Ancora vittoria

Si ricomincia

Riprende a pieno ritmo il CUS Unime in vista del girone di ritorno

Di nuovo in acqua a faticare la truppa gialloblu dopo qualche giorno di riposo meritato concesso dal Mister Sergio Naccari al termine delle prime undici giornate del torneo. Necessario recuperare le tante energie fisiche e mentali spese dopo una prima parte di stagione moto intensa ma anche tanto soddisfacente, con un bilancio in positivo ed una classifica che sorride alla matricola universitaria, attualmente a +12 sulla quartultima della classe ed a pochissimi punti di distanza dal treno playoff.

Adesso, però, arriva la parte più difficile della stagione. La prima parte di stagione è stata segnata da una grande incertezza e dai tanti colpi di scena: tra sorpassi e contro-sorpassi continui alla fine l’unica che è riuscita a mettere la testa avanti è stata la Rari Nantes Salerno, una vera e propria forzata capace di inciampare solo due volte (sconfitta alla seconda di campionato in casa del Pescara e pari all’ottava contro la Roma 2007 Arvalia). Subito sotto, invece, classifica cortissima che al termine del girone d’andata racchiude quattro squadre nell’arco di 3 punti (Telimar, Latina, Roma 2007 e Pescara), seguite a quota 18 da Roma Vis Nova e dal Cus Unime, matricola che si è riuscita a ritagliare un piccolo spazio tra le grandi del torneo ed adesso si trova vicinissima alle parti che contano. Saranno decisivi, sin da subito, i primi quattro incontri del girone di ritorno quando sono ampiamente alla portata dei cuscini tutti i 12 punti a disposizione. Si comincia sabato prossimo in casa della Rari Nantes Arechi (fanalino di coda insieme a Muri antichi e Crotone), poi a Messina scontro importante per l’alta classifica contro la Roma Vis Nova ed i due turni successivi con le altre ultimi della classe Crotone e Muri Antichi, rispettivamente fuori casa ed alla cittadella.

Soddisfatto e fiducioso per questa seconda parte di stagione Daniele Parisi: “È  stato un inizio di stagione buono ma con alti e bassi, nel senso che potevamo anche avere qualche punticino in più ma da neopromossa, con tanti giocatori nuovi da amalgamare, abbiamo fatto un percorso sicuramente molto positivo. In futuro abbiamo le capacità per fare ancora meglio. Mi auguro che troviamo la quadratura completa della squadra il più presto possibile cosi da arrivare a dei risultati che ci possano spingere fino ad un traguardo storico per il CUS come i playoff. Se non sarà cosi saremo comunque felici del nostro percorso ma ce la metteremo tutta per arrivare più in alto possibile”.


CUS Università Messina A.S.D. Cittadella Sportiva Universitaria

P.IVA 03286290832 - Cod. Fisc. 97111390833