Workouts

Si comincia!

Si comincia!

calendar.pngBASKET

CUS Unime basket

Tutto pronto per la prima stagionale del CUS Unime

comunicato stampa n° 144 del 18 ottobre 2017

 

Primo appuntamento ufficiale della stagione per le ragazze del CUS Unime basket che, sabato 21 ottobre, saranno di scena al PalaCatania per la partita d’esordio del campionato di Serie B.
Le cussine, praticamente, ricominciano da dove avevano lasciato lo scorso campionato. Le universitarie, infatti, saranno ospiti delle catanesi della Rainbow, avversarie contro le quali nello scorso campionato si sono contese fino all’ultima sirena la testa della classifica ed alle quali hanno dovuto cedere la vittoria nei playoff proprio alla fine, dopo aver vinto a Catania ma perdendo le due gare del PalaNebiolo di un solo punto e, in entrambi i match casalinghi, fallendo i due tiri liberi decisivi allo scadere.

In casa cussina si è parzialmente confermato il gruppo dello scorso anno ma sono state perse due pedine importanti quali Ilaria Ingrassia - che in questa stagione giocherà a Salerno, sempre in Serie B - ed Ilenia Certomà - che ha deciso di allontanarsi momentaneamente dal parquet per motivi di studio. Obiettivo principale di questa stagione, però, è quello di far crescere le tante giovani del proprio vivaio. Spazio, dunque, al rientro delle nostre atlete che nella scorsa stagione hanno giocato in Serie C con la maglia dell’Alma Patti. A queste di aggiungono gli innesti di altre due giovani molto promettenti provenienti dalla Lumaka Reggio Calabria: Silvia Boncompagni (lunga classe 1999) e Maria Elisa Pellicanò (guardia del 2000). Cambio anche in panchina, dove Massimo Zanghì torna ad allenare dopo qualche anno di inattività e sostituisce Mara Buzzanca.

Obiettivi diversi, dunque, per il CUS Unime rispetto alla scorsa stagione, quando il team universitario era tra i più accreditati per la vittoria finale del torneo; spazio, invece, ad un progetto di più ampio respiro, votato alla crescita del vivaio. In generale, comunque, tutte le concorrenti del CUS sembrano aver ridimensionato le proprie mire ed alla vigilia, almeno sulla carta, sembra si porta assistere ad un campionato abbastanza livellato, con come unica possibile favorita la Stella Basket di Palermo - rinforzatasi con qualche lunga - e l’outsider Priolo - dove siede in panchina il Guru del basket femminile siciliano Santino Coppa che avrà a disposizione tante giovani molto promettenti provenienti proprio dalla Rainbow.
Molta incertezza, in conclusione, sui reali valori delle squadre per il prossimo torneo che, forse, si riveleranno completamente solo dopo qualche giornata.
Appuntamento per la prima del CUS Unime previsto alle 17.30 al PalaCatania contro la Rainbow.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


Che colpo!

Che colpo!

calendar.pngPALLANUOTO

CUS Unime - Cesare Russo

Il CUS Unime piazza il colpo a sensazione. Ingaggiato Cesare Russo

comunicato stampa n° 143 del 16 ottobre 2017

 

Il CUS Unime non si ferma e, dopo aver concluso quattro trattative importanti, mette a segno un altro grande acquisto, garantendosi le prestazioni del forte centro vasca Cesare Russo, un atleta di grande spessore per la categoria.
Il centro vasca napoletano, classe 1986, arriverà direttamente dal Brasile non appena concluderà la stagione nella Liga Nacional Brasileira, dove attualmente gioca indossando la calotta del Club Pinheiros di San Paolo.
Un ingaggio di notevole importanza per il sodalizio universitario, che è riuscito a strapparlo alla concorrenza e ad assicurarsi le prestazioni di un centro vasca dotato di tanta classe ed esperienza, dalle grandi capacità natatorie, di un’ottima visione di gioco ed all’occorrenza capace anche di adattarsi perfettamente al ruolo di difensore. Reduce da una positiva stagione con la Promogest Cagliari, squadra con la quale ha sfiorato la promozione in Serie A1, Cesare vanta un curriculum importante, con tante presenze in massima serie rappresentando i colori di Circolo Nautico Posillipo, Circolo Nautico Salermo e Promogest di Cagliari. La ciliegina sulla torta arriva nella stagione 2005/2006, quando conclude secondo in campionato e, soprattutto, vince l’Eurolega. Entusiasmo alle stelle tra lo staff del CUS Unime, certi di essersi assicurati un giocatore capace di fare la differenza.
“Cesare è un atleta molto forte - commenta il tecnico universitario Sergio Naccari - ci siamo sentiti spesso in questi anni ed anche quando l’ho affrontato da avversario ho sempre notato la sua abilità di gioco e la sua sagacia tattica. è un classico regista e rappresenta un lusso per la categoria. Sono certo che ci darà una grossa mano mettendo a nostra disposizione tutte le sue qualità tecniche ed umane, trattandosi, infatti, di un atleta anche molto serio e corretto”.
Ho scelto Messina perché ha un progetto ambizioso e serio - questi i primi commenti del neo- cuscino Russo - E sentendo le tante difficoltà delle società bisogna stare molto attenti a queste società serie ed importanti che servono al mondo della pallanuoto. A livello personale ho sfiorato per ben due volte la promozione in Serie A2, anche se ho vinto due playoff per la massima serie; di conseguenza è un traguardo che mi manca e che voglio raggiungere e reputo che il CUS Unime abbia il progetto giusto per ambire a questo traguardo. So di trovare un gruppo con ottimi ragazzi. Ho chiesto le prime informazioni sia al tecnico che ad Aiello ed entrambi mi hanno convinto a legarmi a questa società. Essendo inoltre napoletano ed amante del mare sono sicuro che mi troverò benissimo a Messina”.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


