Al via i CNU 2017 per il CUS Unime

Vittoria esterna

Vittoria esterna

calendar.pngBASKET

CUS Unime - Kramer

CUS Unime – Basket

Vittoria esterna del CUS Unime in casa dell’Alma Patti

comunicato stampa n° 26 del 12 febbraio 2018

Le gialloblu vincono a Patti e mantengono il primato. Partita sofferta per le cussine che, alla fine superano per 71-57 le cugine dell’Alma Patti.

Anche se con qualche difficoltà il CUS Unime esce dal Palasport di Patti con una vittoria importante in vista della volata Playoff. Le ragazze allenate da coach Zanghì superano le padrone di casa dell’Alma Patti con il finale di 71-65, raggiunto al termine di una partita dai due volti.
Solita partenza lenta per le universitarie, sotto per 9-2 ad inizio incontro ma capaci di una pronta e veemente reazione già dalla metà della prima frazione, chiusa in vantaggio per 11-17. Gara in discesa per Kramer e compagne che si rendono protagoniste di una netta supremazia e prendono saldamente in mano le redini dell’incontro affondando le pattesi con i canestri di Kramer e Borgia (23-34).

Al rientro dagli spogliatori, però, i ruoli si invertono. Le ospiti subiscono un evidente calo di concentrazione mentre le ragazze di casa poco alla volta si avvicinano e prendono coraggio, sospinte dalle più propositive Claudia Coppolino e Giulia Merrina. Chiusa la terza frazione sul -8 (52-60) le ragazze di casa proseguono sullo stesso ritmo anche ad inizio quarto periodo. Sul -6, però, la rimonta pattese si ferma: le peloritane non ci stanno a perdere e, con 8 punti di Simona Grillo, spengono le velleità delle avversarie e mantengono il vantaggio sino alla sirena conclusiva. Prossimo turno di riposo per il CUS Unime, che può recuperare le energie in vista delle ultime due gare della stagione, la prima delle quali prevede l’importante match casalingo contro La Fenice Basket.

Alma Patti - Cus Unime 65-71 (11-17, 23-43, 52-60)

Alma: Tumeo 2, Coppolino 26, Cangemi N. 1, Sciammetta, Melita, Merrina 15, Cappelli 9, Cangemi A. 2, Malara 4, Cucinotta 6. All. Buzzanca.

CUS Unime: Rabe, Kramer 29, Boncompagni 1, Borgia 14, Scardino 5, Zagami, Polizzi 1, Grillo 12, Pellicanò 7, Cascio 2. All. Zanghì.

Arbitri: Catania e Di Bella.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica

Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


Poker del CUS Unime

CUS Unime Pallanuoto

CUS Unime – Pallanuoto

CUS Unime corsaro a Catania. Superata l’Etna Waterpolo

comunicato stampa n° 25 del 10 febbraio 2018

Vittoria importante del team universitario che supera un test importante e raggiunge la sua quarta vittoria consecutiva su altrettante gare giocate. Ruolino di marcia impressionante per i ragazzi allenati da mister Naccari, sempre più saldamente al comando.

Prova di forza importante del CUS Unime che, con una vittoria finale per 13-11, sbanca la Piscina Zurria di Catania e supera i padroni di casa dell’Etna Waterpolo al termine di una partita maschia e tirata sino alla fine. De Francesco e compagni partono forte (4-1 nel primo parziale) ma poi subiscono la rimonta dell’Etna, mai doma sino al fischio finale. Tre punti tanto sudati quanto meritati, comunque, quelli aggiudicati dai messinesi, abili ad imporsi con determinazione ed autorità in un campo che, come sempre, si è dimostrato molto ostico

