Tutti in Piscina!

Tutti in Piscina!

Per il Cus Unime esordio alla Cittadella. Naccari: di fronte ai nostri tifosi abbiamo una marcia in più

Finalmente è arrivato il momento del tanto atteso esordio stagionale alla CIttadella per il Cus Unime che domani, con inizio alle ore 15.00, ospiterà la Roma 2007 Arvalia, squadra che arriverà sicuramente in riva allo Stretto con tanto entusiasmo e determinazione, figli della larghissima vittoria del primo turno di A2 contro il Tuscolano (16-8 il finale). Determinazione che non mancherà certamente anche alla squadra universitaria, volenterosa a riscattare la prestazione opaca dell’esordio in casa dell’Arechi e, soprattutto, bagnare la prima davanti ai propri supporter con i primi punti in campionato.
I romani pur avendo rinnovato il roster rispetto alla passata stagione rimangono un collettivo molto temibile. Persi Washburn e Vittorioso su tutti, i capitolini hanno ringiovanito l’organico trattenendo pezzi pregiati come Fiorillo e Faiella ed inserendo ottimi elementi come l’ungherese Toth ed il difensore Gianni (ad oggi in cima alla classifica marcatori con 5 reti all’attivo).

“Sarà un match complicato - cosi esamina l’incontro il Tecnico cussino Sergio Naccari - come del resto ce ne saranno tante in questa stagione. I nostri avversari sono molto preparati fisicamente ed hanno dimostrato già nella prima uscita di non aver perso l’ottima organizzazione di gioco che avevano nella scorsa stagione. Noi abbiamo voglia di rifarci subito: abbiamo lavorato molto e bene in settimana sia dal punto di vista fisico che mentale. Al di là della nostra attuale condizione, che sappiamo andrà a crescere, sappiamo che a casa nostra abbiamo una marcia in più e riusciamo a dare il nostro massimo. In questo senso anche per questa prima in casa mi aspetto il solito grandissimo supporto dei nostri tifosi”.

“La prima ci è servita per capire quali saranno i ritmi che ci aspetteranno in questa stagione. Sicuramente avremo bisogno di un pò di tempo per trovare la giusta preparazione ed affrontare queste partite contro squadre che fanno del nuoto la loro forza. Caratteristiche simili all’Acquachiara anche per la Roma: squadra con giocatori preparati e che giocano insieme da tanto. Non sarà quindi facile ma giocheremo in casa: sarà determinante la voglia di vincere che abbiamo e, come sempre a Messina, il supporto del nostro pubblico. Facciamo un appello a tutti i messinesi per venire a trovarci sabato e fare il tifo per noi. Abbiamo bisogno del loro sostegno perché vogliamo fortemente questi 3 punti e ce la metteremo tutta”.