CUS Unime ASD

Tris per il CUS

CUS Unime Pallanuoto

Il Cus Unime trova il tris. Vittoria importante contro l’Arechi

Vince e convince il Cus Unime che ancora una volta regala una prestazione superlativa e regola con il minimo scorta il quotato Arechi Salerno. 11-10 il finale con il quale gli universitari alla Cittadella, sospinti ancora una volta da tantissimi tifosi in tribuna, strappano tre punti importanti per classifica e morale, permettendo loro di chiudere a 9 punti in graduatoria generale e, soprattutto, andare alla pausa natalizia con un bottino importante e con un tris di vittorie consecutive. I messinesi hanno il merito di condurre con grande autorevolezza il match dall’inizio alla fine e, anche quando i salernitani hanno tentato il tutto per tutto alla fine, controllare fino alla vittoria finale.

Parte forte il CUS che a metà del primo parziale piazza un importante 1-2 (Geloso e Cusmano). Gregorio in superiorità accorcia ma di nuovo il mancino gialloblu porta i suoi sul +2, prima che Spatuzzo accorci a pochi secondi dall’intervallo. Il secondo parziale è avvincente.  L’Arechi accorcia per Paratore per 2 volte riallontana gli sopiti (5-3). Gli ospiti hanno la forza di reagire ed addirittura trovare il controsorpasso (Lanfranco e due volte Pasca Di Magliano) ma prima del cambio vasca il CUS trova le reti che valgono il momentaneo 7-6 con Cusmano e Geloso. Nel terzo parziale Salerno pareggia con Spatuzzo ma i padroni di casa vogliono fortemente la vittoria e piazzano un 2-0 (Vittorioso e Eskert) che riallontana gli ospiti. L’ultimo tempo è tutto da vivere, con un botta e risposta continuo da entrambe le parti. Gli ospiti accorciano con Pasca Di Magliano ma Paratore li caccia indietro. Stessa storia poco dopo con Eskert che risponde a Lanfranco. Nemmeno la rete di Bencivegna a 40 secondi dall’ultima sirena servirà a rovinare la festa vittoria al Cus Unime.

Cus Unime - TGroup Arechi: 11-10 (3-2, 4-4, 2-1, 2-3)

Cus Unime: Spampinato, Prestipino, Eskert 2, Runza, Giacoppo, Geloso 2, Cusmano 3, Vittorioso 1, Andrè, Paratore 3, Di Caro, Lagonigro, Spizzica.

Arechi: Lamoglia, Paone, parcela, Buonocore, Pasca Di Magliano 3, Lanfranco 2, Spinelli, Gregorio 2, Saviano, Iannicelli, Spatuzzo 2, Apicella, Bencivegna 1.


Obiettivo vittoria

Il Cus Unime contro l’Arechi vuole il terzo successo di fila

Quarta giornata di A2 per il Cus Unime che domani, con inizio alle ore 15.00, si tuffa in acqua alla Cittadella Sportiva Universitaria per un incontro tanto atteso quanto complicato. In riva allo Stretto arriva il quotato Arechi Salerno, squadra attualmente ferma a 4 punti in classifica (frutto della vittoria nell’ultimo turno contro Tuscolano e del pareggio nella tana della Cesport Napoli) ma con un roster che è tra i migliori di tutto il girone. I salernitani sono certamente in fase di assestamento dopo aver cambiato tanto in estate ma possono contare su nomi di assoluto spessore, come la coppia di centravanti del calibro dell’ex Nazionale Italiana Fabio Bencivegna e di Giacomo Saviano, autentici pezzi pregiati per questa Serie A2.

I cussini arrivano all’appuntamento con l’entusiasmo fatto dalla vittoria in casa del Pescara e con il chiaro intento di allungare la striscia positiva che vorrebbe dire terza vittoria di fila e nove punti in 4 partire, chiudendo anche il primo slot di partite prima della pausa natalizia con un bottino veramente niente male.

Partita complicata, dunque, da approcciare con la massima attenzione, come sottolinea il Tecnico cussino Sergio Naccari: “Abbiamo una grande chance: battere l’Arechi significherebbe conquistare 3 punti importanti sia per la classifica che per il morale, dandoci ulteriore consapevolezza nei nostri mezzi. Ho chiesto per tutta la settimana ai ragazzi di lasciare da parte la vittoria di Pescara e concentrasi solamente sul prossimo appuntamento contro un team che ritengo alla fine della regular season ritroveremo nelle zone alte della classifica. Tanti giocatori importanti da quel lato, come ad esempio il difensore Bonocore, ma noi potremo contare anche questa volta sul grandissimo supporto dei nostri tifosi che a casa nostra riescono a darci la carica giusta per dare il meglio”.

Convinto dei messi della squadra no degli ultimi innesti in casa CUS Unime, il giovane palermitano Claudio Geloso: “Abbiamo iniziato male il torneo perchè non eravamo pronti, sia come squadra che dal punto di vista. Adesso, invece, abbiamo creato un gran bel gruppo: la nostra vera forza, che ci ha permesso di reagire alla sconfitta della prima giornata e portare a casa questi 6 punti in due giornata. Poco aspettato il risultato di Pescara ma che ci da tanto entusiasmo in vista della partita di domani molto complicata, come tutte del resto. Abbiamo molta voglia di vincere e di portare a casa questi tre punti per goderci con serenità questa pausa. Anche domani sono sicuro che saranno in tanti a sostenerci alla cittadella per dare il massimo in acqua”.


