Volley

Ancora seconde!

Ancora seconde!

calendar.pngVOLLEY

CUS Unime pallavolo

CUS Unime – Pallavolo

Un super CUS Unime vince in casa del Gravina

comunicato stampa n° 46 del 12 marzo 2018

Dopo la rotonda battuta d’arresto dell’ultimo turno contro la capolista Volley Nizza rialza subito la testa il CUS Unime che, con una prestazione sorprendente, batte a domicilio la quarta forza del torneo. A tre giornate dalla conclusione ancora in bilico la seconda piazza, valida per la promozione diretta.

Prestazione superlativa del CUS Unime che, nel quart’ultimo turno del torneo di Serie D, supera a domicilio l’U.S.CO. Gravina e conquista punti importanti in vista del rush finale. Partita bella e combattuta da entrambe le formazioni, determinate ad ottenere riscatto dopo le pesanti sconfitte dell’ultimo turno (3-0 delle padrone di casa in casa della Pallavolo Roccalumera e 3-0 subito dal CUS Unime al PalaNebiolo per mano della capolista del torneo, il Volley Nizza) ed a conquistare punti fondamentali per conquistare la seconda pizza, valida ad ottenere l’accesso diretto in Serie C. Ne viene fuori una gara “infinita”, durata circa due ore e mezzo durante le quali non sono mancati sorprese e belle azioni di gioco. Partono subito bene le ospiti gialloblu che conquistano un combattuto primis et con il finale di 25-20. Le padrone di casa non ci stanno e già dal secondo parziale di gioco rialzano la testa: il Gravina sbaglia meno e risulta più incisivo in fase d’attacco, riuscendo cosi a pareggiare il conteggio dei set (25-16) e, addirittura, ad operare il sorpasso nel terzo set con un 25-22 finale. La partita, però, non è ancora finita, merito delle ragazze allenate da Mister Leandri che non mollano e, con tanta determinazione si aggiudicano per 25-18 in rimonta il quarto set. Il tie break si gioca tutto all’ultimo espiro: le due squadre se la giocano punto su punto ma, alla fine, è premiata la difesa più attenta e determinata delle ospiti che si aggiudicano il quinto ed ultimo set con il finale di 15-13.

Due punti fondamentali per il CUS Unime che riesce a mantenere la seconda posizione con 30 punti all’attivo seguita, però, a strettissimo giro dalla Pallavolo Zafferana (vincitrice per 3-1 in casa del Trinisi e subito dietro in terza posizione a quota 29). Poco più indietro, a 27 punti, proprio le ragazze del Gravina. A tre giornate dalla conclusione del torneo, dunque, non sono concessi passi falsi, a partire dal prossimo turno casalingo contro l’Olimpia Lavina Acibonaccorsi.

U.S.CO. Gravina - CUS Unime 2-3 (20-25, 25-16, 25-22, 18-25, 13-15)

U.S.CO. Gravina: Guglielmino, Spataro, Farmaci, La Ferrera, De Luca, Scalisi, Tomaselli, Silvestri, Brucato, Fazio, Strazzeri (k), Bertino (L1), Giordano (L2). All. barbaglio
CUS Unime: Maisano, Savasta, Pace, Venuto (k), Falanga, Salvato, Arena, Alibrandi, Sgambati, Leandri V., Agnosto (L1), Mindinici (L2). All. Leandri

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961


A Nizza cade l'imbattibilità

CUS Unime pallavolo

Il CUS Unime cade a Nizza e perde il primato

comunicato stampa n° 175 dell’11 dicembre 2017

Battuta d’arresto per il CUS Unime che cade a domicilio contro il Volley Nizza e cede il primato del campionato di Serie D femminile proprio alle padrone di casa, con le quali sino allo scontro diretto della quinta giornata aveva condiviso la testa della classifica. Con la sconfitta le universitarie si fermano a quota 11 in seconda posizione, raggiunte dalle ragazze dell’U.S.Co. Gravina (vittoriose per 3-1 contro la Pallavolo Roccalumera e prossime avversarie delle gialloblu per il big match della sesta giornata) mentre a stretto contatto segue a meno 1 il PGD Luce Don Bosco.

Il 3-0 finale del Nizza testimonia il reale andamento della gara: padrone di casa arrembanti sin dalle primissime battute di gioco e cussine che stentano ad entrare in partita risultando particolarmente improduttive in attacco (25-11 al primo set). Solo dal secondo set in poi le ragazze allenate da Mister Leandri cominciano a controbattere agli attacchi delle padrone di casa senza riuscire, però, a trovare lo spunto decisivo per rimanere attaccate alle avversarie sino alla fine di secondo e terzo set (25-19 e 15-16). Più che soddisfacente la prova difensiva delle messinesi, con una prestazione degna di lode da parte del libero Agnosto ed il buon gioco al centro di Sgambati e Maisano, ma nel complesso il CUS paga la troppa imprecisione in fase realizzativa, complice anche l’ottimo muro delle forti padrone di casa.

Non c’è tempo di riflettere che, però, sabato prossimo è tempo dell’altro big match, questa volta tra le mura amiche del PalaNebiolo, contro le pari classifica del Gravina.

