La nostra Festa

Goleada esterna!

Goleada esterna!

calendar.pngCALCIO

CUS Unime - calcio a 5 femminile

CUS Unime – Calcio a 5 femminile
Goleada esterna del CUS Unime per l’ultima del girone d’andata 

comunicato stampa n° 23 del 8 febbraio 2018 

Le universitarie chiudono la prima parte del torneo di Serie D con una goleada in casa dello Sporting Club Villafranca. 4-1 finale che conferma gli ottimi progressi del collettivo gialloblu e ne consolida la quarta posizione in classifica.

Con una bellissima prestazione sul campo dello Sporting Club Villafranca si chiude il girone d’andata delle cussine, stabili in quarta posizione, a quindici punti, subito dietro Real Taormina e Gescal. Le ragazze allenate da mister Impoco rifilano un rotondo 4-1 alla formazione di casa, risultato figlio di una gara iniziata con il freno a mano tirato ma finita in crescendo per le messinesi, che si confermano collettivo grintoso e solido, soprattutto nella fase difensiva (con sole 11 reti al passivo il CUS Unime è la miglior difesa del torneo).
Approccio superficiale di capitan Brizzi e compagne che permette alle padrone di casa di andare in vantaggio solamente 5 minuti dopo il fischio d’inizio. Pronta, però, la reazione delle ospiti che pareggiano subito dopo con una furba Guerrera che sorprende il portiere di casa battendo una punizione di prima intenzione subito dopo aver messo la palla a terra. Ristabiliti gli equilibri, sino all’intervallo la partita vive di emozioni continue, con il Villafranca che colpisce anche due pali. Suonata diversa nel secondo tempo, quando le universitarie ritornano inciampo con rinnovata carica agonistica e spingono alle corde le avversarie. Al quindicesimo, così, arriva il sorpasso ospite con Borghese, seguita, due minuti più tardi, dalla doppietta di Guerrera, abile a concludere al meglio una triangolazione con Borghese e siglare il momentaneo 3-1. Una doccia fredda per il Villafranca che non riesce a trovare la reazione e rimane in balia delle avversarie, che vanno più volte vicine alla nuova marcatura con Brizzi (come sempre la solita lottatrice) e che falliscono anche un calcio di rigore. Ci pensa Donato, al venticinquesimo della ripresa, a siglare il definitivo 4-1.
“Siamo entrate in campo in maniera troppo superficiale - commenta il tecnico cussino Impoco - I primi 7 minuti di gioco abbiamo giocato più con la convinzione di vincere che di fare bene, subendo anche la rete avversaria. La rete ci ha dato la scossa e ci ha permesso di giocare come sappiamo; ogni tanto prendere gol fa bene. Mai per un attimo, però, ho pensato di non essere in grado di portare a casa i tre punti”.
Soddisfatta Donato, autrice dell’ultima marcatura gialloblu: “Non posso che essere contenta del risultato e, ovviamente, del mio gol che è arrivato dopo una serie di tentativi. Ringrazio Mister e compagne per avermi sostenuta sino alla fine nonostante i miei molto errori. Dedico a loro questo gol, nella speranza di poter fare sempre meglio e di non deluderle nelle partite che verranno. Sempre e comunque forza CUS”. 

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


Corso di formazione "Tecnico CUS" - 1° livello

CUS Unime - tecnico CUS

DESCRIZIONE ED OBIETTIVI FORMATIVI
Il corso “TECNICO SPORTIVO CUS” intende fornire abilità e conoscenze necessarie per operare con competenze specifiche nel complesso meccanismo associazionistico del CUS Unime, contesto con peculiarità specifiche - sia dal punto di vista sportivo che organizzativo - ed in continua evoluzione. L’obiettivo, dunque, sarà quello di fornire ai partecipanti standard di competenza specifici per poter operare nel contesto del CUS Unime e nel contesto sportivo più generale seguendo linee guida condivise ed uniformi tra tutti i membri dello Staff tecnico ed il management dell’Associazione.

