News

Adesso i playoff!

CUS Unime pallavolo - Prima Divisione

CUS Unime – Pallavolo Prima Divisione

In Prima Divisione vittoria e playoff per il CUS Unime A

comunicato stampa n° 67 del 30 marzo 2018

Le universitarie concludono in cima alla classifica la regular season del girone A di prima Divisione. Adesso tocca ai playoff: per conoscere la propria avversaria il CUS Unime deve attendere lo scontro tra Torrenova Volley e Mondo Volley, rispettivamente seconda del girone B e terza del girone A.

Si conclude nel migliore dei modi per il CUS Unime A la stagione regolare del Torneo di Prima Divisione femminile. Tra mille difficoltà (causa infortuni e diverse assenze forzate per impegni lavorativi) le universitarie riescono a chiudere meritatamente il girone A più avanti di tutte e si proiettano con ambizioni di vittoria alle finali playoff. L’avversaria delle cussine ancora, però, è tutta da decidere. Subito dietro le gialloblu la classifica finale si è definita all’ultima giornata ed ha visto prevalere lo Sport Volley Letojanni di un punto rispetto al Mondo Volley Messina (rispettivamente 30 e 29 punti in classifica). Lotta meno serrata, invece, nel girone B: primo posto con largo vantaggio rispetto alle inseguitrici per le pattesi della Lavalux Saracena (+7 sulla seconda) seguita dal Torrenova Volley. Per sapere quale sarà l’avversaria del CUS bisognerà attendere, dunque, il match spareggio tra Torrenova e Mondo Volley, mentre completa la griglia degli spareggi l’incontro tra Letojanni e Sicily Villafranca. Le vincenti di queste partite andranno sfidare nelle semifinali playoff le capoliste dei due gironi.

Per i primi verdetti bisognerà superare, però, la sosta pasquale. Stop forzato che risulta utilissimo alle ragazze universitarie per recuperare infortunate e ricaricare le batterie in vista di un intenso finale di stagione. “È stato un torneo veramente duro e faticoso - commenta il Mister del CUS Unime A, Paola Laganà - nel corso del quale abbiamo speso molto ed abbiamo dovuto rinunciare, per vari motivi, a schierare in campo la formazione al gran completo. Questo, da un lato, ci ha permesso di far debuttare e far crescere molte giovanissime; dall’altro, però, ha reso più tortuoso il nostro cammino. Ma proprio nei momenti più complicati le ragazze hanno saputo stringere i denti ed hanno dato il 100%. Abbiamo raggiunto, cosi, un risultato che ci dà grande soddisfazione ma il vero traguardo è la promozione: chi vorrà approdare in Serie D dovrà fare i conti con il CUS Unime!”.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961


Grande vittoria

Grande vittoria

calendar.pngCALCIO

CUS Unime - Martina Donato

CUS Unime – Calcio a 5 femminile

Il CUS Unime continua a vincere e consolida il secondo posto

comunicato stampa n° 66 del 28 marzo 2018

Ancora una bella prestazione della compagine universitaria che rifila a domicilio un 4-0 alla terza in classifica, il Real Taormina. Sempre più solida la seconda posizione, utile per disputare i playoff tra le mura amiche.

Non perde un colpo il CUS Unime che, a tre giornate dalla fine della regular season, si aggiudicano il match clou di giornata e, con un 4-0 rotondo e deciso, piazzano un’importante vittoria a domicilio ai danni del Real Taormina, terza forza del torneo. Gara a senso unico in favore delle universitarie che si impongono con determinazione sulle padrone di casa che, dal canto loro, aggiudicandosi i tre punti avrebbero potuto scavalcare in classifica proprio le cussine.

Bastano solo pochi minuti alle universitarie per prendere in mano le redini del gioco, con bellissime giocate ed una continua pressione offensiva che già al 13’ produce i risultati sperati con capitan Brizzi che, imbeccata da un bel filtrante di Casale, riesce a siglare la rete del momentaneo vantaggio. Passano dieci minuti e Donato trova il gol del raddoppio sfruttando un’ottima triangolazione, ripetendosi anche al 30’ con una bella conclusione che spiazza il portiere di casa. La musica non cambia nella seconda frazione di gioco: il CUS controlla agevolmente il risultato e più volte tenta di ampliare ulteriormente il proprio vantaggio con diverse ripartenza rapide e pungenti. Proprio in una di queste occasioni arriva la rete del 4-0 firmata da Guerrera.

