News

Al CUS la Nazionale Under 18 f di volley

Collegiale Volley

Da oggi fino al 10 agosto al Cus Unime la Nazionale Under 18 femminile di volley

Si tinge di azzurro l’agosto del Cus Unime, con l’arrivo della Nazionale Under 18 femminile che rimarrà in riva allo Stretto, permanendo alla Cittadella Sportiva universitaria, da oggi sino al prossimo 10 agosto per sostenere un collegiale di preparazione al Mondiale di Categoria in programma il prossimo Settembre in Egitto, dove scenderanno in campo da campionesse del mondo in carica.

Un intenso periodo di preparazione che le azzurrine svolgeranno tra Cittadella Sportiva Universitaria e Complesso Sportivo Primo Nebiolo. Proprio nel Palazzetto di Contrada Conca d’Oro le ragazze, guidate in panchina dal 3 volte campione del mondo Marco Mencarelli, potranno essere abbracciate dal pubblico e dagli appassionati messinesi, dato che gli allenamenti si svolgeranno a porte aperte. Nel pomeriggio dell’8 agosto, inoltre, anche una bella giornata di formazione tenuta dal CT Mencarelli e rivolta ai tecnici federali.

Queste le convocate, tra le quali spiccano anche tante campionesse europee Under 16 (Bulgaria 2017) e Loveth Omoruyi, che lo scorso luglio con la nazionale Under 20 ha conquistato uno splendido argento mondiale: Alessia Bolzonetti, Alice Nardo, Emma Cagnin, Giorgia Frosini, Giulia Marconato, Anna Pelloia, Loveth Omoruyi, Ajack Malual, Sofia Monza, Beatrice Gardini, Martina Armini, Emma Graziani, Linda Nwakalor, Claudia Consoli, Stella Nervini, Gaia Guiducci.

Alla comitiva Azzurra, inoltre, nella giornata del 9 di aggregherà anche la Nazionale Russa, in vista del test match che si disputerà sabato 10 a Sant’Agata di Militello.

“Stiamo investendo molto tempo e risorse per tutto il settore giovanile - questa l’analisi di Alessandro Zurro, Presidente del Comitato Territoriale FIPAV di Messina - ed poter godere della presenza della Nazionale Italiana e poi anche di quella Russa a Messina non può che riempirci di orgoglio e premiare i nostri sforzi. Sarà certamente un momento che darà una grossissima spinta in avanti per questo progetto ed un’occasione per tutti gli appassionati ma anche per tutto il settore tecnico della nostra provincia, cosi da dare ulteriore slancio al sistema progetto HDME. La sinergia con il Cus Unime e con il suo Presidente, che ringrazio personalmente, dura da diversi anni e di concerto puntiamo ad alzare sempre di più l’asticella. Possiamo contare su strutture sportive invidiabili da tutta l’Italia e complete al 100%, di conseguenza sono sicuro che saranno 8 giorni che porteranno un ottimo risultato, che culmineranno poi con il match a Sant’Agata di Militello, dove si trova un’altra struttura di assoluto valore”.

“Per noi è un motivo di grande soddisfazione poter ospitare una Nazionale cosi importante - ha commentato cosi il Presidente cussino Nino Micali - abbiamo sin da subito accolto con piacere la proposta del Pres. Zurro e con grande sinergia abbiamo operato per arrivare pronti a questo appuntamento. Ancora una volta la Cittadella si rende teatro di appuntamenti di grande levatura, segno che continuiamo a lavorare bene ed a valorizzare al meglio le strutture che gestiamo”


Ingaggiato Emanuele Manitta

Parisi, Donato, Manitta

Cus Unime: ingaggiato Emanuele Manitta. Prende forma il nuovo progetto calcio

Prende forma il nuovo progetto del settore calcio del Cus Unime focalizzato su una maggiore attenzione rivolta ai più piccoli e sull’avviamento allo sport, puntando ad un nuovo percorso che approfondisca gli sviluppi dell’attività motoria di base e che miri all’eccellenza ed alla qualità dell’attività in età evolutiva.   

