Una grande novità: prova le nostre attività senza impegno!

Italia Spring Training

Italia Spring Training

Il Grande Baseball arriva a Messina!

Dal 24 febbraio al 18 marzo Messina diventa la meta scelta dalla Nazionale Italiana di Baseball per poter iniziare la propria preparazione in vista dell'inizio ufficiale della stagione sportiva estiva, il tutto all'interno delle strutture gestite dal CUS Unime (Cittadella Sportiva Universitaria e COmplesso Sportivo Primo Nebiolo).

Non solo gli "Azzurri" (under e senior). Per questo Spring Training anche i team nazionale di Germania (Under e Senior) e Repubblica Ceca hanno scelto Messina, per tre settimana fitte di impegni sportivi che metteranno al centro dell'Europa la nostra città.

Il Programma

Le Nazionali approderanno a Messina il 24 febbraio. I primi a scendere in campo saranno gli Under 18 dell'Italia, seguiti qualche giorno dopo dagli Under 23 della Germania.

Dal 3 marzo, invece, spazio alle Nazionali maggiori. Gli Azzurri rimarranno a Messina sino al 18 marzo, periodo durante il quale si alterneranno la Germania (Dal 3 al 18 marzo) e la Repubblica Ceca (dall'11 al 18 marzo).

Allenamenti, partite, ma anche un ricco calendario di eventi a corollario.

- venerdi 2 marzo (15.30-17.30): Stage tecnico per lanciatori con Alessandro Maestri riservato agli atleti under 12
- sabato 3 marzo (09.00-12.30): Stage tecnico per lanciatori con Alessandro maestri riservato ai tecnici ed agli atleti seniores
- mercoledi 7 marzo (orario pomeridiano): Seminario tecnico condotto dai Tecnici della Nazionale dal tema "La gestione della squadra"
- sabato 10 marzo (successivo alla partita Italia vs Germania): Premiazione società regionali 
- lunedi 12 marzo (ore 19.00): Sicilia All Star vs Repubblica Ceca
- martedi 13 marzo (ore 19.00): Repubblica Ceca vs Sicilia All Star

web italia spring training banner 1 970X250


Le grandi partite

Momento clou dell'Italia Spring Training saranno le sei partite organizzate tra le tre Nazionali Senior, tutte ad ingresso gratuito e tutte disputate nel rinnovato Stadio del Baseball Primo Nebiolo (per info su dove si trova lo Stadio del Baseball clicca qui). Queste le date degli incontri, sicuramente da non perdere:

- giovedi 8, venerdi 9 e sabato 10 marzo: l'Italia sfida la Germania 
- giovedi 15, venerdi 16 e sabato 17 marzo: l'Italia sfida la Repubblica Ceca 

ridimensionato web spring training baseball messina


Lo Stadio del Baseball "Primo Nebiolo"

FInalmente si gioca! Dopo tanto tempo il rinnovato Stadio del baseball "Primo Nebiolo" ritrova il baseball che conta. Un colpo d'occhio per tutti gli amanti del batti e corri ma anche per tutti gli appassionati di sport!

nebiolo stadium 24.02.2018


Il big match

Il big match

calendar.pngPALLANUOTO

CUS Unime - Ciccio Cama

CUS Unime – Pallanuoto

Scontro al vertice per il CUS Unime in casa del Crotone

comunicato stampa n° 33 del 22 febbraio 2018

La sesta giornata del torneo di Serie B propone il match tra prima e seconda della classe. I calabresi viaggiano a punteggio pieno ma con un turno in meno rispetto ai gialloblu che, dal canto loro, vincendo imprimerebbero un forte scossone al campionato.

