesso alla finale playoff per la promozione in A2, in programma il 9 e 10 giugno a Brescia e Uras Nuoro.

Dello stesso avviso anche il team manager della squadra di hockey cussina, Peppe Pinnizzotto, che chiama a raccolta gli appassionati: “Finalmente ci siamo ed il calendario propone subito una sfida bella tosta. Affrontiamo un gruppo giovane e motivato, allenato da un buon tecnico come Massimo Brunetto che ci terrà a fare bene. Noi, dal canto nostro, siamo consapevoli di aver allestito un bell’organico e che possiamo ritagliarci un ruolo da protagonisti in questo torneo. Quindi dobbiamo fare bene sin da subito: sappiamo già che al polivalente della cittadella sportiva universitaria ci attenderà una bella cornice di pubblico e abbiamo tutte le intenzioni di regalare una bella vittoria”.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961


Al CUS la Mediterranean Hockey CUP

CUS Unime - hockey

CUS Unime – Hockey

Al CUS Unime la 1^ Mediterranean Hockey CUP

comunicato stampa n° 17 del 30 gennaio 2018

Comincia al meglio la formazione universitaria che inaugura il campo polivalente in sintetico della cittadella sportiva universitaria con la vittoria del torneo organizzato dal CUS Unime con il patrocinio della Federazione Italiana Hockey. I cussini fanno festa superando in finale per 1-0 l’HC Ragusa.

Con una rete di Alessandro Provenzale il CUS Unime vince la finalissima contro l’Hc Ragusa e si aggiudica il quadrangolare disputato alla Cittadella Sportiva nello scorso weekend. Una manifestazione divertente che ha visto la partecipazione, oltre alle due finaliste, anche l’ANH Sicilia Carmelo Puglisi e la Rappresentativa Malta & Friends. Bella la cornice di appassionati - comprese diverse autorità della Federazione Italiana Hockey - che hanno riempito le tribune del campo polivalente e che si sono divertite assistendo ad una due giorni all’insegna del sano sport e dell’hockey giocato, come non si vedeva in riva allo Stretto ormai da diversi anni.

La vittoria finale arriva con una bella prestazione dei ragazzi allenati da Giacomo Spignolo, andati in vantaggio con Provenzale e bravi a resistere agli attacchi di un Ragusa che sino alla fine da filo da torcere agli universitari. Provvidenziale, in questo senso, l’intervento dell’estremo difensore di casa, Marco De Domenico, che evita la rete del pari a pochi minuti dalla conclusione del match. Vittoria di carattere per il CUS anche in semifinale, quando i messinesi superano 2-1 una mai doma ANH Sicilia. Apre le danze Ciccio Mirone con una bellissima rete al tredicesimo ed al ventisettesimo arriva il raddoppio di Marcello Arena. Serve solo ad accorciare le distanze, invece, la rete ospite di Andrea Caruso su angolo corto arrivata, comunque, a coronamento di una bella prestazione della squadra ospite. ANH Sicilia che si aggiudica a sorpresa il 3 posto, superando la Rappresentativa Malta & Friends (battuta con un netto 3-0 in semifinale dall’HC Ragusa).

Bello, infine, il momento della premiazione organizzato presso la Club House. Oltre le coppe di rito sono stati consegnati dei premi speciali: uno all’arbitro internazionale maltese James Brizzi ed uno a quello italiano Francesco Parisi, bravi ad arbitrare gli incontri in maniera ineccepibile. Riconoscimento speciale, infine, per Giuseppe Sorbello, S.A.R. del Comitato Regionale Sicilia della FIH, premiato per l’ottimo lavoro svolto all’interno del Comitato.

Raggiante il Tecnico e Responsabile del settore hockey cussino, Giacomo Spignolo: “Essere tornati finalmente a casa a giocare una partita di hockey ci riempie di gioia. Rivedere tanti appassionati e, soprattutto, tanti giovani assistere con entusiasmo agli incontri non può che renderci felici e darci le giuste motivazioni per fare sempre meglio”.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


CUS Università Messina A.S.D. Cittadella Sportiva Universitaria

P.IVA 03286290832 - Cod. Fisc. 97111390833