DIDATTICA
Il corso ha durata complessiva di 25 ore (5 moduli) e si struttura in 3 giornate di formazione (teorica e pratica).

DOCENZA
La docenza è affidata a professionisti del settore ed a partner di riferimento nazionale ed internazionale nel panorama sportivo.

DESTINATARI
Istruttori e tecnici sportivi, atleti, manager sportivi, addetti ai lavori nel contesto sportivo, studenti del Corso di Laurea in Sienze Motorie (CdL Triennale e Magistrale), istruttori e tecnici CUS Unime.

TITOLI RILASCIATI
Al termine del corso verrà rilasciato specifico attestato di partecipazione.
I partecipanti, inoltre, saranno inseriti in una “Banca Dati dei Collaboratori CUS Unime”, strumento di riferimento per la selezione dei collaboratori sportivi.

LOGISTICA
DOVE: CUS Unime ASD - Cittadella Sportiva Universitaria (Viale G. Palatucci, 13 - SS. Annunziata, Messina)
QUANDO: sabato 10 marzo / sabato 17 marzo / sabato 24 marzo 2018

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
Collaboratori CUS Unime: Quota: € 110,00
Moduli obbligatori: numero 1, 2, 3 e 5
Modulo facoltativo: numero 4 (partecipazione con maggiorazione di € 20,00 sulla quota complessiva)
Scontistiche: Quota di partecipazione di € 70,00 se già in possesso della certificazione di “Esecutore BLSD+P). Si esclude la partecipazione al modulo n. 1

-        Studenti CDL Scienze Motorie (CDL Triennale e Magistrale) Quota: € 170,00
Moduli obbligatori: numero 1, 2, 4 e 5
Modulo facoltativo: numero 3
Scontistiche: Quota di partecipazione di € 130,00 se già in possesso della certificazione di “Esecutore BLSD+P). Si esclude la partecipazione al modulo n. 1

-         Partecipanti esterni (studenti di altri Corsi di Laurea, istruttori e tecnici sportivi, manager sportivi, addetti ai lavori nel contesto sportivo …) Quota: € 170,00
Moduli obbligatori: numero 1, 2, 3, 4 e 5
Scontistiche:
Quota di partecipazione di € 130,00 se già in possesso della certificazione di “Esecutore BLSD+P). SI esclude la partecipazione al modulo n. 1

Attenzione: si ricorda che la certificazione di “Esecutore BLSD+P” ha validità di due anni. La procedura per l'aggiornamento ha validità due anni. La procedura per l'aggiornamento degli utenti già in possesso prevede la frequenza ex-novo del corso formativo.

Per portare ad effettivo completamento il corso è necessario frequentare almeno il 90% delle ore di formazione.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Per partecipare al corso bisogna iscriversi attraverso l’apposito form online presente sul sito del CUS Unime (www.cusunime.it - servizi online). Una volta completata la procedura di registrazione è necessario inviare e-mail da account personale del partecipante all’indirizzo formazionecusunime@gmail.com indicando nell’oggetto dell’e-mail “partecipazione corso Tecnico sportivo CUS Unime 2018 + Nome e Cognome del partecipante” ed allegare la seguente documentazione:

-        breve Curriculum Vitae (debitamente firmato e completo di consenso per il trattamento dei dati personali)

-        breve Curriculum sportivo con specifica indicazione di carriera sportiva e di titoli sportivi in possesso

-        Copia fronte-retro del documento di identità in corso di validità e del codice fiscale

-        Copia certificato “esecutore BLSD” (per chi ne sia già in possesso)

La richiesta di partecipazione dovrà essere inviata entro e non oltre le ore 24.00 di domenica 4 marzo 2018Il corso sarà attivato al raggiungimento minimo di n. 20 partecipanti e sarà riservato al numero massimo di 45 partecipanti. In caso di mancata presenza al corso verrà restituito esclusivamente il 30% della quota di partecipazione