Volley Nizza - CUS Unime: 3-0 (25-11, 25-19, 25-16)
Volley Nizza: Camelia, Parasporo, Riposo, Di Bella, De Mestri, Egitto, Casale (k), Bella, Ciccarello, Villari, Occhino, Triolo, Rizzo (L1). All. Prestipino
CUS Unime: Leandri G., Maisano, Pace, Venuto (k), Falanga, Salvato, Arena, Alibrandi, Sgambati, Leandri V., Agnosto (L1), Mindinici (L2). All. Leandri V.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


Passo falso in Prima divisione

CUS Unime "A" - Prima Divisione

Doppia sconfitta per il CUS Unime in Prima Divisione

comunicato stampa n° 172 del 6 dicembre 2017 

Turno di campionato amaro per entrambe le formazioni del CUS Unime impegnate in Prima Divisione. Nella doppia trasferta che per la seconda giornata del torneo ha interessato le formazioni universitarie, sia il CUS Unime “A” (impegnato in casa del Team “A”) che il CUS Unime “B” (in visita allo sport Volley Letojanni) hanno dovuto deporre le armi senza riuscire a bissare le belle vittorie ottenute nella giornata d’esordio.

Nell’incontro del PalaJuvara un CUS Unime “A” più che acciaccato cede con un 3-1 finale alle padrone di casa del Team “A”, compagine fresca e pimpante che ha giocato un incontro grintoso e senza sbavature, con una battuta precisa ed una difesa ben organizzata. Le cussine, dal canto loro, affrontano l’incontro prive di tante pedine importanti e con la stessa Laganà condizionata per tutto il match da un risentimento muscolare accusato durante il riscaldamento. Ciononostante le universitarie tentano sino alla fine di rendere la vita difficile alle padrone di casa e cosi, a parte il secondo ed terzo set che prendono una direzione precisa, la partita scivola via in maniera molto equilibrata. Sempre avanti nel risultato le cussine sono costrette a cedere il primo set solo nelle fasi finali, quando le ragazze allenate da Mister Cesareo prevalgono con una battuta molto efficace (25- 18). Il CUS non ci sta e si aggiudica agevolmente il secondo gioco, deciso da un inizio arrembante e da una perfetta organizzazione di squadra (12-25). Ma la situazione si ribalta esattamente nel terzo set, quando il Team “A” danno un forte strappo iniziale per poi subire la rimonta delle ospiti che, però, si svegliano troppo tardi e di fatto consegnano la vittoria del set alle padrone di casa (25- 16). Il quarto e decisivo set è uno spettacolo: le squadre giocano punto a punto e nessuna delle due è decisa a lasciar scappare l’altra. Alla fine, però, un paio di errori nel finale compromettono lo sprint decisivo delle ospiti e determinano la vittoria dell’incontro per il Team “A” (25-22).
Prossimo impegno per il CUS Unime “A” nuovamente al PalaJuvara contro il Messana Tremonti.

 

Team A – CUS Unime A 3:1 (25-18; 12-25; 25-16; 25-22)
Team A: Campagna G, Al Hunaiti D (k), Macabeo M.A., Ciraolo G., Natoli M., Celesti G., Alibrandi P. (L), Zuco S., Salvo B,Casanada M.G., Vinci C., Guerrera S. All. Daniele Cesareo
CUS Unime A: Albani L., Giglio M.(L2), Giannetto G.,Bagnara M., Costantino E., Camarda A., Parlapiano R., Tiano C., Settineri C., Andò A. (L1), Laganà P.(k), Salvato C., Presti E. All. Paola Laganà
Arbrito: Scarcella G.F.

Sconfitta anche per il CUS Unime”B”, impegnato nella Palestra E.Fermi di Letojanni, superato per 3-0 da una squadra che si è dimostrata molto competitiva per la categoria, come dimostrato anche dalla vittoria esterna ottenuta per 3-1 sul campo della Messana Tremonti. A dispetto del risultato finale nel conteggio dei sets, però, le ragazze allenate da Valentina Leandri si sono rese protagoniste di una bella gara: nonostante le padrone di casa abbiano giocato un match quasi perfetto sia in fase difensiva che in quella offensiva, le universitarie hanno lottato con grinta su ogni pallone, impedendo al Letojanni di portare a casa con agilità ogni gioco dell’incontro. Le messinesi, però, mancano di continuità, si lasciano andare a qualche errore di troppo in battuta e peccano per qualche vistosa amnesia difensiva, soprattutto nelle fasi cruciali del match. Ne approfitta cinicamente il team di casa che conquista tre punti importanti e vola a punteggio pieno in classifica. Adesso il CUS Unime “B” è chiamato subito al riscatto, a partire dal prossimo incontro, previsto per il 10 dicembre tra le mura amiche contro il Messina Volley.

Sport Volley Letojanni - CUS Unime B 3-0 (25-22/ 25-23/ 25-20)
Sport Volley Letojanni: Cacopardo A. 4, Cuomo C. 6, Ferrara F. 31, Finocchio M. 14, Gullotta C. 9, Lo Turco M. 10 (k), Palella K. 2, Risitano M. 12, Ruggeri A. 3, Spitaleri G. 19, Tilenni R. 13 (L) All. Antonino Spina.
CUS Unime B: Scigliano S. 2, D’Ovidio C. 4, Oppedisano S. 6, Savasta M. 7 (k), Puglisi M. 9, Spataro M. 14, Pollara G. 21, Moncata F. 28, Salvatore C. 39, Bonanno M 8 (L) All. Valentina Leandri.
Arbitro: Valentina Messina

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


CUS Università Messina A.S.D. Cittadella Sportiva Universitaria

P.IVA 03286290832 - Cod. Fisc. 97111390833