Importante acquisizione, quindi, realizzata dal nuovo responsabile del settore calcio cussino Alberto Donato che, con l’obiettivo di sviluppare al meglio il nuovo progetto, ha affiancato al confermassimo coordinatore tecnico Alessandro Parisi l’importante figura di Emanuele Manitta il quale, oltre ad assumere il ruolo di preparatore dei portieri, ricoprirà il nuovo e fondamentale incarico di coordinatore responsabile della scuola calcio per le attività motorie.

Dopo una lunga carriera tra i massimi campionati di calcio, durante la quale è passato più volte da Messina e dove si è distinto come uno tra gli estremi difensori piu amati e con il migliore rendimento tra i pali della squadra peloritana (189 presenze e 152 gol subiti), il portiere nativo di Caltagirone ha ormai da anni intrapreso la carriera da allenatore ed ha perfezionato la formazione universitaria conseguendo la Laurea presso la Facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Messina e diventando Docente del Corso di Laurea di Scienze Motorie presso la stessa Università.

L’inserimento della figura di Manitta da parte del Cus Unime, dunque, è funzionale alla crescita del settore giovanile, puntando ad un nuovo percorso che segua con attenzione gli sviluppi dell’attività motoria di base, finalizzato a costruire meccanismi di eccellenza e qualità per l’attività dell’età evolutiva.

A breve inoltre il settore calcio del Cus Unime, a completamento del progetto organizzativo, organizzerà due stage di selezione per la formazione di due squadre di categoria giovanissimi ed allievi provinciali che sin dalla prossima stagione prenderanno parte ai campionati federali.


Una stagione splendida!

CUS Unime nuoto - Esordienti A

Eccellenti progressi su tutta la linea e prospettive rosee per le prossime stagioni. Questo il bilancio del settore nuoto del Cus Unime

Numeri alla mano quella appena terminata è stata una stagione davvero ricca di soddisfazioni per il settore nuoto del CUS Unime.

Progressi non solo dal punto di vista numerico ma anche e soprattutto da quello qualitativo per la truppa guidata dal Responsabile Tecnico Francesco Spada e coordinata al meglio da Simone Zappia; a chiudere il cerchio l’ottimo lavoro svolto a bordo vasca con le piccole leve da Daniele Marino e con i Master da Francesco Misiti. Un lavoro fatto di coordinamento continuo e lavoro quotidiano che hanno portato negli ultimi mesi a risultati veramente importanti, giusto merito e riconoscimento per una corretta e lungimirante programmazione.

Progressi importanti dal punto di vista dei numeri, dato che il settore nuoto del CUS nell’ultima stagione è cresciuto notevolmente in termini di atleti tesserati. Ma i veri miglioramenti sono arrivati soprattutto dal punto di vista dei risultati. Rispetto all’annata precedente, infatti, sono arrivate tante medaglie, con piazzamenti a punti da parte di tantissimi atleti nei vari campionati regionali e per tutti miglioramenti nei crono personali. Sono arrivate anche delle soddisfazioni sorprendenti, con i primati regionali frantumati da una strepitosa Giorgia Iaria, capace di sbaragliare la concorrenza anche di atlete di categorie superiori”.

“Siamo molto soddisfatti dei progressi dei nostri ragazzi in questa stagione - questa l’analisi di Mister Francesco Spada - abbiamo aumentato il numero di tesserati e, cosa molto importante, i nostri atleti hanno fatto dei progressi significativi dal punto di vista dei crono personali, portando il Cus Unime a scalare le classifiche delle varie competizioni regionali. Questo significa che tutto lo Staff del settore nuoto sta lavorando al meglio: siamo coordinati nel nostro lavoro e programmiamo con attenzione la nostra attività ed i risultati alla fine ci stanno dando ragione. Ma non ci vogliamo fermare. Abbiamo ancora tanta voglia di migliorarci e, guardando in prospettiva, sappiamo che i margini di crescita: molti dei nostri atleti in questa stagione erano ancora al primo anno nelle rispettive categorie e disponiamo di strutture sportive e di un’organizzazione che ci mette nelle condizioni di lavorare al meglio. Complimenti ai ragazzi, dunque, e complimenti allo Staff del settore nuoto”.       