Gran Galà degli Studenti Unime

Gran Galà dell'Università

GIOVEDÌ 19 ALLA CITTADELLA LA I EDIZIONE DEL GRAN GALÀ DEGLI STUDENTI UNIME

Giovedi 19 dicembre con inizio alle 21, si terrà il primo Gran Galà degli studenti. UNA GRANDISSIMA NOVITA' PER TUTTI GLI STUDENTI DEL NOSTRO ATENEO!!!
Prendendo spunto dal classico ballo studentesco in stile americano, la serata si svolgerà alla Cittadella sportiva all’interno del Palazzetto Polivalente, che verrà allestito per l’occasione. 

A causa della capienza limitata e per motivi di sicurezza, potranno partecipare alla serata, organizzata dal Cus Unime, le prime 500 coppie di studenti, regolarmente iscritti all’Università di Messina, che si prenoteranno, inviando, entro le ore 14 del 18 dicembre,  una mail con richiesta di partecipazione all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., indicando nome, cognome, matricola, corso di studi e numero di cellulare.

Il dress code della serata prevede abito scuro per i ragazzi e abito elegante per le ragazze.

Ad accompagnare musicalmente l'evento saranno dj e band composte da studenti universitari. A fine serata saranno premiate sul palco la coppia più elegante e le coppie  "Gran Ballo Unime"  per ciascun genere musicale proposto. A condurre i sondaggi  e le premiazioni saranno gli studenti della redazione di UniversoMe, mentre la giuria sarà composta da tutti i partecipanti. L’intera serata verrà seguita da fotografi e videomaker.

QUI TUTTE LE INFO: GRAN GALA UNIME

 

Arriva il primo pass italiano

CUS unime nuoto

Il Cus Unime torna da Pozzuoli con il primo pass per gli italiani

Prime indicazioni ufficiali importanti per il Cus Unime che, in occasione del VI Trofeo Flegreo che si è svolto a Pozzuoli lo scorso fine settimana, si regala ottimi risultati personali e, soprattutto, sensazioni positive sul lavoro svolto sino a questo momento.

Buoni i riscontri cronometrici da parte di tutti e 38 gli atleti di Categoria Ragazzi ed Assoluti scesi in acqua per il Trofeo, capaci di migliorare notevolmente i propri tempi personali registrati nella scorsa stagione. Tra le tante prove soddisfacenti emerge sicuramente la medaglia d’oro di Giuseppe Impallomeni nei 50 farfalla cat. Ragazzi, chiusi con il tempo di 27,18, ed il primo posto nei 400 stile libero categoria Ragazzi di Giorgia Di Mario che con il suo 04.28,30 non solo sbaraglia la concorrenza ma strappa un importante pass per i prossimi campionati italiani. La stessa Giorgia, inoltre, riuscirà a conquistare anche una medaglia di bronzo nei 100 stile (crono di 1.00,61).

“È stata un’esperienza molto importante ed assolutamente soddisfacente - commenta il tecnico cussino Simone Zappia che, assieme a Sandro Torre hanno accompagnato il gruppo nella trasferta campana - I ragazzi si sono dimostrati all’altezza della situazione ed il confronto con altre realtà fuori dalla Sicilia ci ha dato delle ottime sensazioni, oltre che la dimostrazione che tutto il gruppo in generale sta crescendo molto e bene. È stata anche un’esperienza altamente positiva dal punto aggregativo: è stato, infatti, un bel weekend durante il quale siamo riusciti fortificare ulteriormente il gruppo dopo l’unione con gli atleti provenienti da Barcellona. Insomma, la strada intrapresa è quella giusta”.

“Stiamo lavorando bene e quest’unione dei due gruppi sta rispondendo in pieno alle nostre aspettative - questa l’analisi di Sandro Torre - già da queste gare abbiamo raggiunto un primo pass per gli italiani ma diversi altri atleti sono prossimi al crono utile alla qualificazione e siamo convinti che, continuando a lavorare cosi come stiamo facendo, questi pass, cosi come tanti altri risultati importanti, non tarderanno ad arrivare”.


Pronte per l'esordio

CUS calcio femminile

Per il CUS bilancio in pareggio in Coppa Italia. Pronto l’esordio delle ragazze del calcio a 11

Una sconfitta ed una vittoria. Questo il bilancio delle cussine impegnate nel girone di qualificazione di Coppa Italia. Passo falso all’esordio per le ragazze allenate da Mister Smedile che al Bonanno cadono per mano del Sant’Agata (2-1 in favore delle ospiti). Nel turno successivo è pronta la reazione del gruppo gialloblu che sabato scorso, sul sintetico di Siracusa, rialza subito la testa e con una bellissima prestazione si impone alle padrone di casa del Santa Lucia. Partita bella ed avvincente che le messinesi hanno il merito di vincere grazie alle reti di Martina Donato ed Eleonora Fragomeni. Vittoria che, però, non basta al Cus Unime per superare il turno di Coppa in virtù della vittoria del Santa Lucia sul Sant’Agata per 2-0.

Prove generali, comunque, in vista dell’inizio del campionato, previsto il 7 dicembre, alle ore 14.30 al Bonanno, contro il BM Ferraro New York.