CUS Unime ASD

Pronti a fare sul serio. Parola del capitano!

Carmelo Iacopino - CUS Unime

Il CUS Unime pronto all’esordio casalingo contro l’Atletico Pagliara

comunicato stampa n° 147 del 26 ottobre2017

Finalmente è il momento di cominciare per il CUS Unime, atteso all’esordio casalingo in terza categoria. Sabato 28 ottobre, fischio d’inizio alle 16.30, i ragazzi allenati da Mister Smedile ospiteranno al campo Bonanno la matricola Atletico Pagliara, per un incontro dall’esito incerto ma che i cussini hanno intenzione di affrontare nel migliore dei modi, per cominciare con il piede giusto e dare sin da subito un segnale importante alle altre squadre del torneo.

Già da metà settembre il team universitario ha iniziato a lavorare sul campo, con una squadra confermata per la gran parte rispetto a quella che nella scorsa stagione ha sfiorato i playoff e rinnovata con alcuni elementi importanti nelle zone nevralgiche del campo.

Un buon mix che rende sicuramente molto soddisfatto Mister Smedile: “I ragazzi si allenano ormai da oltre un mese e scalpitano per iniziare. Gli addetti ai lavori ci danno tra le squadre favorite; è difficile, però alla vigilia del torneo fare un pronostico su quelle che sono le reali forze delle varie compagini. Certamente il campionato si è livellato su ottimi standard: da un lato abbiamo squadre più rodate ed esperte per la categoria che sicuramente lotteranno fino alla fine per un posto nelle zone altre della classifica; dall’altro, invece, ci sono diverse matricole che, a dispetto della minore esperienza, hanno allestito degli organici molto competitivi e daranno filo da torcere a tutte le squadre, specialmente nei campi di casa. Questo discorso vale, dunque anche per la nostra prossima avversaria: una squadra che, come da tradizione per tutte le squadre della provincia, sarà molto ben organizzata. Io conosco i nostri ragazzi e sono convinto che possiamo fare bene in questa stagione, a partire da questo primo turno quando, tra l’altro, dovremo fare a meno di ben 7 elementi - tra indisponibili per impegni extra-sportivi ed infortunati - e, quindi, a maggior ragione dovremo essere bravi a non prendere l’impegno sito gamba ed ad affrontarlo con molta attenzione, cosi da poter iniziare bene sin da subito”.

Carica i suoi il capitano Carmelo Iacopino, fortemente convinto del valore della squadra: “Abbiamo molta consapevolezza dei nostri mezzi e siamo veramente molto carichi, non vediamo l’ora di cominciare a divertirci ed a far bene. Con gran parte della squadra ormai giochiamo insieme da diverso tempo, quindi abbiamo imparato a conoscerci ed abbiamo acquisito diversi automatismi di gioco; in più sono arrivati diversi elementi di valore che hanno alzato ulteriormente il livello tecnico della squadra e, cosa ancora più importante, si sono integrati perfettamente nel gruppo. Un mix, dunque, che ci ha permesso di costruire un team solido e dalle prospettive veramente importanti. Nell’ambiente c’è chi ci dà tra i favoriti. Non conosco bene le altre squadre ma so che si sono rafforzate più o meno tutte. Conosco bene, però, i miei compagni di squadra e posso dire che, fatti i dovuti scongiuri, sono pienamente d’accordo! Toccherà a noi, adesso, dimostralo già dalla prima uscita stagionale: io purtroppo sarò assente ma sono convinto che i ragazzi sapranno fare molto bene”.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


CUS Unime superato in trasferta all'esordio

CUS Unime basket - Simona Grillo

Un CUS Unime sfortunato battuto in trasferta dalla Rainbow Catania per la prima in B

comunicato stampa n° 146 del 23 ottobre 2017

Avvio di campionato poco fortunato per le ragazze del CUS Unime, superate a domicilio dalla Rainbow Catania con il finale di 60-55. Ma nonostante la sconfitta le universitarie, rinnovate nell’organico e nella guida tecnica, offrono una prestazione da “bicchiere mezzo pieno” ed esauriscono le energie solamente nell’ultimo quarto, quando rallentano e concedono, dunque, alle padrone di casa la prima in Serie B.

Trascinate dalle sempreverdi Borgia e Kramer (16 punti per lei nei primi 20 minuti) le cussine conducono nel punteggio per tutta la fase centrale dell’incontro (32-40 al 25° minuto). Manca, però, l’allungo decisivo da parte delle ragazze allenate da Coach Zanghì, cosi le padrone di casa riescono a riacciuffare la parità alla fine della terza sirena (47-47) con un’irripetibile tripla di Ferlito. L’andamento della gara cambia nell’ultimo quarto con le catanesi che, in maniera più lucida rispetto alle ospiti, riescono a portarsi in avanti nel punteggio. La gara, comunque, resta in bilico fino all’ultimo minuto di gioco ma il CUS Unime sbaglia nei frangenti decisivi forzando troppe conclusioni: alla tripla di Borgia non seguono altri canestri da parte delle peloritane e l’etnea Parisi può siglare i canestri della vittoria.

