News

Sospensione attività Cittadella

CUS Unime

Sospensione attività sportive su disposizione dell’Università degli Studi di Messina

Su disposizione del Magnifico Rettore Prof. Salvatore Cuzzocrea, cosi come da decreto rettorale n. 2263 del 14.10.2020 (prot. n. 98087), il Cus Unime comunica che a partire da martedì 20 ottobre 2020, in via temporanea ed eccezionale, è costretto a sospendere tutte le attività sportive e di conseguenza chiudere tutti gli Impianti sportivi della Cittadella Sportiva Universitaria. Proseguiranno regolarmente, invece, le attività sportive e rimarranno aperti gli Impianti del Complesso Sportivo Primo Nebiolo. Rimarrà aperto, infine, il Centro Equitazione all’interno del la Cittadella “per garantire il movimento degli animali necessario al loro benessere”.

In particolare, cosi come rilevato all’interno del DUVRI con protocollo n. 0100116 del 19.10.2020, redatto dall’Università degli Studi di Messina è stato così disposto: divieto di svolgimento di attività interferenti con l’attività condotta dagli studenti, dal personale dello Staff e dal personale universitario. Sospendere le attività del CUS rivolte agli utenti esterni che possono generare rischi interferenti con gli studenti e il personale UNIME nelle aree della cittadella”.

 

Questa amministrazione prenderà in esame soluzioni alternative al fine di consentire l’espletamento delle attività sportive a tutti gli associati.


Ultime disposizioni anti-Covid

CUS unime

In seguito alle ultime disposizioni in materia di prevenzione al Covid-19 stabilite dal più recente DPCM e, soprattutto, al fine di permettere lo svolgimento della pratica sportiva in assoluta sicurezza tutelando chiunque pratichi sport al Centro Universitario Sportivo, il CUS Unime comunica che, fino a nuove disposizioni normative, è assolutamente vietato accedere alle tribune degli impianti sportivi o sostare nelle aree comuni all'interno della Cittadella Sportiva Universitaria o del Complesso Sportivo Primo Nebiolo. Si potrà accedere agli Impianti e rimanere nelle zone limitrofe solo per il tempo strettamente necessario allo svolgimento dell'attività sportiva, mentre gli accompagnatori potranno esclusivamente accompagnare e riprendere l'atleta senza sostare all'interno delle strutture sportive o nelle aree adiacenti.

Resta inteso l'obbligo di utilizzare in qualsiasi momento la mascherina (ad unica eccezione dello svolgimento dell'attività sportiva) e di evitare qualsiasi tipo di assembramento, mantenendo sempre il distanziamento sociale.

Certi della massima collaborazione da parte di tutti i nostri sportivi, ricordiamo che il CUS Unime adotta tali misure esclusivamente al fine di garantire lo svolgimento delle discipline sportive nella maniera più sicura e piacevole per tutti.

Grazie per la collaborazione.


Big match a Ragusa

Big match a Ragusa

calendar.pngHOCKEY

Esultanza CUS Unime hockey

News 49 del 16.10.2020 / hockey
Cus Unime a Ragusa per il big match di Coppa Italia

Sarà un vero e proprio spareggio per il passaggio al Round 2 di Coppa Italia quello che domenica vedrà opposti i padroni di casa dell’HC Ragusa al CUS Unime, formazioni entrambe appaiate con 9 punti in testa alla classifica del Round 1.

Il salto al turno successivo, in programma a Roma il prossimo 25 ottobre, passa dunque dal match del Colajanni, con gli iblei leggermente favoriti sui messinesi grazie ad una migliore differenza reti che, quindi, gli permette di avere a disposizione 2 risultati utili su 3.

In campo, però, non si possono fare calcoli. È questa la consapevolezza dei ragazzi allenati da Giacomo Spignolo, che si avvicinano all’incontro di domenica forti di un ruolino di marcia sino a questo momento perfetto. “Sarà una partita molto complicata - questa l’analisi del mister cussino alla vigilia - sappiamo che non possiamo sbagliare niente ed il nostro unico risultato possibile è la vittoria. Di fronte, però, ci troviamo una squadra che ha fatto lo stesso nostro splendido percorso e, quindi, tutto può succedere. Tanti giocatori avversari li conosciamo bene perchè negli ultimi anni hanno vestito la nostra maglia, come ad esempio l’estremo difensore Alessandro Anselmi, ancora imbattuto in stagione, e sappiamo quindi che si tratta di un collettivo di assoluto valore. Noi, dal canto nostro, andremo a Ragusa per portare a casa un risultato positivo che, sappiamo già, sarà difficile da ottenere ma di certo non impossibile, soprattutto per le ottime prestazioni che i ragazzi hanno realizzato in queste prime uscite”.

