News

Esordio super!

Esordio super!

calendar.pngBASKET

CUS Unime basket

Esordio super per il CUS Unime contro l’Ad Maiora Ragusa

Al PalaNebiolo prova superlativa per le giovani universitarie alla prima di B che, alla fine, quasi doppiano nel punteggio le ospiti ragusane.

Comincia con una bella prova di carattere il campionato di Serie B per il Cus Unime. Al palaNebiolo il rinnovato gruppo gialloblu, composte per ben 7/12 da under 23, ci mette poco più di due quarti per oliare i meccanismi al meglio e regolare le ospiti dell’Ad Maiora Ragusa, imponendosi con il finale rotondo di 60-36.

Le universitarie, che per quasi tutto l’incontro hanno dovuto afre a meno di Elisabetta Scardino, out per un infortunio al setto nasale, giocano una buona pallacanestro e sin dalle prime battute si portano avanti nel punteggio. Le giovanissimi ragusane si avvicinano sino al 21-20 ad inizio della seconda frazione ma si tratta solamente di uno sbandamento momentaneo delle padrone di casa che, nel giro di qualche minuto, riescono a riprendere in mano le redini del gioco ed a staccare un’altra volta le avversarie prima dell’intervallo lungo grazie ai punti decisivi di Ilaria Ingrassia, Ilenia Certomà e Annalisa Scordino(34-27).

Al rientro dagli spogliatoi il CUS riesce a giocare in scioltezza e ad allungare fino al 48-35 del terzo intervallo, con la Ingrassia capace anche di recuperare palloni in serie ed annullare, dunque, le azioni offensive delle ospiti che, dal canto loro, non riescono più a trovare le energie per replicare. È emblematico, in tal senso, il parziale di 1 solo punto realizzato dalle ragusane nell’ultima frazione, che permette alle messinesi di allungare ulteriormente il risultato finale.

      

CUS Unime – Ad maiora Ragusa   60-36   (21-15, 34-27, 48-35)

Cus Unime: Scordino 7, Pellicanò, Scardino, Certomà 18, Polizzi 2, Natale 4, Grillo 2, Boncompagni 6, Cascio 6, Ingrassia G., Mazzullo 2, Ingrassia I. 13. All. Zanghì.

Ad maiora Ragusa: Spitaleri, Firrito, Sammartino S. 5, Amorù, Schembari G., Gurrieri 7, Gulino 6, Sammartino S. 11, Schembari A. 7. All. Leggio.

Arbitri: Parisi e Moschitto.


Sciogliamoci ... tutti i giorni!

Pilates

Da questa stagione il Pilates non si ferma e cresce con il numero di corsi. 

Tutti i giorni tanti corsi di Pilates per potervi sciogliere e rilassare!!! Questo il programma:

PILATES 
Lunedi - Mercoledi - Venerdi (Antonella Buoncore)
10.00/10.50 Pilates Piscina - Saletta
17.00/17.50 Pilates Piscina - Saletta
18.00/18.50 Pilates Piscina - Saletta
20.00/20.50 Pilates Piscina - Saletta
 
Martedi - Giovedi - sabato (Vanessa Cannizzaro) 
18.00/19.00 Martedi e Giovedi Piscina - Saletta
19.00/20.00 Martedi e Giovedi Piscina - Saletta

Per tutte le altre info sulle attività di Fitness questo il link: Planning Fitness 2018/2019


SFIDA AL VERTICE

SFIDA AL VERTICE

calendar.pngHOCKEY

CUS UniMe hockey

Alla Cittadella scontro al vertice tra Cus Unime e GS Raccomandata Giardini

Domani i cussino, dopo un esordio esaltante, sfidano la squadra di Giardini, altra big del torneo che guida la classifica a punteggio pieno. Scontro diretto che vale il primato in Serie B. Spignolo: “Lo spettacolo è assicurato: noi pronti per la vittoria”.

