Softball

IV Memorial Pagano

IV Memorial Roberto Pagano

Concluso con successo il IV Memorial Roberto Pagano di softball misto

Ben 10 squadre partecipanti ed una bellissima giornata di sport all’insegna del divertimento allo Stadio del Baseball Primo Nebiolo. Queste le note positive di un riuscitissimo Memorial Pagano, manifestazione di softball misto organizzata dal Cus Unime.

In una giornata all’insegna di un sole primaverile che ha scaldato il manto erboso dello Stadio del Baseball Primo Nebiolo, domenica scorsa si è tenuto il quarto torneo di softball misto organizzato dal Cus Unime e dedicato a Roberto Pagano, giovane atleta di baseball prematuramente scomparso. Tanti gli amici e gli ex atleti che sono voluti scendere in campo per ricordare il giovane amico scomparso, in una giornata all’insegna del sano divertimento. Tra questi anche il presidente del Cus Unime Nino Micali, sceso in campo vestendo i colori del Royal Cus Unime, ed il Presidente Regionale della FIBS , Michele Bonaccorso, in campo con il Paternò Baseball.

Ben 10 sono state le squadre che in questa edizione hanno deciso di partecipare al torneo, segno che il Memorial nel corso degli anni ha ricevuto sempre più attenzione da parte del movimento siciliano, diventando appuntamento fisso della programmazione sportiva per tantissime squadre della nostra Isola. Questi i team che si sono dati battaglia per contendersi i premi finali, consegnati dai genitori di Roberto Pagano e dal fratello Andrea, accompagnato dal piccolo Marco: Yellow Cus Unime, Royal Cus Unime, Palermo Casteldaccia, D’Tower, Castiglione 2000, Ciclope Bronte, Randazzese Baseball, San Giorgio Baseball e Softball, Paternò Baseball, ACF Group Islanders Catania Baseball Softball.

La prima gara ha avuto inizio intorno alle ore 09.00 con il lancio della prima pallina da parte dell’Assessore allo Sport del Comune di Messina Pippo Scattareggia, il quale si è complimentato per a bellezza dell’iniziativa. Da quel momento in poi è stato un susseguirsi di incontri che, alla fine, hanno portato sul gradino più alto del podio il Palermo Casteldaccia,c he si è aggiudicato l’ambito “Defender” del Torneo. Assegnati anche i due premi individuali “Roberto Pagano” come miglior prospetto Under 21 della stagione appena trascorsa: il premio maschile è andato a Simone Proieto, della Castiglione 2000, mentre quello femminile ad Ottavia Consiglio, del Paternò Baseball.

Durante tutta la manifestazione, inoltre, è stata presente con uno stand all’interno dei locali del Primo nebbiolo la LIFC - Lega Italiana Fibrosi Cistica


IV Memorial Roberto Pagano

IV Memorial Pagano

Si svolgerà domenica 11 novembre, presso lo Stadio del Baseball "Primo Nebiolo" di Contrada Conca d'Oro, il 4° "Memorial Roberto Pagano", torneo di softball misto organizzato dal CUS Unime in memoria di Roberto Pagano, giocatore di baseball prematuramente scomparso. 

Sono ben 10 le squadre ai nastri di partenza, a riprova del fatto che il Memorial sia diventato un appuntamento atteso dal movimento del "batti e corri" siciliano. Queste le squadre: Yellow CUS Unime, Royal CUS Unime, Palermo Casteldaccia, D'Tower, Castiglione 2000, Ciclope Bronte, Randazzese Baseball, San Giorgio Baseball e Softball, Paternò Baseball, ACF Group Islanders Catania Baseball Softball.

Una lunga domenica di divertenti gare: si giocherà ininterrottamente dalle 08.50 fino alle ore 16.00 contemporaneamente su 3 campi.

Questo il programma:

web CALENDARIO INCONTRI 4 MEMORIAL ROBERTO PAGANO

 


Ottimo finale per la Serie B di Softball

CUS Unime softball

comunicato stampa n° 113 del 4 luglio 2018

CUS Unime - Softball

Un bel finale e secondo posto in vista per il CUS Unime Softball

Dopo tre vittorie nelle ultime partite della stagione le cussine rimangono in attesa di alcuni turni di recupero che potrebbero assicurare loro il secondo posto finale del torneo di Serie B.

Con tre vittorie di fila si chiude il torneo di Serie B per le ragazze del CUS Unime Softball. Un finale di stagione in crescendo ha fatto cambiare volto ad una prima parte di torneo approcciata in maniera titubante da parte delle giocatrici universitarie, apparse poco consapevoli nelle proprie capacità e, quindi, in campo poco determinate ed incisive. Poco alla volta, però, l’intenso lavoro realizzato di settimana in settimana ha permesso di far emergere tutte le qualità in possesso del gruppo gialloblu, oltreché di collaudare tutti i meccanismi tattici provati e riprovati in allenamento. Nell’ultima parte di stagione la difesa ha concesso veramente poco ed un attacco più attento alle esigenze della squadra più che all’individualismo ha permesso alle ragazze di risultare molto più concrete ed incisive. Bene anche l’inserimento nel gruppo di alcune giovani, che si sono integrate al meglio con le “veterane” e sono riuscite a supportare la squadra nel momento delle difficoltà. Le ultime tre vittorie (contro la Randazzese Baseball/Softball per 15-7 ed il doppio confronto contro l’ASD Paternò baseball, vinto per 15-0 e per 2-1) sono lo specchio di questa crescita di tutto il gruppo, portando il CUS a chiudere la stagione in maniera talmente positiva che, in attesa degli ultimi turni di recupero, potrebbe profilarsi un secondo posto finale nella classifica generale del torneo di serie b. Soddisfatte degli ottimi progressi delle ragazze le due manager cussine, Luisa Colosi ed Emilia Ammirato, consapevoli che il lavoro sul gruppo è la vera chiave di volta per poter ottenere il salto di qualità; certo bisogna ancora migliorare allucini aspetti tecnici e potenziare il parco delle lanciatrici, ruolo difficile che comporta anni di faticosa maturazione, ma questa è, certamente, la strada giusta.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina
U.Org. Comunicazione Strategica
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina
tel. 090 6768960 - 090 6768961


  • 1
  • 2

CUS Università Messina A.S.D. Cittadella Sportiva Universitaria

P.IVA 03286290832 - Cod. Fisc. 97111390833