VERSAMENTO DELLA QUOTA DI ISCRIZIONE
Per poter completare l’iscrizione al corso è necessario versare la quota di iscrizione entro e non oltre le ore 24.00 di martedi 6 marzo 2018 eseguendo bonifico bancario sul seguente IBAN T86D0895416500022000004273 intestato a SHIFT Srls, causale “Corso Tecnico CUS 2018”. In aletrnativa la quota può essere versata presso il CUS Unime Store.

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
CONTATTI:
-        email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
-        tel: 3471861046


PROGRAMMA CORSO:
Sabato 10 marzo 2018 | Moduli 1 e 2
Modulo 1: Seminario formativo professionalizzante “Esecutore BLSD” adulto, bambino e lattante - Seminario a cura di FEMA Group
orari:
08.30/09.00 - Registrazione ed accreditamento partecipanti
09.00/14.00 - Seminario formativo BLSD suddiviso in 2 sessioni teorico/pratiche
14.00/15.00 - Sospensione lavori

Modulo 2: Il CUS e l’associazionismo sportivo 2.0 – Seminario a cura di Livinplay
orari:
15.00/20.00 - formazione teorica
Durante il modulo saranno approfonditi vari punti relativi al modello sportivo del CUS Unime, dagli aspetti organizzativi alle peculiarità tipiche di ogni associazione sportiva dilettantistica, con particolare attenzione alla realtà dei CUS e del CUS Unime nello specifico. Nel corso del modulo, inoltre, saranno approfonditi alcuni argomenti inerenti al piattaforma web del CUS Unime ed i suoi servizi intergati.

Sabato 17 marzo 2018 | Moduli 3 e 4
Modulo 3: Fisiologia, sport e applicazioni pratiche
orari:
09.00/14.00 - formazione teorica
Durante il modulo saranno approfondite tematiche relative agli aspetti “medici” legati al concetto di fitness, elementi di anatomia e fisiologia, le basi del sistema energetico e di programmazione dell’allenamento.
14.00/15.00 – sospensione lavori

Modulo 4: Tecniche di marketing applicate allo sport
orari:
15.00/20.00 - formazione teorica
Durante il modulo saranno approfonditi argomenti relativi alla tematica del marketing, con particolare riferimento al settore sportivo, al posizionamento ed alla “vendita” del prodotto sportivo in generale.

Sabato 24 marzo 2018 | Modulo 5
Modulo 5: Metodologia dell’allenamento e le nuove tecnologia - Seminario a cura di Technogym
orari: 09.00/14.00 - formazione teorico/pratica
Durante il modulo saranno applicate alla parte pratica le attività formative dei moduli precedenti, sugli attrezzi Technogym e con i software Technogym in dotazione presso il CUS Unime.    


Ancora prime!

Ancora prime!

calendar.pngBASKET

CUS Unime - Sabrina Natale

CUS Unime – Basket

Il CUS Unime supera la Stella Basket e mantiene il primato

comunicato stampa n° 22 del 5 febbraio 2018

Vittoria casalinghe per le universitarie che superano le palermitane della Stella Basket con il finale di 57-48. Ancora primato in classifica.

Vittoria importante per il CUS Unime che, al PalaNebiolo, si aggiudica l’incontro con la Stella Basket Palermo e fa suoi dei punti preziosi ai fini della classifica. Il 57-48 con il quale le cussine superano le palermitane vale, infatti, il mantenimento della testa della classifica, seppur n condominio con Rainbow Catania (con una partita ancora da giocare) e con La Fenice Basket, entrambe vittoriose nei rispettivi incontri della quinta giornata di ritorno.

