News

il cus torna alla vittoria

CUS Unime – pallanuoto

Torna subito al successo il CUS Unime. Superata la RN Auditore per 14-4

Torna immediatamente a vincere il CUS Unime che supera con un rotondo 14-4 gli ospiti crotonesi della Rn Auditore alla cittadella sportiva universitaria.

Determinati a lasciarsi alle spalle lo scivolone dell’ultimo turno a Catania, gli universitari affrontano il match nel migliore dei modi e scendono in acqua molto concentrati: prova perfetta in difesa - dove i meccanismi tattici funzionano al meglio ed il lavoro dei due estremi difensori, La Tona e Mariani, è praticamente impeccabile (come dimostrano le sole 4 reti subite) – e prestazione ottima anche in fase offensiva, con i messinesi che vanno a segno con tanti uomini tra i quali anche con il giovanissimo classe 2002 Fabio Prestipino, al suo esordio assoluto in Serie B ed alla sua prima marcatura nel torneo cadetto.

Parte bene la squadra di casa che già dopo tre minuti è avanti 2-0 con le reti messe a segno da Namar ed Aiello (per il mancino del CUS 4 marcature a fine match). Gli ospiti accorciano con l’ex Trocciola (il più attivo dei suoi in fase offensiva) ma i padroni di casa allungano con altre due reti firmate da Lanfranchi e Balaz. A 36 secondi dalla prima sirena Morrone riesce a tenere ancora a galla gli ospiti che, dopo un paio di minuti dall’inizio della seconda frazione, vengono ricacciati di nuovo a -3 da Lanfranchi (5-2). Ancora una volta Trocciola cerca di ricucire lo strappo ma questa dell’ex cussino è solo l’ultima marcatura prima di un lungo digiuno in fase realizzativa da parte degli ospiti. I messinesi, infatti, da adesso (mancano poco più di 3 minuti al cambio vasca) alla metà del terzo periodo di gioco, realizzano un parziale di ben 6 reti che tramortisce gli avversari e spezza in due l’incontro, mentre in difesa i due portieri hanno buon gioco sulle conclusioni avversarie. Prima dell’intervallo lungo comincia Blandino, seguito da Aiello e poi da Balaz. Al cambio vasca il CUS riprende a segnare con De Francesco e subito dopo con Balaz. Completa il break Aiello, che porta il risultato sull’11-3 quando il cronometro segna 4.16 alla fine del terzo parziale. Dopo tanti minuti Candigliota riesce ad interrompere l’astinenza realizzativa dei crotonesi, ma sarà anche l’ultima rete degli ospiti fino alla fine dell’incontro. Nell’ultimo quarto spazio a tutti gli uomini a disposizione di Mister Naccari ed ancora tre marcature dei padroni di casa che permettono di arrotondare il vantaggio finale. Aiello segna il 12-4, poi il giovanissimo Prestipino realizza la sua prima marcatura personale in Serie B ed infine Arcovito chiude sulla sirena con il gol del 14-4.

CUS Unime – Rn Auditore Crotone 14-4 (4-2, 4-1, 3-1, 3-0)

CUS Unime: La Tona, Vinci, De Francesco 1, Arcovito 1, Blandino 1, Lanfranchi 2, Aiello 4, Namar 1, Prestipino 1, Naccari A., Balaz 3, Cama, Mariani. All. Naccari S.
RN Auditore: Sibilla, Oppido, Amatruda, Arcuri, Chiodo, Trocciola 2, Candigliota 1, Morrone 1, Spadafora, Lucanto, Karacsony, Ciligot, Cavallaro. All. Arcuri F.

Arbitro: Antonio Puglisi

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


ottavi di coppa italia

CUS Unime – baseball

Il CUS Unime ad Alì Terme per centrare la qualificazione agli ottavi di Coppa Italia Serie C

Due partite e due vittorie. Bilancio molto positivo per il CUS Unime dopo i primi turni di Coppa Italia di Serie C che hanno segnato il ritorno all’attività federale dopo tanti anni del Centro universitario Sportivo.

Esordio col botto nel girone Q per la squadra universitaria che “asfalta” a domicilio il Paternò Red Sox con un larghissimo 22-3. Nel secondo incontro di domenica scorsa la fortuna sorride al CUS Unime: sotto il diluvio che imperversa sul campo di casa del N. Bonanno e rende impossibili i giochi, i cussini e gli ospiti del Ciclope Bronte Baseball e Softball decidono di affidarsi alla sorte con il lancio della monetina (previsto da regolamento per questi primi turni di torneo e solo per casi eccezionali); la fortuna gira a favore dei padroni di casa ed arriva, cosi, la seconda vittoria nel torneo.