Vittoria importante, che permette alle universitarie di consolidare la propria posizione e di guardare alle ultime gare del torneo ancora con più entusiasmo.
Ancora una bellissima prova di Martina Donato, che si sta confermando su standard elevati che le hanno permesso di ottenere la convocazione da parte della rappresentativa Sicilia che parteciperà ai prossimi Campionati Regionali. La famiglia del CUS Unime rivolge alla giovane classe ’98 (fresca del suo ventesimo compleanno) i complimenti e le augura di affrontare al meglio questa importante avventura sportiva.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961


Caffè Barbera nuovo partner

Sponsor Caffè Barbera

Caffè Barbera nuovo sponsor del CUS Unime

comunicato stampa n° 65 del 27 marzo 2018

Ufficializzata la prestigiosa partnership tra il Centro Universitario Sportivo e la Caffè Barbera, azienda messinese leader nel mercato della produzione di caffè, premiata dalla Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) come la famiglia di torrefattori più antica d’Italia. L’accordo di durata triennale, funzionale all’ulteriore crescita dell’offerta sportiva alla Cittadella universitaria, permetterà la definizione di strategie congiunte nel panorama sportivo non solo locale ma anche
nazionale. Da sempre amante del valore puro dello sport, Caffè Barbera, che nel corso degli anni ha sostenuto diverse discipline sportive, sia regionali che nazionali, ha deciso di investire in una forte politica di promozione da realizzare a fianco del CUS Unime con cui condivide gli stessi valori sociali e lo stesso legame con il territorio. E questo non può che impreziosire e dare ulteriore linfa al progetto di sviluppo intrapreso nel tessuto cittadino dal Cus Unime.
Nel periodo della partnership, Caffè Barbera affiancherà attivamente il CUS per implementare la già ampia offerta di servizi sportivi e di attività agonistiche, consentendo di puntare sempre più in alto nelle competizioni sportive di massimo livello. Saranno programmate, infatti, strategie comuni di sviluppo con lo scopo di creare una serie di iniziative a vantaggio dell’intera cittadinanza.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961


Buon pari

Buon pari

calendar.pngHOCKEY

CUS Unime Hockey

CUS Unime – Hockey

Il big match tra CUS Unime e Valverde finisce in parità

comunicato stampa n° 64 del 27 marzo 2018

Un gol per tempo e risultato in parità che permette alle due formazioni di rimanere appaiate in testa alla classifica. Aprono le marcature gli ospiti nel primo tempo; replicano gli universitari al 60’.

Termina 1-1 il match clou della seconda giornata del torneo di Serie B di hockey prato. Sul sintetico della cittadella sportiva universitaria il CUS Unime e la Polisportiva Valverde si danno battaglia dal primo all’ultimo minuto, dando vita ad un incontro bello e divertente come non si vedeva da un po’ di tempo che ha divertito la discreta cornice di appassionati presenti sulle tribune dell’Impianto universitario. Alla fine il risultato rispecchia l’andamento della gara: entrambe le squadre non si risparmiano e ribattono immediatamente agli attacchi avversari; fioccano le occasioni da rete ma alla fine arriva solo un gol per tempo e per parte che assegna un punto ciascuno e permette alle due squadre di rimanere appaiate in cima alla classifica.

Partenza sprint degli ospiti che si rendono da subito pericolosi soprattutto grazie alle belle azioni dell’argentino Gino Romani. Il CUS Unime, però, superata la prima fase di assestamento riesce a prendere le misure agli avversari ed inizia a rendersi pericoloso. Non mancano le occasioni da entrambe le parti (a Rinaldi, che tira di poco a lato, rispondono Romani e Lo Cascio, con De Domenico sempre molto attento). Al 30’, però, la doccia fredda per i padroni di casa: gli etnei vanno in vantaggio ma sono veementi le proteste dei gialloblu per la rete segnata da Giulio, reo di essersi portato la palla in area con il piede prima di aver battuto l’estremo difensore di casa.