Rainbow Catania - CUS Unime: 60-55 (16-15; 29-34; 47-47)

Rainbow Catania: Caccivello 9, Ferlito 5, Caruso 11, Bruno 4, Parisi 12, Nucera 7, Chiarella 7, La Manna 5, Spina, Rasino. All. Bruni.

CUS Unime: Mazzullo, Boncompagni 4, Kramer 18, Natale 4, Borgia 15, Scardino 1, Zagami, Polizzi 5, Melita, Grillo 6, Pellicanò, Cascio 2. All. Zanghì.

Arbitri: De Lillis e Paternicò.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


Al via la Lega del Sole

Stadium Nebiolo

Domenica il CUS Unime si tuffa nel campionato di Lega del Sole

comunicato stampa n° 145 del 21 ottobre 2017

Ricomincia la stagione del baseball per il CUS Unime, impegnato domenica 22 ottobre nella partita desordio della quarta edizione del campionato di Lega del Sole, torneo a 4 squadre che si presenta tuttaltro che semplice da affrontare. Oltre ai cussini, infatti, scenderanno in campo gli Swordfish Messina, i catanesi dellIslanders - sulla carta il team da battere - ed i Vagabundos Palermo.

Come per le scorse edizioni le partite si svolgeranno con la formula del concentramento e fulcro dellintera manifestazione sarà il rinnovato Stadio del Baseball Primo Nebiolo”. La formula del torneo prevede 3 giornate di regular season (22 ottobre, 29 ottobre e 26 novembre); superata la fase regolare il 3 dicembre si procederà con le semifinali, durante le quali la prima classificata del girone si scontrerà con la terza classificata, mentre la seconda incontrerà la quarta. Le vincenti si sfideranno nella finalissima al meglio di 3 gare nel weekend conclusivo del torneo di Lega del Sole - 8 dicembre, 9 dicembre ed eventuale bellail 10 dicembre.
Pronto a partire il team universitario, vincitore del campionato di Lega del Sole nel 2014 e voglioso di ripetere quel successo. Rispetto al roster che ha disputato il campionato di Serie C tante sono le novità e gli innesti che permetteranno al manager Pippo Giuffrida di avere a disposizione un collettivo completo in ogni reparto e con tante individualità di valore.
Questo il roster del CUS Unime: Alessandro Badolato, Stefano Biondo, Placido Bonanno, Francesco e Marco Falcone, Salvatore Galletta, Jorney Gonzales, Mattia Irrera, Pablo Lando, Alejandro Lopez Sanchez, Michele Malluzzo, Piero Mento, Letterio Minutoli, Otoniel Perez Ozuna, Edoardo Quagliata, Alessandro Romano, Marco Salvaggio, Antonio Savasta, Alessandro Sparacino, Gabriele Sulfaro e Davide Urso.
Tutti i ragazzi hanno tanta voglia di riprendere a giocare - commenta alla vigilia Giuffrida - e si stanno preparando tutti in maniera molto determinata per tentare di riportare a casa il titolo invernale. Ancora più motivazioni per noi arrivano dal fatto che giocheremo tutti gli incontri nel nostro Impianto di casa, fronte al nostro pubblico amico che, siamo certi, non ci farà mancare il supporto. Abbiamo aggiunto alla rosa tanti elementi importanti, pedine che potranno dare un contributo di valore in termini di tecnica ed esperienza allintera squadra. Sono convinto che esprimeremo un bel baseball e che ci divertiremo”.
Le scorse edizioni del torneo si sono contraddistinte per il bel gioco e lequilibrio visto durante tutte le partite. Anche in questa edizione, certamente, si potrà assistere ad uno spettacolo divertente e con un alto tasso tecnico.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


Si comincia!

Si comincia!

calendar.pngBASKET

CUS Unime basket

Tutto pronto per la prima stagionale del CUS Unime

comunicato stampa n° 144 del 18 ottobre 2017

 

Primo appuntamento ufficiale della stagione per le ragazze del CUS Unime basket che, sabato 21 ottobre, saranno di scena al PalaCatania per la partita d’esordio del campionato di Serie B.
Le cussine, praticamente, ricominciano da dove avevano lasciato lo scorso campionato. Le universitarie, infatti, saranno ospiti delle catanesi della Rainbow, avversarie contro le quali nello scorso campionato si sono contese fino all’ultima sirena la testa della classifica ed alle quali hanno dovuto cedere la vittoria nei playoff proprio alla fine, dopo aver vinto a Catania ma perdendo le due gare del PalaNebiolo di un solo punto e, in entrambi i match casalinghi, fallendo i due tiri liberi decisivi allo scadere.