Partono con il freno a mano tirato le ragazze allenate da coach Zanghì che, dopo qualche minuto dalla prima palla a due si trovano sotto 7-0. Ci pensa, allora, Elisabetta Scardino a ricucire lo strappo con 8 punti che rimettono in carreggiata le gialloblu fino al sorpasso (12-11) alla fine del primo parziale. Equilibrio tra le due forze in campo sino all’intervallo lungo (24-24) ma al rientro dagli spogliatoi la musica cambia. L’accelerazione decisiva delle giocatrici di casa è tutta a firma di Sabrina Natale. L’atleta campana piazza a ripetizione ben 15 punti nei 10 minuti del terzo tempo, utili a scavare il solco decisivo per chiudere la pratica Stella Basket. L’espulsione dell’allenatore ospite Avellone e l’uscita per raggiunto limite di falli della lunga Ricciardi complicano ulteriormente la situazione delle palermitane che, nonostante tentino una disperata rimonta sui titoli di coda, non riescono a recuperare definitivamente lo svantaggio.

CUS Unime – Stella basket Palermo 57-48 (11-10, 24-24, 45-35)

CUS Unime: Kramer 6, Boncompagni 2, Borgia 13, Scardino 10, Zagami, Polizzi, Natale 20, Melita, Mazzullo, Grillo 6, Cascio, Bringheli. All. Zanghì.

Stella Basket Palermo: Celona 4, Bisconti 3, Vento 2, Riccardi 9, Bonnì 8, Vigilante 8, Ventimiglia, Ganci 2, Cafiso 10, Matera, Bianca 2. All. Avellone.

Arbitri: De Cillis e Di Mauro.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


CUS Unime da urlo

CUS Unime - Cusmano

CUS Unime – Pallanuoto

CUS Unime da urlo. Affondato il 7 Scogli

comunicato stampa n° 21 del 3 febbraio 2018

Poco più di un allenamento per il team universitario che si abbatte sui siracusani superandoli con un sonoro 23-5. Partita segnata già nel primo tempo con un 10-1 di parziale. Ottimi riscontri anche da parte dei giocatori meno impiegati.

Prosegue la sua corsa a ritmi elevatissimi il CUS Unime che, per la terza del torneo di Serie B, davanti al proprio pubblico non concede sconti agli ospiti del 7 Scogli e li affonda con un rotondo 23-5. Troppo ampio il divario tra le due formazione ed interpretazione perfetta dell’incontro da parte della squadra di casa, capace di chiudere la pratica già nella prima frazione di gioco. Ottima prova di tutto il collettivo, con delle prestazioni di rilievo anche da parte dei giocatori che sin ad ora avevano collezionato meno minuti.

Nemmeno il tempo di aprire le ostilità che i cussini scavano il primo solco con 4 reti in meno di due minuti (De Francesco, doppietta di Cusmano e Balaz). Prova a sbloccarsi la formazione ospite con la rete firmata da Di Silvestro. poca roba, però, per impensierire la squadra di casa che, a cavallo tra primo tempo e metà della seconda frazione allunga sino al 12-1 con le marcature di Cusmano (anche oggi ben 5 reti per lui), tre volte Cama (anche lui scatenato con 5 gol), doppietta di Russo e doppietta di Aiello. A 3.02 Giacchi interrompe il lungo digiuno per gli ospiti ma prima dell’intervallo lungo Maiolino sigla la rete del 13-2.

Al cambio vasca riprende a pieno regime la pressione offensiva della squadra di casa che rifila agli ospiti altre 6 reti intramezzate dalla singola marcatura dei siracusani siglata da Ambrogio. Per gli universitari vanno a segno Cama e Balaz (entrambi 2 volte), il giovane Alessio e Bonansinga. L’ultima frazione serve ai gialloblu per incrementare ulteriormente il vantaggio con altre 4 reti (De Francesco, doppietta di Cusmano e Russo) intramezzate dai gol ospiti di Iemmolo e Di Silvestro. Entusiasmante vittoria, dunque, per il CUS Unime che fa tre su tre e conferma numeri da capogiro, con ben 55 reti realizzate e solamente 16 subite nelle prime tre giornate del torneo. Prossimo appuntamento per il team universitario previsto sabato prossimo a Catania, ospiti dell’Etna Waterpolo.