Adesso la qualificazione agli ottavi di finale passa dall’ultimo match del girone, in programma domenica prossima con inizio alle ore 15:00, quando i cussini saranno ospiti della Polisportiva Alì Terme. Appuntamento con la qualificazione che il CUS Unime non vuole assolutamente fallire: i ragazzi del team universitario, infatti, hanno affrontato questa nuova avventura con il massimo entusiasmo e con tantissima voglia di divertirsi dopo essere stati fermi a lungo, di conseguenza affronteranno il match contro l’Alì Terme con la determinazione di chi vuole centrare a tutti i costi l’obiettivo.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


Superata la Rainbow

CUS Unime – basket
Pronto riscatto per il CUS Unime. Superata a Catania la Rainbow

Riscatto immediato per il CUS Unime che sbanca il parquet del PalaCUS di Catania e supera le padrone di casa della Rainbow con il finale di 65-58, riportando la serie della finale playoff sull’1-1 e costringendo le catanesi a tornare domenica prossima a Messina per la “bella”.

Partita bella e giocata con tantissima grinta dalle universitarie che, con una partenza determinatissima, si portano subito in vantaggio (9-19 al 9’) grazie, soprattutto, alla vitalità di Elisabetta Scardino che, schierata nel quintetto iniziale, ripaga la fiducia di coach Buzzanca con un ottimo avvio fatto di punti, rimbalzi, e falli subiti. Le catanesi si trovano costrette ad inseguire ma, guidate dalla capitana Ferlito, non mollano e stabilizzano lo svantaggio intorno ai 10 punti (21-32 al 18’). La partita cambia nella seconda metà della gara, con il CUS Unime che soffra per colpa della rinnovata concretezza delle giovani locali Patanè e Spampinato e di alcune discutibili decisioni arbitrali. La Rainbow, cosi, riesce ad avvicinarsi pericolosamente chiudendo sotto di 4 la terza frazione (42-46). Sembra profilarsi un ultimo tempo al cardiopalma ma in apertura di frazione un’inarrestabile Martina Lombardo realizza 10 punti consecutivi che riallontanano le avversarie (42- 56 al 34’). Le catanesi, però, sono dure a morire: quattro triple consecutive rimettono in corsa la Rainbow riportandola sotto di 2 (54-56). Ma questo sarà l’ultimo sprint per le etnee, allontanate definitivamente da Certomà e Kramer che mettono il sigillo finale sull’incontro, chiuso con il risultato di 58-65.

Rainbow Catania – CUS Unime 58-65 (14-19; 25-34; 42-46)

Rainbow Catania: Parrinello 2, Spina, Ferlito 10, Caruso 6, Bruno, Parisi 6, Marmo 2, Chiarella 2, La Manna 5, Patanè 13, Spampinato 12. All. Bruni.

CUS Unime: Lombardo 18, Kramer 7, Natale 3, Borgia 9, Scardino 9, Certomà 11, Grillo, Licciardello, Ingrassia 8, Osso, Cascio. All. Buzzanca.

Arbitri: Attard L. e Attard M.

 

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


CUS Unime VS Team Volley

 CUS Unime – Pallavolo femminile

Ko per 3-0 del CUS Unime contro il Team Volley

Tornano a casa a mani vuote le ragazze del CUS Unime, superate per 3-0 dal Team Volley nel derby disputato alla Palestra Juvara. Partita che si presentava proibitiva per leuniversitarie già sulla carta ed il campo ha confermato il pronostico: troppo diversi i valori in campo tra le due squadre, nonostante le atlete allenate da Mister Leandri abbiano tentato di rimanere agganciate in partita più a lungo possibile,giocando per lunghi tratti anche una pallavolo convincente ed organizzata.

In particolare il secondo set ha regalato gli scambi più avvincenti del match, con le due squadre che si sono inseguite punto a punto fino alla fine del periodo ed il CUS che ha ceduto solamente all’ultimo (25- 22). Negli altri due periodi di gioco, invece, le cussine rimangono vicine alle avversarie sino alla metà del set, quando il Team Volley è riuscito a prendere il largo ed a tenere a distanza le avversarie senza troppa difficoltà, chiudendo il primo set con il risultato di 25-15 ed il terzo sul 25-16.

Di nuovo derby per le universitarie nel prossimo turno ed ancora una volta impegno altamente proibitivo per le cussine, chiamate a giocare sabato 8 aprile al PalaNebiolo contro la prima della classe, il Messina Volley.

Team Volley – CUS Unime 3-0 (25-15, 25-22, 25-16)

Team Volley: De Domenico, Recupero, Tsankova, Bitto, Ingrosso (K), Saporito, Miranda, Siracusano, Ragonese, Letizia (L), Natoli. Allenatore: Ferraro F.

CUS Unime: Maisano, D’arrigo, Raccuia, Giuffrida, Venuto (K), Chiofalo, Arena, Alibrandi, Gambadoro, Currò (L), Salvato, Sgambati. Allenatore: Leandri V.

Servizio gestito da Università degli Studi di Messina U.Org. Comunicazione Strategica 
Piazza Pugliatti n°1 98122 Messina tel. 090 6768960 - 090 6768961 


CUS Università Messina A.S.D. Cittadella Sportiva Universitaria

P.IVA 03286290832 - Cod. Fisc. 97111390833