Tornano a disposizione dei gialloblu Alberto Rinaldi ed Antonio Spignolo mentre è ancora in forse il recupero completo del bomber Federico Cardella. Tanta attesa anche per la nuova prova dell’indiano Suresh Kumar, il cui rendimento cresce di giornata in giornata.

Questi i convocati per Ragusa: De Domenico, Suresh Kumar, Romano, Sorte, Calabrese, Spignolo A., Ficarra, Siracusa, Malluzzo, Spignolo L.,Arena, Visalli, De Gregorio, Rinaldi, Auditore, Cardella. Allenatore Giacomo Spignolo.
Fischio d’inizio in programma alle ore 11.00. Gara diretta dalla coppia arbitrale composta da Giuseppe Bandieramonte di Catania e Francesco Colletta di Palermo.


Il CUS non si ferma in Coppa

CUS Unime hockey a Catania

News 48 del 12.10.2020 / hockey


Il CUS non si ferma in Coppa Italia. 5-0 in casa della Pol. Galatea 

Continua il trend positivo del Cus Unime che anche al Dusmet di Catania regola i padroni di casa della Polisportiva Galatea con un 5-0 finale utile ai gialloblu per regalarsi la terza vittoria di fila in altrettante gare del Round 1 di Coppa Italia.

Nonostante la squadra di casa si presenti in campo con qualche assenza pesante di troppo è veramente netto il divario tra le due compagini in campo, con i cussini apparsi più prepararti dal punto di vista tecnico e sicuramente più determinati degli avversari, decisi a continua la striscia positiva di questo inizio stagione mantenendo il primato solitario in classifica ed a brindare nel migliore dei modi il ritorno al Dusmet dopo ben quattro anni, durante i quali il campo da gioco etneo è stato chiuso per ristrutturazione.

Pomeriggio decisamente positivo per i ragazzi allenati da Giacomo Spignolo, apparsi più pronti rispetto alle due gare precedenti nonostante le defezioni importanti di Antonio Spignolo, Peppe Filocamo, Federico Cardella ed Alberto Rinaldi. Tra le note positive la doppietta del bomber Miky Malluzzo, autore di una gara perfetta e finalmente al gol dopo diverso tempo. Ad arrotondare il punteggio le belle reti di Salvo Auditore, Emanuele De Gregorio ed Andrea Siracusa. Ancora una volta prestazione convincente per l’indiano Suresh Kumar, sempre più affiatato con i compagni del reparto difensivo.

“Abbiamo giocato la gara come l’avevamo preparata ed il campo ci ha dato ragione - questo il commento a caldo del tecnico messinese - Sono contento perchè oltre alla vittoria i ragazzi stanno crescendo di settimana in settimana e questo ci proietta con tanto entusiasmo al match di settimana prossima, quando saremo di scena a Ragusa per il big match di giornata, un vero e proprio spareggio per il passaggio al turno successivo. Mi sta sorprendendo positivamente il bellissimo spirito di squadra che si è venuto a creare: c’è tanta voglia di aiutarsi a vicenda e di contribuire alla causa comune e questo, sono convinto, ci porterà ad ottenere importanti soddisfazioni”.

Completano i risultati del terzo turno di Coppa Italia la vittoria del Ragusa per 1-0 sulla PGS Don Bosco che, però, si rifà della sconfitta rifilando un 3-1 alla Raccomandata Giardini.

Classifica dopo 3 turni:

Cus Unime 9

Ragusa       6

PGS D.B.    6

Galatea.     0

Raccomandata 0

*Ragusa e Galatea una gara in meno.

Questo il Cus Unime al Dusmet: De Domenico, Suresh Kumar, Romano, Arena, Calabrese, Siracusa, Ficarra, Sorte, Malluzzo, Spignolo L., De Gregorio, Pinizzotto, Auditore, Visalli. All: Giacomo Spignolo.

Pol. Galatea - Cus Unime 0-5 (6’ Malluzzo, 21’ De Gregorio, 43’ Auditore, 55’ Malluzzo, 65’ Siracusa) 

Arbitri : Fresta e Guadagnino di Catania


Esordio col botto!