Mister Naccari alla vigilia predicava un approccio deciso da parte dei suoi e cosi è stato. Pronti via o dopo un minuto e mezzo Russo porta in vantaggio i peloritani. Pareggiano i padroni di casa con Forzese ma i cussini mettono il turbo prima dell’intervallo stordiscono gli etnei con tre reti in successione con Aiello e con la doppietta di Ambrosini (oggi autore di una tripletta). Ed i cussini allungano ulteriormente anche ad inizio seconda frazione (Balaz). Tutto troppo facile, però, per il CUS Unime che, a questo punto, tira un po’ il fiato e subisce la reazione d’orgoglio da parte dell’Etna. Prima del cambio vasca Piazza, Ferlito e Scollo si riavvicinano pericolosamente agli ospiti (4-5). La partita improvvisamente si accende: i catanesi riprendono coraggio e, sospinti dal calore del pubblico di casa, credono nell’impresa. Dall’altro lato i messinesi riprendono a macinare gioco, nonostante siano falcidiati oltre misura da tantissime espulsioni (a fine gara saranno ben 15 le espulsioni fischiate ai messinesi contro solamente sei per i catanesi). Alle reti ospiti griffate Maiolino (anche per lui 3 reti a fine incontro) e Condemi rispondono i catanesi con Riolo e Ferlito che mantengono invariate le distanze. A 3.31 dal terzo intervallo la doppietta decisiva dei messinesi che vale il momentaneo +3 (6-9) con i gol di Ambrosini e Giacoppo. Replica Scollo a 22 secondi dall’intervallo ma, ad 1 secondo dal riposo Maiolino fa esultare i suoi con la rete che vale di nuovo l’importante + 3. Nell’ultima frazione succede di tutto con i messinesi che riescono a condurre in porto con grande freddezza una vittoria importante, nonostante la reazione veemente dei padroni di casa e le 5 espulsioni a sfavore dei cussini (2 delle quali valgono il terzo fallo per Maiolino e Giacoppo). Subito Riolo sigla il -2 per i suoi ma risponde Maiolino. Alla nuova rete di casa con Forzese replicano ancora i messinesi con Giacoppo, cosi come succede un minuto dopo quando a Ferlito risponde Aiello. Alla fine, a 1.31 dalla fine, a nulla varrà la rete catanese di Riolo, utile solamente a fissare il risultato finale per i suoi sul – 2.

Prova di forza importante, dunque, per i cussini che si aggiudicano tre punti preziosi per rinsaldare il proprio primato e rafforzare ancora di più il proprio morale. A seuire non perde un colpo neanche il Crotone (tre punti indietro ma con un turno in meno) vittorio in casa contro la Waterpolo Catania, prossimo avversario del CUS, sabato prossimo, alla Cittadella Sportiva Universitaria.

Etna Waterpolo - CUS Unime 11-13 (1-4, 3-1, 3-5, 4-3)

Etna Waterpolo: Presenti, Scamporrino, Ferlito M. 2, Di Giacomo, Scollo 2, Terminella, Piazza 1, Forzese 1, Riolo 4, Ferlito M. 1, Galli, Lanto, Fiorito

CUS Unime: Spampinato, Russo 1, Maiolino 3, De Francesco (k), Giacoppo 2, Condemi A. 1, Cusmano, Aiello 2, Ambrosini 3, Naccari F., Condemi F., Balaz 1, Bonansinga 


Trasferta insidiosa

CUS Unime - Fabrizio Maiolino

CUS Unime – Pallanuoto

Il CUS Unime a Catania per confermare il primato

comunicato stampa n° 24 del 8 febbraio 2018

Quarto turno di Serie B per la squadra universitaria in trasferta a Catania contro l’Etna Waterpolo. Test importante per i messinesi, chiamati a confermarsi sugli ottimi livelli delle prime tre giornate in un campo tradizionalmente ostico.