Si giocherà sabato 24 febbraio, con inizio alle ore 13.00, l’incontro di alta classifica tra i crotonesi della RariNantes Auditore ed i cussini, entrambe formazioni a punteggio pieno che sino a questo momento non hanno conosciuto sconfitte. Cinque su cinque per un CUS Unime che sta guidando il torneo di serie b con un ruolino di marcia impressionante e con numeri da record, specialmente in fase realizzata (ben 80 le reti segnate in sole cinque gare, molte di più rispetto alle altre compagini del torneo cadetto). Punteggio pieno anche per i crotonesi che, però, hanno già effettuato la sosta prevista dal calendario e, quindi, hanno disputato un incontro in meno rispetto agli universitari. Dopo una stagione di assestamento la società calabrese non ha badato a spese ed ha realizzato una campagna acquisti faraonica, piazzando colpi del calibro di Bezic e Conti, autentici pezzi pregiati per la categoria. Il Crotone sino ad ora si è dimostrato a tutti gli effetti l’unica reale antagonista del CUS per la vittoria finale del girone: i ragazzi allenati da Arcuri sono una squadra molto quadrata ed attenta (come dimostrano le sole 21 reti subite) ed arrivano, inoltre, da un’entusiasmante vittoria esterna nel derby con il Cosenza. Occorrerà, dunque, affrontare con molta attenzione la trasferta di Crotone dove, tra l’altro, gli universitari saranno attesi da un clima molto caldo (si giocherà in un impianto coperto a un pallone pressostatico).

Sarà doveroso affrontare il match con la dovuta grinta ed attenzione, come predica mister Naccari: “Sarà per noi un test molto probante; ci aspetterà una squadra carica sostenta da un ambiente molto caldo. È chiaro che noi, dal canto nostro, andremo a Crotone per vincere: siamo in perfette condizioni fisiche e mentali e cercheremo di imporre il nostro gioco senza particolari tatticismi. Siamo consapevoli che questo incontro è molto importante ma rappresenta solamente una tappa di avvicinamento all’obiettivo finale; non credo che il risultato, qualunque esso sia, possa cambiare il prosieguo del nostro cammino. Abbiamo maturato tanta esperienza nel corso di queste stagioni e sappiamo che da qui a giugno ancora c’è tanta strada da fare”.

Tornerà in Calabria con forti motivazioni Ciccio Cama, forte attaccante cussino pienamente recuperato dopo un fastidioso infortunio ad una spalla: ”La partita per la testa della classifica è sempre molto delicata. La posta in palio è molto alta e sabato ci attenderà un banco di prova importante per noi, per testare il nostro effettivo valore contro un avversario di livello. Ci siamo allenati con dedizione e determinazione durante la settimana e andremo a Crotone lottando sino all’ultimo secondo con l’obiettivo di portare a casa l’intera posta in palio”.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961


Vittoria e secondo posto

CUS Unime - Antonella Casale

CUS Unime – Calcio a 5 femminile

Ancora vittoria per il CUS Unime. Superato in casa l’Akron Savoca

comunicato stampa n° 32 del 22 febbraio 2018

Continua la corsa del CUS Unime che, dopo la goleada esterna nell’ultimo turno di serie d femminile, vince con un meritato 2-1 l’incontro casalingo contro l’Akron Savoca. Una gara condotta egregiamente dalle messinesi che rischiano solamente nel finale quando, a tempo praticamente scaduto, le ospiti siglano la rete del -1. Tre punti importantissimi che proiettano le ragazze allenate da Mister Impoco al secondo posto a quota 18 punti, superando il Gescal (sconfitto 1-0 dalla prima della classe, il Tirrenia Calcio) ed il Real Taormina (che, però, deve disputare il suo turno di campionato).
Gara a senso unico già dai primi minuti di gioco con il CUS Unime che si riversa con costanza nella metà campo avversaria senza, però, riuscire a trovare il guizzo vincente. Portare ospite impegnato in molteplici interventi che tengono a galla la formazione di Savoca mentre, dall’altra parte del campo, l’estremo difensore di casa è ben protetto dalla retroguardia gialloblu e non viene quasi mai impegnato (il primo tiro delle ospiti arriva solamente al minuto 19 del primo tempo). Grave infortunio, sullo scadere del primo tempo, per Romano, che subisce la rottura del bifocale collaterale del malleolo peroneale. Secondo tempo che le universitarie iniziano con un piglio diverso e, pochi minuti dopo il rientro dagli spogliatoi, sbloccano il parziale con Borghese che realizza con una conclusione precisa su assist di Leardo. L’Akron non ci sta e rialza subito la testa cercando di recuperare allo svantaggio. Le ragazze di casa difendono in maniera ordinata e replicano alle ospiti con delle ripartendo molto pungenti. Proprio da una di queste controffensive arriva la rete del 2-0, siglata dalla solita La Rocca al ventisettesimo. Gara tutt’altro che finita perché l’Akron tenta disperatamente di recuperare il risultato. Merlino si rende protagonista di pregevoli interventi ma, allo scadere, è costretta a subire la rete di Francesca Curcuruto. Sarà l’ultima emozione del match che, alla fine, le cussine riescono a portare a casa.
“Sono soddisfatta perché abbiamo interpretato bene la gara - commenta Mister Impoco - per tutto il primo tempo abbiamo tenuto in mano l’incontro molto bene, con l’estremo difensore ospite, ex mia giocatrice, autrice di interventi provvidenziali. La squadra è cresciuta nella ripresa ed abbiamo messo a segno le due reti che, alla fine ci hanno permesso di portare a casa la vittoria. CI dispiace per l’infortunio occorso a Romano, una pedina molto importante per noi della quale dovremo fare a meno già dal prossimo turno contro la capolista. Continuiamo a crescere ed a commettere sempre meno errori; ci alleniamo molto bene in settimana ed i miglioramenti si vedono di settimana in settimana. Avanti cosi!”.
Dello stesso avviso Antonella Casale: “Abbiamo giocato una bella partita, dominando sul piano tattico e sviluppando tantissime azioni offensive. Abbiamo largamente meritati i tre punti. Finalmente abbiamo raggiunto la seconda posizione, anche se in attesa del risultato del Real Taormina. Adesso ci prepariamo per il prossimo incontro contro la capolista, dove tutto può succedere”.