L’1-0 tiene sino all’intervallo ma al rientro dagli spogliatoi cambia l’inerzia della gara. Mister Spignolo ridisegna l’impostazione die suoi in campo, spostando Aldo D’Andrea in cabina di regia, Francesco Mirone in mediana e Gigy Spignolo ed Andrea Siracusa esterni di centrocampo. I risultati sono subito visibili: i messinesi assumono il controllo della partita e vanno più volte vicino al gol del pari (al 40’ viene anche annullata, giustamente, una rete ai padroni di casa) ma trovano sempre le deviazioni provvidenziali del portiere ospite o il palo della porta avversaria. Al 60’, finalmente, la spettacolare rete del CUS: lungo traversone di Siracusa dalla sinistra a mezza altezza, stop e pallonetto al volo da posizione defilata del bomber Marcello Arena che batte Guida. Tornate sull’1-1 anche il Valverde esce dalla propria metà campo e si riaffaccia nell’area avversaria alla ricerca del nuovo vantaggio. Non mancano i colpi di scena e le belle giocate, con diverse occasioni clamorose fallite su entrambi i fronti (Romani da una parte e Rinaldi dall’altra). Ma il triplice fischio del Sig. Coletta di Palermo sancisce il definitivo 1-1.
“Risultato sicuramente giusto - commenta con soddisfazione al termine del match il tecnico cussino Spignolo - Onore al Valverde che è sceso in campo determinato a fare la gara e strappare i tre punti ma complimenti ai nostri ragazzi che hanno giocato un ottimo incontro, senza perdere la testa anche quando erano sotto e sempre alla ricerca della vittoria. Siamo contenti, inoltre, di aver visto finalmente tanta gente in tribuna: l’incitamento e gli applausi a fine match sono il giusto riconoscimento per gli sforzi che i ragazzi hanno profuso contro la squadra più forte del campionato”.
Felice Marcello Arena per la sua terza rete in campionato: “è un’emozione indescrivibile ma il merito lo voglio condividere con i miei compagni di squadra e con il nostro Tecnico, che ci ha trasmesso la giusta carica per realizzare questo importante risultato”.

Non si è disputata per impraticabilità del Comunale di giardini dovuta alla pioggia la partita tra GS Raccomandata ed HC Ragusa, che sarà recuperata a campi invertiti il 29 marzo 2018. CUS Unime - polisportiva Valverde: 1-1 (al 30’ Giulio, al 60’ Arena M.)

CUS Unime.: De Domenico, Ragonese, Arena L., Curreli, Spignolo A.,D'Andrea, Mirone, Siracusa, Rinaldi, Spignolo L., De Gregorio. A disposizione Auditore., (entrati) Arena M. Cantale, Arena, Abate. All. Giacomo Spignolo
Pol. Valverde: Guida, Henok, Felis, Sardo, Giulio, Indelicato, Parisi, Lo Cascio, Lombardo, Romani, Privitera. A disposizione: (entrati) Barbagallo e Foti. All. Nunzio Pacino

Arbitri: Colletta di Palermo e Sorbello di Catania
Note: angoli corti 6 a 3 per il Valverde - cartellini Verdi a Rinaldi (Cus Unime) e Giulio (Valverde).

 

 


E' promozione!

E' promozione!

calendar.pngVOLLEY

CUS Unime pallavolo

CUS Unime – Pallavolo

Festa grande CUS Unime. La matematica dice Serie C

comunicato stampa n° 63 del 26 marzo 2018

Le ragazze universitarie brindano alla promozione con un turno in anticipo. Grazie alla vittoria interna contro il PGS Luce Don Bosco ed alla concomitante sconfitta della Pallavolo Zafferano in casa della prima della classe, il Volley Nizza, le gialloblu si assicurano matematicamente il passaggio di categoria da seconde della classe.

DI nuovo Serie C. Finalmente e con un turno di anticipo il CUS Unime può far festa e brindare al matematico salto di categoria. Le cussine nell’incontro di sabato compiono ampiamente il proprio dovere, non hanno la minima esitazione e superano con un netto 3-0 la PGS Luce Don Bosco, per poi rimanere in attesa del match del giorno successivo quando, sul campo del Volley Nizza, tocca alla Pallavolo Zafferana diretta inseguitrice delle cussine in terza posizione. Alla fine, però, il passo falso delle etnee arriva, con una sconfitta per 3-1 che regala alle universitarie la matematica certezza di attestarsi in seconda posizione e, quindi, conquistare con un turno d’anticipo la tanto desiderata Serie C.