Pronti per la Terza Categoria

CUS Unime - Roberto Smedile

Il CUS Unime scalda i motori per la partenza della terza categoria

comunicato stampa n° 142 del 11 ottobre2017

Inizierà ufficialmente il 22 ottobre il campionato di terza categoria stagione 2017/2018 ed i ragazzi del settore calcio del CUS Unime sono già al lavoro da diverse settimane per farsi trovare pronti all’avvio delle ostilità.
Un campionato a 15 squadre che, almeno sulla carta, si presenta non privo di punti interrogativi e di tante insidie, con diverse matricole pronte a dare battaglia per dimostrare tutto il loro valore (Atletico Aldisio, Atletico Pagliara, Real San Filippo e Roccaguelfonia), con le solite trasferte oliane (Malfa e Stromboli) ed altre squadre ormai esperte per la categoria e che, dunque, sapranno dire la loro sino alle battute finali del torneo.

“Ci apprestiamo ad affrontare, sicuramente, un girone avvincente e con tante insidie - questa la disamina del tecnico cussino Roberto Smedile - Ai nastri di partenza le squadre si presentano ancora più rafforzate rispetto alla scorsa stagione, attrezzate adeguatamente per tentare il salto di categoria. Arci Grazia e Real Zancle sembrano le favorite, ma anche gli altri team hanno rafforzato molto bene le proprie rose, comprese le matricole che daranno filo da torcere a chiunque. Noi, dal canto nostro, abbiamo allestito un bell’organico. Nella scorsa stagione abbiamo disputato un campionato più che soddisfacente. Tra alti e bassi ci siamo resi protagonisti per gran parte del torneo ed alla fine abbiamo mancato la qualificazione alla fase playoff solo di un soffio. Proprio sulla scorta dell’esperienza della scorsa annata stiamo costruendo la squadra per il prossimo torneo, con l’obiettivo di migliorare quanto di buono fatto ed accedere alla fase finale. Già nella scorsa annata si sono avvicinati diversi giovani universitari ed il trend si è confermato anche in questo primo scorcio di stagione, con diversi studenti che hanno deciso di abbracciare il nostro progetto a 360° condividendone in pieno i valori, sia dentro il campo che sotto il profilo organizzativo e di sostegno alla scuola calcio, vero punto forte del nostro progetto. Abbiamo puntellato la rosa in ogni reparto del campo, aggiungendo soprattutto tanta esperienza e qualità in avanti con l’innesto di alcune pedine importanti; a questi, inoltre, si sono aggiunti anche alcuni elementi di livello nel reparto difensivo ed un nuovo portiere. Sono sicuro che i ragazzi si faranno trovare pronti all’avvio del torneo e ci regaleranno delle belle emozioni”.

Al lavoro da diverse settimane anche il settore giovanile del CUS Unime, basato un rinnovato progetto organizzativo che fa leva su uno staff di assoluto livello composto da Alessandro Parisi, Roberto Pasca, Alessandro Romeo e Simone Gazzetta. “Stiamo ponendo tanta attenzione sulla proposta scuola calcio - prosegue Smedile - abbiamo composto uno staff di assoluto livello, con tecnici preparati e competenti sapranno far crescere al meglio i piccoli atleti sia dal punto di vista sportivo che umano, per poterne trarre giovamento già in un prossimo futuro”.

Altra nota importante, che arricchisce ulteriormente il progetto del settore calcio, riguarda l’apertura al settore del calcio a 5 femminile guidato da Tiziana Impoco - giocatore e tecnico con un passato di assoluto spessore - alla quale viene dato il compito di guidare le ragazze nel campionato di Serie D e di avviare un percorso di formazione verso il mondo femminile.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