In casa cussina si è parzialmente confermato il gruppo dello scorso anno ma sono state perse due pedine importanti quali Ilaria Ingrassia - che in questa stagione giocherà a Salerno, sempre in Serie B - ed Ilenia Certomà - che ha deciso di allontanarsi momentaneamente dal parquet per motivi di studio. Obiettivo principale di questa stagione, però, è quello di far crescere le tante giovani del proprio vivaio. Spazio, dunque, al rientro delle nostre atlete che nella scorsa stagione hanno giocato in Serie C con la maglia dell’Alma Patti. A queste di aggiungono gli innesti di altre due giovani molto promettenti provenienti dalla Lumaka Reggio Calabria: Silvia Boncompagni (lunga classe 1999) e Maria Elisa Pellicanò (guardia del 2000). Cambio anche in panchina, dove Massimo Zanghì torna ad allenare dopo qualche anno di inattività e sostituisce Mara Buzzanca.

Obiettivi diversi, dunque, per il CUS Unime rispetto alla scorsa stagione, quando il team universitario era tra i più accreditati per la vittoria finale del torneo; spazio, invece, ad un progetto di più ampio respiro, votato alla crescita del vivaio. In generale, comunque, tutte le concorrenti del CUS sembrano aver ridimensionato le proprie mire ed alla vigilia, almeno sulla carta, sembra si porta assistere ad un campionato abbastanza livellato, con come unica possibile favorita la Stella Basket di Palermo - rinforzatasi con qualche lunga - e l’outsider Priolo - dove siede in panchina il Guru del basket femminile siciliano Santino Coppa che avrà a disposizione tante giovani molto promettenti provenienti proprio dalla Rainbow.
Molta incertezza, in conclusione, sui reali valori delle squadre per il prossimo torneo che, forse, si riveleranno completamente solo dopo qualche giornata.
Appuntamento per la prima del CUS Unime previsto alle 17.30 al PalaCatania contro la Rainbow.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


Che colpo!

Che colpo!

calendar.pngPALLANUOTO

CUS Unime - Cesare Russo

Il CUS Unime piazza il colpo a sensazione. Ingaggiato Cesare Russo

comunicato stampa n° 143 del 16 ottobre 2017

 

Il CUS Unime non si ferma e, dopo aver concluso quattro trattative importanti, mette a segno un altro grande acquisto, garantendosi le prestazioni del forte centro vasca Cesare Russo, un atleta di grande spessore per la categoria.
Il centro vasca napoletano, classe 1986, arriverà direttamente dal Brasile non appena concluderà la stagione nella Liga Nacional Brasileira, dove attualmente gioca indossando la calotta del Club Pinheiros di San Paolo.
Un ingaggio di notevole importanza per il sodalizio universitario, che è riuscito a strapparlo alla concorrenza e ad assicurarsi le prestazioni di un centro vasca dotato di tanta classe ed esperienza, dalle grandi capacità natatorie, di un’ottima visione di gioco ed all’occorrenza capace anche di adattarsi perfettamente al ruolo di difensore. Reduce da una positiva stagione con la Promogest Cagliari, squadra con la quale ha sfiorato la promozione in Serie A1, Cesare vanta un curriculum importante, con tante presenze in massima serie rappresentando i colori di Circolo Nautico Posillipo, Circolo Nautico Salermo e Promogest di Cagliari. La ciliegina sulla torta arriva nella stagione 2005/2006, quando conclude secondo in campionato e, soprattutto, vince l’Eurolega. Entusiasmo alle stelle tra lo staff del CUS Unime, certi di essersi assicurati un giocatore capace di fare la differenza.
“Cesare è un atleta molto forte - commenta il tecnico universitario Sergio Naccari - ci siamo sentiti spesso in questi anni ed anche quando l’ho affrontato da avversario ho sempre notato la sua abilità di gioco e la sua sagacia tattica. è un classico regista e rappresenta un lusso per la categoria. Sono certo che ci darà una grossa mano mettendo a nostra disposizione tutte le sue qualità tecniche ed umane, trattandosi, infatti, di un atleta anche molto serio e corretto”.
Ho scelto Messina perché ha un progetto ambizioso e serio - questi i primi commenti del neo- cuscino Russo - E sentendo le tante difficoltà delle società bisogna stare molto attenti a queste società serie ed importanti che servono al mondo della pallanuoto. A livello personale ho sfiorato per ben due volte la promozione in Serie A2, anche se ho vinto due playoff per la massima serie; di conseguenza è un traguardo che mi manca e che voglio raggiungere e reputo che il CUS Unime abbia il progetto giusto per ambire a questo traguardo. So di trovare un gruppo con ottimi ragazzi. Ho chiesto le prime informazioni sia al tecnico che ad Aiello ed entrambi mi hanno convinto a legarmi a questa società. Essendo inoltre napoletano ed amante del mare sono sicuro che mi troverò benissimo a Messina”.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


CUS Università Messina A.S.D. Cittadella Sportiva Universitaria

P.IVA 03286290832 - Cod. Fisc. 97111390833