Partita non semplice per le cussine, scese in campo molto determinate per portare a casa la vittoria ma consapevoli di trovare di fronte una squadra che, nonostante la posizione tranquilla di classifica, può contare sul recupero completo di Mercuri e Raymo e non ha nessuna intenzione di cedere senza lottare il derby alle universitarie. Ne viene fuori una partita bella e tirata, combattuta su ogni pallone. Soprattutto nei primi due sets di gioco le ospiti mettono in serie difficoltà le padrone di casa: le ragazze allenate da Pippo Donato non permettono alle universitarie di prendere il largo contrattaccando immediatamente. Le ragazze allenate da Valentina Leandri, però, conducono con autorità l’incontro e, alla fine di primo e secondo set, piazzano i colpi decisivi per affondare le ospiti e chiudere in vantaggio (25-21 in entrambi i giochi). Molto più semplice il terzo ed ultimo set. Maisano dal centro e Salvato da posto 4 fanno la voce grosse in attacco, grazie anche ad una buona difesa-ricezione di Agnosto e ad un buon smistamento di gioco da parte di capitan Venuto, mentre Pace (subentrata dal secondo set) ci mette del suo con un ottimo servizio che complica il lavoro di costruzione alle avversarie. Le padrone di casa, cosi, prendono il largo subito e mantengono un ampio vantaggio che le conduce sino alla vittoria del set e dell’incontro.

“Avevamo rinunciato alla Serie C per poter fare un buon campionato di Serie D - cosi commenta la promozione il tecnico del CUS Unime, Valentina Leandri - E cosi è stato: abbiamo giocato un bellissimo campionato, occupando la seconda della posizione per quasi tutto il torneo e meritandoci, alla fine, questa bellissima promozione. Da tanto tempo stiamo portando avanti con attenzione un progetto di crescita delle nostre giovani, seguito meticolosamente e con tanta passione dal nostro Coordinatore, Salvatore De Domenico: quasi tutta la squadra è composta da ragazze provenienti dal nostro vivaio, più qualche innesto esterno, atlete che sono cresciute molto e, soprattutto con la scorsa stagione in Serie C hanno acquisito molta esperienza che in questa stagione ha permesso loro di giocare poter competere ad alti livelli. Ovviamente è stato un campionato difficile, durante il quale abbiamo dovuto lottare in ogni partita perché nessun risultato era scontato alla vigilia; noi, dal canto nostro, abbiamo dato il massimo, sudando e lavorando con sacrificio in settimana per farci trovare pronte agli incontri. Personalmente sono molto felice perché è la prima promozione che conquisto: finora ho vinto solo campionati giovanili; questa, invece, ha un sapore diverso e quindi la accolgo con ancora più soddisfazione. Chiaramente estendo la mia gioia a tutte le ragazze che si meritano questo bel traguardo. Complimenti a tutte loro”.

Questa la rosa del CUS Unime: Giulia Venuto, Giulia Leandri, Valentina Leandri, Chiara D’Ovidio, Marika Arena, Simona Salvato, Noemi Pace, Marta Savasta, Silvia Migale, Paola Alibrandi, Giulia Maisano, Federica Sgambati, Miryam Falanga, Chiara Agnosto, Noemi Mindicini.

Nell’ultimo incontro da giocare il CUS Unime, dopo la sosta pasquale, sarà di scena a Gravina di Catania per far visita al CSI Polisportiva San Paolo.

CUS Unime - PGS Luce Don Bosco: 3-0 (25-21, 25-21, 25-14)

Cus Unime: Maisano, Savasta, Pace, Venuto(k), Falanga, Salvato, Arena, Alibrandi, Sgambati, Migale, Leandri, Agnosto (L1), Mindicini (L 2) All. Valentina Leandri
Pgs Luce Don Bosco: Giuffrida, Raymo, Russo, Majolino, Cigala, Cucè, Mercuri, Panarello, Barbera (k), Stornante, Ientile (L). All. Pippo Donato.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961