Altri due colpi! In arrivo Ambrosini e Spampinato

Giorgio Ambrosini - CUS Unime

Ancora un doppio colpo per il CUS Unime. Ingaggiati Ambrosini e Spampinato

comunicato stampa n° 141 del 4 ottobre 2017

Dopo aver ufficializzato il tesseramento di Cusmano e Giacoppo il CUS Unime non si ferma e formalizza l’ingaggio di altre due pedine di assoluto spessore, quali il centro-boa romano Giorgio Ambrosini e l’estremo difensore catanese Giuseppe Spampinato.
Il centro-boa Ambrosini, romano classe 1997, nonostante la giovane età può vantare una carriera pallanotista importante. Nelle ultime stagioni ha indossato la calottina della Lazio targata Tafuro in Serie A e due stagioni in A2 giocando per i colori del Latina Pallanuoto. Ma già da giovane Giorgio è riuscito a costruirsi esperienze importanti ed a raggiungere traguardi ambizioni. Dapprima approdato all’A.S. Alma Nuoto nella stagione 2010, quando gioca nella categoria, per poi passare alla Lazio nella stagione 2013, annata sportiva durante la quale si mette in mostra su diversi palcoscenici. Per la Lazio gioca negli Allievi A, mette a segno 26 gol in 17 partite ed esordisce nella squadra Juniores a fine stagione. Gli ottimi risultati gli valgono la convocazione nella Nazionale Under 17 con la quale, nel mese di settembre, riesce a conquistare un bronzo ai Campionati Europei di categoria disputati a Malta. Un’altra bellissima soddisfazione per l’atleta romano, infine, due stagioni fa quando con la Lazio conquista il titolo di campione d’Italia categoria Under 20

Si unisce al sodalizio universitario anche il portiere catanese Giuseppe Spampinato, proveniente dalla Nuoto Catania. Giocatore esperto e dalle grandi qualità, Giuseppe è reduce da un’ottima stagione con la Waterpolo Catania, con la quale - proprio come i cuscini - è arrivato sino ai playoff per la promozione in Serie A2. Prima ancora tante stagioni nelle massime serie: Il portiere etneo ha militato in Serie A” con la calotta dell’Acicastello (stagione 2012/2013) e soprattutto nella Nuoto Catania, squadra con la quale ha recitato il ruolo di assoluto protagonista per diverse stagioni (dal 2013 sino al 2016).

“Non possiamo che essere molto soddisfatti - dichiara il tecnico cussino Sergio Naccari - Spampinato è un ottimo elemento che tenevamo d’occhio già dalla passata stagione e sostituirà il partente Mariani che, con nostra grande soddisfazione, difenderà la porta della Lazio in Serie A1. Proprio dalla Lazio arriva Ambrosini, giocatore grintoso e generoso sul quale abbiamo tante aspettative e che, inoltre, essendo iscritto presso il nostro Ateneo speriamo di poter avere con noi per tanto tempo. Insieme a Cusmano e Giacoppo questi due elementi chiudono una prima fase di rafforzamento complessivo del collettivo sia dal punto di vista qualitativo che dell’esperienza. Adesso ci guarderemo con calma intorno e, se lo riterremo necessario, attenderemo sino all’ultimo per poter puntare a qualche altro innesto capace di farci fare il grande salto di qualità. Per queste due operazioni ci teniamo a ringraziare la Lazio ed il neo tecnico Sebastianutti, società con la quale già da diversi anni abbiamo stretto proficue sinergie; cosi come ringraziamo anche la Nuoto Catania ed il Dir. Peppe Corsello per la positiva conclusione dell’operazione Spampinato”.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


Due colpi di mercato per ricominciare alla grande!

Raffaele Cusmano _ CUS Unime

Il CUS Unime piazza subito due colpi. Cusmano e Giacoppo per ripartire

comunicato stampa n° 140 del 26 settembre 2017

Il CUS Unime si rituffa a pieno nella programmazione riguardante il prossimo campionato di Serie B e riparte subito con il piede giusto, mettendo a segno due importanti ingaggi, entrambi nel segno di Messina e della messinesità: Raffaele Cusmano ed Enrico Giacoppo.
Quello di Cusmano è, certamente, un gradito ritorno in riva allo Stretto. Dopo qualche stagione lontano da Messina e, soprattutto, reduce dall’importante esperienza in massima serie indossando la calotta delll’Ortigia di Siracusa, il giovane mancino torna a vestire i colori del sodalizio universitario dopo l’esperienza in Serie B nella stagione 2014/2015.

cusmano 2

A seguire le sue orme anche il ventiduenne Enrico Giacoppo, giovane difensore messinese che torna a casa dopo due stagioni a Siracusa, sponda 7Scogli, dove ha giocato da protagonista due campionati di Serie A2.

      giacoppo 1

Trapela soddisfazione da parte della dirigenza cussina per i due colpi messi a segno. Si tratta di due ottimi innesti sia dal punto di vista tecnico che umano e non appena giunta la notizia della loro disponibilità lo staff degli universitari non ha esitato nell’assicurarsi le loro prestazioni e riportarli a casa. Nonostante siano due atleti giovani entrambi vantano già tanta esperienza in palcoscenici importanti; di conseguenza si tratta di un importante punto di partenza per dare continuità al progetto, puntando sui ragazzi del proprio vivaio e su atleti locali.

Confermata in gran parte la squadra della scorsa stagione cosi da dare continuità ad un collettivo che ha fatto davvero bene in questi anni. L’obiettivo del CUS Unime è di aggiungere altre tre o quattro pedine per alzare il tasso tecnico generale del gruppo, per tentare nuovamente il salto di categoria.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


CUS Università Messina A.S.D. Cittadella Sportiva Universitaria

P.IVA 03286290832 - Cod. Fisc. 97111390833