Esordio col botto!

calendar.pngHOCKEY

CUS Unime hockey - Coppa Italia

News 47 del 07.10.2020 / hockey

Esordio con il botto per il CUS che fa 2 su 2 in Coppa Italia

Non poteva cominciare al meglio l’avventura del Cus Unime in Coppa Italia e, soprattutto, riprende nel migliore dei modi l’attività ufficiale della compagine cussina dopo un lunghissimo periodo di stop forzato alle competizioni

I ragazzi allenati da Giacomo Spignolo si regalano una doppia vittoria nelle partite disputate alla Cittadella Sportiva Universitaria in condizioni di totale sicurezza e valide per il Round 1 di Coppa Italia che valgono 6 punti e vetta solitaria della classifica.

La prima vittoria per i messinesi arriva nel pomeriggio di sabato, quando i cussini superano la Raccomandata Giardini con un 2-1 ottenuto al termine di un match bello e combattuto. Buona parte della gara di marca ionica e tante occasioni da gol per la squadra ospite che tante volte viene fermata sul già bello dalle splendide parate di Marco De Domenico (che para anche un rigore). Sotto di 1, però, Spignolo trova i giusti accorgimenti tattici e nell’ultimo quarto di gara ribalta l vantaggio di Giardini e porta a casa una vittoria tanto bella quanto forse insperata fino a quel momento. Prima il capitano gialloblu Antonio Spignolo firma il pari con una bella girata al volo in area. Poi, quasi allo scadere, Andrea Siracusa regala la vittoria ai padroni di casa segnando su angolo corto. Umori contrapposti al termine del match, con gli ospiti che recriminano per qualche decisione della coppia arbitrale Bandieramonte-Fresta ed il CUS che, invece, festeggia per 3 punti che danno energia e morale.

        

Tanta stanchezza e qualche defezione importante (Peppe Filocamo e Luca Arena, tra i migliori nel match di sabato) segnano la gara di Domenica, quando i cussini affrontano una PGS Don Bosco che arriva in riva allo Stretto reduce dal colpaccio al Dusmet contro il Galatea. Spignolo getta nella mischia i giovanissimi Cristian Visalli (classe 2005) e Salvo Auditore (2002) e la fiducia viene ripagata con la realizzazione della seconda e terza rete cussina, dopo l’1-0 firmato da Spignolo. Le fatiche del giorno prima, però, iniziano a pesare e nonostante il largo vantaggio il CUS è costretto a soffrire il ritorno dei giovani ospiti che si avvicinano sino al 3-2 (in gol per Giardini Pino e La Rocca) e che chiudono in avanti una gara che, però, i messinesi riescono a portare a casa con grande esperienza (e anche con un pizzico di sofferenza causata dal rigore fallito da Antonio Spignolo a pochi minuti dalla fine). Alla fine, però arriva la seconda vittoria che vale i 6 punti nella classifica parziale.

“Non posso che essere contento e soddisfatto - commenta a caldo Mister Spignolo - non giocavamo d tanto e, soprattutto, abbiamo ripreso ad allenarci solo da 2 settimane con un gruppo largamente rinnovato. Alla fine siamo tutti contenti delle due belle vittorie e del bellissimo spirito di sacrifico con il quale siamo scesi in campo. Sono contento anche delle bellissime prestazioni dei nostri giovanissimi e dell’atteso esordio dell’indiano Kumar Suresh, per il quale è arrivato il benestare da parte della federazione di appartenenza in extremis, che ha giocato con sicurezza ed autorevolezza in mezzo alla difesa. Adesso concentrazione alta in vista del match di sabato al Dusmet di Catania contro il Galatea”

Tra le note positive in vista del prossimo incontro anche il rientro di Federico Cardella ed anche quello di Federico Ficarra, che rientra dopo ben tre anni di assenza per motivi di studio.

Questa la rosa del Cus Unime vittoriosa nel doppio turno:

De Domenico, Calabrese, Romano, Kumar Suresh, Arena, Spignolo A., Filocamo, Siracusa, Malluzzo, Spignolo L., Rinaldi, De Gregorio, Pinizzotto, Auditore, Visalli, Sorte. Alenatore Giacomo Spignolo.

Classifica dopo 2 turni

Cus Unime ASD 6, HC Ragusa 3, Don Bosco 2000 3, Pol. Galatea 0, GS Raccomandata 0