CUS Unime - 7Scogli: 23-5 (10-1, 3-1, 6-1, 4-2)

CUS Unime: Spampinato, Russo 3, Maiolino 1, De Francesco 2, Alessio 1, Bonansinga 1, Cusmano 5, Aiello 2, Spizzica, Naccari F., Naccari A., Balaz 3, Cama 5.
7 Scogli: Blundo, Colasanto, Ambrogio 1, Giacchi 1, Di Silvestro 2, Asta, Iemmolo 1, Denaro, Adragna, Mascali.

Arbitro: Puglisi

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


Esame 7Scogli

Esame 7Scogli

calendar.pngPALLANUOTO

CUS Unime - Aniel Alessio

CUS Unime – Pallanuoto

CUS Unime all’esame 7Scogli

comunicato stampa n° 20 del 1 febbraio 2018

Per il terzo turno di Serie B la formazione universitaria ospita i siracusani del 7Scogli, compagine attualmente ferma a 0 punti in classifica. Occasione importante per i ragazzi allenati da Mister Naccari per testare diverse soluzioni tattiche e dare minutaggio agli atleti sino adesso meno impiegati.

Torna a giocare in casa il CUS Unime che, sabato prossimo con inizio alle ore 15.00, ospita il 7Scogli di Siracusa. Partita sulla carta agevole per i gialloblu, chiamati a bissare gli exploit delle prime due uscite; occasione, inoltre, utile ai cussini per oleare senza grossi patemi tutte le soluzioni necessarie a perfezionare i meccanismi di gioco che, comunque, sin qui si sono dimostrati di ottimo livello, portando i ragazzi allenati da mister Naccari nell’arco delle prime due gare a realizzare ben 32 reti subendone solo 11. Dall’altro lato la formazione siracusana si è resa protagonista di un avvio di stagione molto complicato, durante il quale ha subito due pesanti sconfitte per mano dell’Etna Waterpolo (4-18) e del Crotone (10-2).
Quella di sabato sarà occasione utile per vedere all’opera gli atleti che prime due giornate hanno trovato meno spazio. “Queste partite vanno trattate con molta attenzione - commenta Mister Naccari - i nostri avversari non hanno nulla da perdere e ci faranno visita cercando di strappare un risultato positivo. Noi dobbiamo continuare a fare la nostra pallanuoto e giocare di squadra mettendoci a disposizione l’uno dell’altro”.
Sarà certamente la prima per Aniel Alessio, l’ultimo frutto della collaborazione proficua tra i messinesi e la Nuoto Catania. Il classe 2001, messinese di nascita, nel 20015 è stato componente della Rappresentativa Siciliana che è arrivata terza al trofeo delle Regioni. Trasferitosi a Catania, ha indossato la calottina dell’Acese e con l’under 17 ha conquistato il titolo di campione regionale under 17/B, che ha consentito alla compagine l’accesso alle semifinali nazionali. L’anno seguente è passato alla Nuoto Catania e con l’under 17/A ha raggiunto il quinto posto alle finali nazionali. Sempre in quella stagione per Aniel sono arrivate 5 convocazioni in serie A2 con la prima squadra della Nuoto Catania. In questa stagione Alessio milita sempre nelle file della Nuoto Catania per la categoria under 17/A e, grazie all’opportunità offerta dalla società catanese - che il giovane 2001 ringrazia pubblicamente - può partecipare al torneo di Serie B vestendo la calottina del CUS Unime.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


CUS Università Messina A.S.D. Cittadella Sportiva Universitaria

P.IVA 03286290832 - Cod. Fisc. 97111390833