CUS Unime - Akron Savoca: 2-1 (Borghese, La Rocca, Curcuruto)
CUS Unime: Merlino, Guerrera, Casale, Donato, Fragomeni, Romano, Borghese, Leardo, la Rocca, Impoco, vitali, Brizzi.
Akron Savoca: D’Angelo, Alito, Cisca, Curcurruto F., Midiri, La Manna, Oliva, Curcuruto S., Saglimbeni.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961


Non perdiamo un colpo

CUS Unime - Russo

CUS Unime – Pallanuoto

Il CUS Unime non perde un colpo. Sconfitta la Waterpolo Catania

comunicato stampa n° 31 del 17 febbraio 2018

Vittoria netta della formazione universitaria che procede con un andamento da leader collezionando solo vittorie. 12-3 contro la Waterpolo Catania e ancora saldamente in testa. Rimane in scia il Crotone, prossimo avversario dei messinesi.

Tutto secondo pronostico per il CUS Unime che, alla cittadella sportiva universitaria, ci mette poco più di 2 tempi per chiudere la pratica Waterpolo Catania. 12-3 recita il risultato finale, frutto di una gara tenuta sempre in pugno che permette ai messinesi di conquistare la quinta vittoria su altrettante gare disputate e di manteneri sempre saldamente in testa al torneo di serie b.

A De Francesco e compagni basta poco più di un minuto per sbloccare il risultato, con Ambrosini bravo a regalare ai suoi la prima esultanza della partita (alla fine il centrale gialloblu ne realizzerà 3). Primo parziale senza particolari sussulti: la formazione di casa ci prova più volte ma senza la necessaria convinzione, arrivando al 2-0 solo a 2 minuti dal primo intervallo (a segno Balaz) mentre dall’altro lato gli ospiti non riescono mai ad impensierire la retroguardia ospite. Bisognerà arrivare, infatti, al minuto numero due della seconda frazione per registrare la prima marcatura della Waterpolo (Privitera) in risposta al momentaneo 3-0 siglato da Maiolino. A questo punto, però, i ragazzi di casa decidono di mettere il turbo e nel giro di 6 minuti realizzano ben 6 reti che affondano gli etnei, capaci di una timida reazione solo con il gol del 5-2 firmato da Toldonato. Per il CUS apre le danze Cusmano con una doppietta, allunga ulteriormente Ambrosini (due volte), poi tocca ad Aiello ed infine, a 52 secondi dall’intervallo lungo, Balaz fissa il parziale sul 9-2.

Partita praticamente chiusa e padroni di casa che, al cambio vasca, allentano sensibilmente il ritmo, preoccupandosi di gestire più che di ferire, come dimostrato dallo 0-0 con cui si chiude la terza frazione. Musica poco diversa nell’ultimo tempo, quando i messinesi arrotondano ulteriormente il vantaggio con Cusmano, Aiello e Maiolino, ai quali risponde Anfuso per la terza ed ultima rete degli ospiti.