“Siamo cresciuti tanto nell’ultima stagione questo non può che renderci molto soddisfatti - questo l’analisi del Presidente cussino Nino Micali - lo Staff tecnico del nostro settore nuoto sta lavorando veramente molto bene: sono molto attenti ai ragazzi a bordo vasca e programmano con molta lungimiranza, cosa che ci fa ben sperare anche per il prossimo futuro. Siamo cresciuti in termini di numeri ma anche dal punto di vista dei risultati, con numeri veramente importanti ed alcune bellissime soddisfazioni come i nuovi record regionali. Una crescita che, comunque, sta interessando tutto il comparto piscine del CUS Unime, fulcro di tantissime attività, una macchina attiva incessantemente oltre 300 giorni l’anno dal lunedì alla domenica rivolta a qualsiasi tipo di utenza. Non solo nuoto agonistico ma anche scuola nuoto, nuoto master e pallanuoto, con tutte le attività di fitness in piscina e le attività di servizio per tutti. Complimenti quindi a tutto lo Staff del settore nuoto per gli ottimi progressi e, soprattutto, complimenti a tutti i nostri ragazzi, i veri protagonisti di una splendida stagione sportiva”


Ottimi riscontri dai Regionali

CUS Unime regionali Assoluti - Alessia Cannizzaro

Il CUS Unime chiude il Regionali Assoluti con ottimi riscontri

Continua ad offrire ottimi progressi la truppa cussino del settore nuoto che, dopo gli exploit degli ultimi campionati di categoria, anche nell’ultima competizione regionale della stagione si è ben disimpegnata.

Solo 5 gli atleti che hanno partecipato nello scorso weekend alle gare della Playa e per tutti non sono mancati miglioramenti sui crono personali ed anche delle belle sorprese in termini di piazzamenti finali.

La prima giornata di gare di apre con il quinto posto conquistato da Carlotta Pizzi nella finale b dei 200 farfalla. La medaglia arriva da Alessia Cannizzaro che, con il personale di 38.50, si aggiudicano la medaglia di bronzo Seniores nei 50 rana. Sempre la Cannizzaro chiude la prima giornata con il sesto posto nei 50 stile.

Anche nella seconda e nella terza giornata i punti arrivano dalle prove di Alessia Cannizzaro. Nella seconda tornata di gare la cussina chiude nei 50 farfalla in quarta posizione con 30.30, a soli 2 decimi di distanza dal gradino più basso del podio, mentre chiude in sesta posizione generale nei 100 stile. Nell’ultima giornata, infine, quarta posizione nei 100 farfalla Seniores per la Cannizzaro mentre Francesca Bellantone chiude al quinto posto la finale b Juniores nei 200 stile (2.20.85).

Al termine della competizione regionale sono ben 62 i punti conquistati dal CUS Unime, un risultato di assoluto valore se si considera l’esiguo numero di partecipanti e che, paragonato anche ai 3oli16 punti dei campionati invernali assoluti, non può che confermare gli ottimi standard di crescita di tutto il settore nuoto e fornire ai tecnici cussini Francesco Spada e Simone Zappia

Importanti spunti per poter guardare in prospettiva ad ulteriori margini di crescita e miglioramento.


Ottimo CUS. Iaria ancora da record

CUS Unime nuoto

Risultati positivi del Cus Unime agli ultimi RegionalI Ragazzi. Iaria super con un nuovo record regionale

Continua a produrre risultati eccellenti il Cus Unime che anche agli ultimi Campionati Regionali disputati a Catania nello scorso weekend, dal 12 al 14 luglio, è riuscito a confermarsi su standard di crescita importanti e chiudere con un’ottima decima posizione in classifica generale sulle 32 società in gara, con 222 punti finali che migliorano il bottino complessivo del campionato invernale in vasca corta (allora i gialloblu chiusero in undicesima posizione totalizzando 209 punti).