Nuovo impegno esterno per il CUS Unime che, sabato prossimo con inizio alle 17.30, dovrà difendere il primato nella Piscina Zurria di Catania, casa dell’Etna Waterpolo, attuale seconda forza del torneo in coabitazione con Crotone e Waterpolo Catania. Dopo un avvio di campionato super, i messinesi avranno il compito di bissare gli ampi successi delle prime tre giornate imponendo il proprio ritmo ed il proprio gioco. Dall’altro lato si troveranno di fronte una squadra ben organizzata (solo 17 reti al passivo per i catanesi), giovane e galvanizzata dal brillante successo nel derby contro la Waterpolo Catania. La squadra allenata da mister Mentesana, dunque, affronterà l’incontro con tanto entusiasmo, sfruttando anche la spinta del caloroso pubblico che accompagna sempre con molta attenzione gli incontri dei catanesi.
“Bisogna approcciare bene - questo il commento di Mister Naccari - sappiamo he giocare in quella vasca è sempre difficile ma abbiamo tutte le carte in regola per tornare a Messina con i tre punti in tasca. Disponiamo di una rosa ampia e completa e questo ci dà la possibilità di poter schierare un sette altamente competitivo in ogni fase della partita. Starà a noi partire bene e mettere l’incontro sui binari giusti sin da subito”.
Torna a casa Fabrizio Maiolino che troverà di fronte diversi ex compagni di squadra. “Sabato ci aspetta un match sicuramente complicato, contro una squadra che viene da una bella vittoria nel derby e che scenderà in acqua senza nulla da perdere. Noi, dal canto nostro, affrontiamo il primo vero ostacolo importante di questa stagione e sarà importante vincere per mandare un segnare chiaro ai nostri avversari”.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


Goleada esterna!

Goleada esterna!

calendar.pngCALCIO

CUS Unime - calcio a 5 femminile

CUS Unime – Calcio a 5 femminile
Goleada esterna del CUS Unime per l’ultima del girone d’andata 

comunicato stampa n° 23 del 8 febbraio 2018 

Le universitarie chiudono la prima parte del torneo di Serie D con una goleada in casa dello Sporting Club Villafranca. 4-1 finale che conferma gli ottimi progressi del collettivo gialloblu e ne consolida la quarta posizione in classifica.

Con una bellissima prestazione sul campo dello Sporting Club Villafranca si chiude il girone d’andata delle cussine, stabili in quarta posizione, a quindici punti, subito dietro Real Taormina e Gescal. Le ragazze allenate da mister Impoco rifilano un rotondo 4-1 alla formazione di casa, risultato figlio di una gara iniziata con il freno a mano tirato ma finita in crescendo per le messinesi, che si confermano collettivo grintoso e solido, soprattutto nella fase difensiva (con sole 11 reti al passivo il CUS Unime è la miglior difesa del torneo).
Approccio superficiale di capitan Brizzi e compagne che permette alle padrone di casa di andare in vantaggio solamente 5 minuti dopo il fischio d’inizio. Pronta, però, la reazione delle ospiti che pareggiano subito dopo con una furba Guerrera che sorprende il portiere di casa battendo una punizione di prima intenzione subito dopo aver messo la palla a terra. Ristabiliti gli equilibri, sino all’intervallo la partita vive di emozioni continue, con il Villafranca che colpisce anche due pali. Suonata diversa nel secondo tempo, quando le universitarie ritornano inciampo con rinnovata carica agonistica e spingono alle corde le avversarie. Al quindicesimo, così, arriva il sorpasso ospite con Borghese, seguita, due minuti più tardi, dalla doppietta di Guerrera, abile a concludere al meglio una triangolazione con Borghese e siglare il momentaneo 3-1. Una doccia fredda per il Villafranca che non riesce a trovare la reazione e rimane in balia delle avversarie, che vanno più volte vicine alla nuova marcatura con Brizzi (come sempre la solita lottatrice) e che falliscono anche un calcio di rigore. Ci pensa Donato, al venticinquesimo della ripresa, a siglare il definitivo 4-1.
“Siamo entrate in campo in maniera troppo superficiale - commenta il tecnico cussino Impoco - I primi 7 minuti di gioco abbiamo giocato più con la convinzione di vincere che di fare bene, subendo anche la rete avversaria. La rete ci ha dato la scossa e ci ha permesso di giocare come sappiamo; ogni tanto prendere gol fa bene. Mai per un attimo, però, ho pensato di non essere in grado di portare a casa i tre punti”.
Soddisfatta Donato, autrice dell’ultima marcatura gialloblu: “Non posso che essere contenta del risultato e, ovviamente, del mio gol che è arrivato dopo una serie di tentativi. Ringrazio Mister e compagne per avermi sostenuta sino alla fine nonostante i miei molto errori. Dedico a loro questo gol, nella speranza di poter fare sempre meglio e di non deluderle nelle partite che verranno. Sempre e comunque forza CUS”. 