Altri tre punti importanti, dunque, per il CUS Unime che riesce a rimanere saldamente al comando della classifica e risponde alla vittoria esterna ottenuta a Cosenza dal Crotone (10-7), prossimo avversario dei messinesi nel match clou della sesta giornata del torneo cadetto.

CUS Unime – Waterpolo Catania 12-3 (2-0, 7-2, 0-0, 3-1)

CUS Unime: Spampinato, Russo, Maiolino 2, De Francesco, Giacoppo, Condemi, Cusmano 3, Aiello 2, Ambrosini 3, Vinci, Naccari A., Balaz 2, Cama.

Waterpolo Catania: Pellegrino, Arnaud, Viola, Scicali, Toldonato 1, Arena B., Vinci, Privitera 1, Anfuso 1, Arena A., Dammino, Torrisi.

Arbitro: Francesco Barbera

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961


Selezioni CNU 2018

CUS Unime - selezioni CNU 2018

Anche per questa stagione sportiva il CUS Unime prenderà parte ai Campionati Nazionali Universitari primaverili, in programma a Campobasso dal 18 al 27 maggio prossimi. Per l’occasione il sodalizio universitario ha programmato delle giornate di selezione per comporre le squadre di calcio a 11 maschile, volley (maschile e femminile) e basket maschile che affronteranno le fasi preliminari di accesso alla settantaduesima edizione della kermesse sportiva nazionale.    

Per poter partecipare ai Campionati Nazionali Universitari e, di conseguenza, anche alle selezioni. il Regolamento Generale della manifestazione diramato dal CUSI stabilisce che potranno gareggiare con il CUS Unime tutti gli studenti universitari, di qualsiasi nazionalità, nati tra il 1 gennaio 1990 ed il 31 dicembre 2000, regolarmente iscritti all’Università degli Studi di Messina per l’Anno Accademico 2017/2018 (da dimostrare tramite presentazione di certificato o ricevuta di iscrizione) per corsi di studi quali laurea triennale, laurea magistrale, laurea a ciclo unico, diploma di specializzazione, dottorato di ricerca, master di I o II livello. Non potranno partecipare, invece, gli studenti Erasmus provenienti da Università straniere e gli atleti per i quali siano in coro di applicazione, da parte delle Federazioni Sportive Nazionali di competenza o da parte del CUSI, squalifiche a tempo o procedimenti disciplinari che comportino un divieto a partecipare ad attività agonistiche nelle date dei CNU e delle api preliminari.

calcio Selezioni CNU

Calcio a 11 maschile

Quando: giovedi 22 febbraio, dalle 14.00 alle 16.00

Dove: campo di calcio in sintetico presso la Cittadella Sportiva Universitaria

Note per la partecipazione:

- compilare il modulo reperibile a questo link ed inviarlo all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro mercoledì 21 febbraio 2018. Presentarsi il giorno delle selezioni muniti di documento di riconoscimento e copia dell’iscrizione a Unime

- Nulla osta di concessione da parte delle società di appartenenza - scarica qui 

volley Selezioni CNU  

Volley maschile

Quando: lunedi 19 febbraio, dalle 13.00 alle 14.30

Dove: PalaNebiolo, Complesso Sportivo Primo Nebiolo

Note per la partecipazione: Presentarsi il giorno delle selezioni muniti di documento di riconoscimento e copia dell’iscrizione a Unime)

 

Volley femminile

Quando: giovedi 22 febbraio, dalle 14.00 alle 15.30

Dove: PalaNebiolo, Complesso Sportivo Primo Nebiolo

Note per la partecipazione: Presentarsi il giorno delle selezioni muniti di documento di riconoscimento e copia dell’iscrizione a Unime)

basket Selezioni CNU  

Basket maschile

Quando: martedì 20 febbraio, dalle 15.00 alle 17.00

Dove: PalaNebiolo, Complesso Sportivo Primo Nebiolo

Note per la partecipazione: Presentarsi il giorno delle selezioni muniti di documento di riconoscimento e copia dell’iscrizione a Unime)

 

Per ulteriori informazioni rivolgersi al Direttore Sportivo del CUS Unime, Prof. Sergio Naccari, all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.