Solo dopo due giornate dall’inizio del torneo di Serie B il calendario propone uno scontro spettacolare per aggiudicarsi il primato solitario in classifica. Domani, sul sintetico polivalente della cittadella sportiva universitaria, alle ore 15.00 la coppia arbitrale composta da Colletta e Caruso di Palermo darà il via al big match tra i padroni di casa del Cus Unime e la corazzata GS Raccomandata Giardini.

Entrambe le squadra si trovano in testa alla classifica e, dunque, la vittoria significherebbe trovare il primato solitario per uno dei due team. Sarà un match entusiasmante: sia il CUS che la Raccomandata sono state costruire per dominare il girone ed accedere alla conseguente finale playoff per la A2. Non sarà, tra l’altro, l’unica occasione in cui le due formazioni si sfideranno in regular season: dopo la mancata iscrizione a sorpresa dell’HC Ragusa il Comitato Regionale della Federazione ha optato per la formula della doppia andata e del doppio ritorno; di conseguenza saranno ben 8 gli incroci tra Messina e Giardini, con 24 punti complessivi in palio.

La strada è lunga ma sia i padroni di casa che gli ospiti sono determinati a partire con il piede giusto e daranno vita, certamente, ad un match spettacolare. La squadra del presidente Villari sa di avere le carte in regolare per tentare il colpaccio in riva allo Stretto. Dall’altro lato, però, i ragazzi allenati da Mister Spignolo vengono da un esordio esaltante (7-0 contro la PGS Don Bosco) e vogliono confermare quanto di buono fatto vedere alla prima. Là davanti, poi, i gialloblu possono davvero fare male: Blandini finalmente si è sbloccato in fase realizzata, Cominiti si sta avvicinando alla forma migliore e Giuffrida già sabato scorso ha dimostrato il suo grande valore.

Spignolo difficilmente stravolgerà il modulo schierato contro Barcellona: una squadra compatta e solida, partendo dai pali con Marco De Domenico per arrivare sino ad Aldo D’andrea, ormai una certezza in mezzo al campo.

Convinto dei mezzi della proprio squadra Mister Spignolo: “Sarà certamente un incontro spettacolare. Noi abbiamo dimostrato già all’esordio di che pasta siamo fatti e giorno dopo giorno miglioriamo visibilmente. Siamo pronti per la vittoria”.


Ancora novità al CUS

CUS Unime - Borselli, Micali e Imperio

Venerdì 19 ottobre inaugurata la foresteria del Complesso Sportivo Primo Nebiolo

Si è tenuta venerdì scorso l’inaugurazione della piccola foresteria all’interno del plesso dello Stadio del Baseball Primo Nebiolo.

Con l’occasione della visita a Messina per visionare gli Impianti Universitari della Cittadella Sportiva e del Primo Nebiolo da parte del Presidente del Comitato Nazionale Tecnici, Fabio Borselli, e del Presidente Regionale del CNT, Maurizio Imperio, il Presidente del Cus Unime Nino Micali, insieme allo staff del settore baseball e softball cussino, ha illustrato le nuove strutture, realizzate attraverso il recupero e la ristrutturazione di alcune aree inutilizzate all’interno del plesso dello Stadio del Baseball.

Tanta la soddisfazione da parte dell’entourage gialloblu per un altro intervento positivo di rifunzionalizzazione dell’Impianto di Contrada Conca d’Oro (dopo il completo recupero del diamante, dell’impianto di illuminazione e di altre aree funzionali all’attività sportiva), auspicando future collaborazioni con la Federazione Italia Baseball e Softball, ma non solo, nella realizzazione di stage, corsi ed attività di formazione utili ad uno sviluppo sempre crescente dell’attività sportiva.

“Facciamo un altro passo in avanti per recuperare a 360° questo bellissimo Impianto Sportivo - commenta con soddisfazione il Presidente cussino - tra Cittadella Sportiva Universitaria e Complesso Sportivo Primo Nebiolo, grazie all’ottimo lavoro di tutto lo Staff, continuiamo a crescere sia dal punto di vista strutturale che organizzativo e questo è un bene sia per la nostra città ma anche per tutto il panorama del “batti e corri italiano”.