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


Corso di formazione "Tecnico CUS" - 1° livello

CUS Unime - tecnico CUS

DESCRIZIONE ED OBIETTIVI FORMATIVI
Il corso “TECNICO SPORTIVO CUS” intende fornire abilità e conoscenze necessarie per operare con competenze specifiche nel complesso meccanismo associazionistico del CUS Unime, contesto con peculiarità specifiche - sia dal punto di vista sportivo che organizzativo - ed in continua evoluzione. L’obiettivo, dunque, sarà quello di fornire ai partecipanti standard di competenza specifici per poter operare nel contesto del CUS Unime e nel contesto sportivo più generale seguendo linee guida condivise ed uniformi tra tutti i membri dello Staff tecnico ed il management dell’Associazione.

DIDATTICA
Il corso ha durata complessiva di 25 ore (5 moduli) e si struttura in 3 giornate di formazione (teorica e pratica).

DOCENZA
La docenza è affidata a professionisti del settore ed a partner di riferimento nazionale ed internazionale nel panorama sportivo.

DESTINATARI
Istruttori e tecnici sportivi, atleti, manager sportivi, addetti ai lavori nel contesto sportivo, studenti del Corso di Laurea in Sienze Motorie (CdL Triennale e Magistrale), istruttori e tecnici CUS Unime.

TITOLI RILASCIATI
Al termine del corso verrà rilasciato specifico attestato di partecipazione.
I partecipanti, inoltre, saranno inseriti in una “Banca Dati dei Collaboratori CUS Unime”, strumento di riferimento per la selezione dei collaboratori sportivi.

LOGISTICA
DOVE: CUS Unime ASD - Cittadella Sportiva Universitaria (Viale G. Palatucci, 13 - SS. Annunziata, Messina)
QUANDO: sabato 10 marzo / sabato 17 marzo / sabato 24 marzo 2018

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
Collaboratori CUS Unime: Quota: € 110,00
Moduli obbligatori: numero 1, 2, 3 e 5
Modulo facoltativo: numero 4 (partecipazione con maggiorazione di € 20,00 sulla quota complessiva)
Scontistiche: Quota di partecipazione di € 70,00 se già in possesso della certificazione di “Esecutore BLSD+P). Si esclude la partecipazione al modulo n. 1

-        Studenti CDL Scienze Motorie (CDL Triennale e Magistrale) Quota: € 170,00
Moduli obbligatori: numero 1, 2, 4 e 5
Modulo facoltativo: numero 3
Scontistiche: Quota di partecipazione di € 130,00 se già in possesso della certificazione di “Esecutore BLSD+P). Si esclude la partecipazione al modulo n. 1

-         Partecipanti esterni (studenti di altri Corsi di Laurea, istruttori e tecnici sportivi, manager sportivi, addetti ai lavori nel contesto sportivo …) Quota: € 170,00
Moduli obbligatori: numero 1, 2, 3, 4 e 5
Scontistiche:
Quota di partecipazione di € 130,00 se già in possesso della certificazione di “Esecutore BLSD+P). SI esclude la partecipazione al modulo n. 1

Attenzione: si ricorda che la certificazione di “Esecutore BLSD+P” ha validità di due anni. La procedura per l'aggiornamento ha validità due anni. La procedura per l'aggiornamento degli utenti già in possesso prevede la frequenza ex-novo del corso formativo.