Per i 18 atleti cussini che hanno hanno gareggiato nelle acque della Plaia tante prestazioni degne di note, come i quarti posti ottenuti dalle staffette femminile, piazzatesi a pochi decimi dal gradino più basso del podio nella 4X100 stile (4.20.48 di Iaria, D’Amico, Perdichizzi, Zaccone), nella 4X100 mista (4.54.62 di Impalà Polito, Perdichizzi, Iaria, Zaccone) e nella 4X200 stile (9.33.22 di Iaria, Zaccone, Mazzù, Perdichizzi). Ancora una volta spicca, tra tutte le ottime prove degli atleti gialloblu, l’ennesimo primato regionale realizzato da Giorgia Iaria che, nei 100 stile, chiude davanti a tutte le avversarie e con il crono di 1.01.41 ritocca il precedente record regionale realizzato da lei stessa nelle qualificazioni della mattina. Un risultato molto sorprendente e di assoluto spessore sia perchè la Iaria è di una categoria inferiore rispetto alle avversarie che ha affrontato (Giorgia è ancora una Esordiente A ma ha potuto partecipare a questo Campionato perchè ha conseguito i tempi limite per concorrere con la Categoria Ragazzi) ma soprattutto perché risulta uno dei tempi migliori in assoluto in tutta Italia, un motivo di vanto e di orgoglio per il team tecnico cussino formato da Francesco Spada e Simone Zappia, giusto riconoscimento per l’ottimo lavoro a bordo vasca e premio per il lungimirante e certosino lavoro di programmazione.

A riprova di ciò anche le tante altre belle prestazioni degli atleti universitari, che sono riusciti a conquistare tante finali A (riservate ai migliori 8 tempi ottenuti in fase di qualificazione) e finale B (dal 9 al 16 miglior crono realizzato nelle qualificazioni). Sono riuscite ad accedere alle finali A Giorgia Iaria nei 100 farfalla, Sofia Perdichizzi nei 100 e 200 rana, Fabiana Donato nei 200 rana, Martina Zaccone nei 50 stile. Finale Ragazzi 14 per Mattia Picciotto (50 e 100 stile, nei 100 e 200 rana e nei 200 misti) e per Samuele Andaloro (200 dorso). Finale B per Sara Impalà Polito nei 100 e 200 dorso, per Aurora Giaconia nei 100 farfalla, Alessandra Soliera nei 100 rana, Gloria Mazzù nei 100 e 200 rana e nei 200 e 400 misti, per Benedetta Bellantone nei 200 delfino e per Martina Zaccone nei 100 e 400 stile. In campo maschile, invece, finale B per Antonio Bavastrelli nei 200 delfino e nei 1500 stile e per Gabriele Pergolizzi nei 100 e 200 rana. Infine undicesima piazza per la staffetta maschile 4x100 stile e quindicesima posizione per la 4x100 mista.

Ancora una volta, dunque, ottimi progressi per tutta la truppa cussina che, manifestazione dopo manifestazione, riescono a migliorare i crono personali ed a scalare la classifica generale, tanto più significativi se guardati in prospettiva dato che la maggior parte degli atleti gialloblu sono ancora al primo anno della categoria.

Questi gli atleti in gara per il Cus Unime. Tra le ragazze: Iaria Giorgia, Giaconia Aurora, La Cava Chiara, Bellantone Benedetta, Donato Fabiana, Soliera Alessandra, Zaccone Martina, Perdichizzi Sofia, D’Amico Anna Lidia, Impala’ Polito Sara, Mazzù Gloria. Tra i ragazzi: Vinci Giulio, Bavastrelli Antonio, Picciotto Mattia, Ragazzo Gabriele, Andaloro Samuele, Pergolizzi Gabriele, Sofia Antonino,


CUS Università Messina A.S.D. Cittadella Sportiva Universitaria

P.IVA 03286290832 - Cod. Fisc. 97111390833