Per portare ad effettivo completamento il corso è necessario frequentare almeno il 90% delle ore di formazione.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Per partecipare al corso bisogna iscriversi attraverso l’apposito form online presente sul sito del CUS Unime (www.cusunime.it - servizi online). Una volta completata la procedura di registrazione è necessario inviare e-mail da account personale del partecipante all’indirizzo formazionecusunime@gmail.com indicando nell’oggetto dell’e-mail “partecipazione corso Tecnico sportivo CUS Unime 2018 + Nome e Cognome del partecipante” ed allegare la seguente documentazione:

-        breve Curriculum Vitae (debitamente firmato e completo di consenso per il trattamento dei dati personali)

-        breve Curriculum sportivo con specifica indicazione di carriera sportiva e di titoli sportivi in possesso

-        Copia fronte-retro del documento di identità in corso di validità e del codice fiscale

-        Copia certificato “esecutore BLSD” (per chi ne sia già in possesso)

La richiesta di partecipazione dovrà essere inviata entro e non oltre le ore 24.00 di domenica 4 marzo 2018Il corso sarà attivato al raggiungimento minimo di n. 20 partecipanti e sarà riservato al numero massimo di 45 partecipanti. In caso di mancata presenza al corso verrà restituito esclusivamente il 30% della quota di partecipazione

VERSAMENTO DELLA QUOTA DI ISCRIZIONE
Per poter completare l’iscrizione al corso è necessario versare la quota di iscrizione entro e non oltre le ore 24.00 di martedi 6 marzo 2018 eseguendo bonifico bancario sul seguente IBAN T86D0895416500022000004273 intestato a SHIFT Srls, causale “Corso Tecnico CUS 2018”. In aletrnativa la quota può essere versata presso il CUS Unime Store.

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
CONTATTI:
-        email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
-        tel: 3471861046


PROGRAMMA CORSO:
Sabato 10 marzo 2018 | Moduli 1 e 2
Modulo 1: Seminario formativo professionalizzante “Esecutore BLSD” adulto, bambino e lattante - Seminario a cura di FEMA Group
orari:
08.30/09.00 - Registrazione ed accreditamento partecipanti
09.00/14.00 - Seminario formativo BLSD suddiviso in 2 sessioni teorico/pratiche
14.00/15.00 - Sospensione lavori

Modulo 2: Il CUS e l’associazionismo sportivo 2.0 – Seminario a cura di Livinplay
orari:
15.00/20.00 - formazione teorica
Durante il modulo saranno approfonditi vari punti relativi al modello sportivo del CUS Unime, dagli aspetti organizzativi alle peculiarità tipiche di ogni associazione sportiva dilettantistica, con particolare attenzione alla realtà dei CUS e del CUS Unime nello specifico. Nel corso del modulo, inoltre, saranno approfonditi alcuni argomenti inerenti al piattaforma web del CUS Unime ed i suoi servizi intergati.

Sabato 17 marzo 2018 | Moduli 3 e 4
Modulo 3: Fisiologia, sport e applicazioni pratiche
orari:
09.00/14.00 - formazione teorica
Durante il modulo saranno approfondite tematiche relative agli aspetti “medici” legati al concetto di fitness, elementi di anatomia e fisiologia, le basi del sistema energetico e di programmazione dell’allenamento.
14.00/15.00 – sospensione lavori

Modulo 4: Tecniche di marketing applicate allo sport
orari:
15.00/20.00 - formazione teorica
Durante il modulo saranno approfonditi argomenti relativi alla tematica del marketing, con particolare riferimento al settore sportivo, al posizionamento ed alla “vendita” del prodotto sportivo in generale.

Sabato 24 marzo 2018 | Modulo 5
Modulo 5: Metodologia dell’allenamento e le nuove tecnologia - Seminario a cura di Technogym
orari: 09.00/14.00 - formazione teorico/pratica
Durante il modulo saranno applicate alla parte pratica le attività formative dei moduli precedenti, sugli attrezzi Technogym e con i software Technogym in dotazione presso il CUS Unime.